Consiglio Corso di Studi

 

Il Consiglio del Corso di Studio (CoCdS) verticale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (IAT) è composto dai docenti di ruolo e dai ricercatori che svolgono attività didattica nell’ambito del Corso di Studi (CdS), dai docenti a contratto, dai ricercatori che, pur non avendo un insegnamento, afferiscono al CdS in quanto svolgono prevalentemente attività didattica integrativa nel suo ambito, e dai rappresentanti degli studenti (Statuto – art. 43). La sua composizione attuale è la seguente:

 

Le funzioni, i compiti e le responsabilità del Consiglio di Corso di Studi sono:

  • In coerenza con i documenti di programmazione di Ateneo propone ai dipartimenti la programmazione delle attività didattiche, nel rispetto dei principi e delle direttive in materia di valutazione e accreditamento del sistema universitario e dei parametri di sostenibilità, precisando obiettivi, indicatori e target di miglioramento e formula le relative richieste di docenza ai dipartimenti;
  • predispone i documenti sull’attività didattica previsti dalla normativa vigente;
  • stabilisce i contenuti delle attività didattiche ed in particolare degli insegnamenti, coordinandoli tra loro anche attraverso lo sviluppo di modalità didattiche innovative;
  • promuove e sostiene i processi di valutazione e monitoraggio della didattica e della qualità, di cui è responsabile;
  • promuove e sostiene, in collaborazione con i dipartimenti, i rapporti con il territorio, attualizzando i programmi dei corsi e valutandone le ricadute sul territorio;
  • delibera sulle materie attinenti alla carriera universitaria dello studente e definisce le politiche per le attività di tutorato e di tirocinio degli studenti iscritti al corso;
  • può proporre ai dipartimenti la disattivazione e la modifica dei corsi di studio di competenza;
  • al termine di ogni anno relaziona sul raggiungimento degli obiettivi e dei target assegnati;
  • esercita tutte le altre funzioni che gli sono demandate dalle norme di legge, dallo Statuto e dai regolamenti di Ateneo;

(cfr. Statuto art. 44)

  • è responsabile del sistema di gestione della Assicurazione della Qualità dei CCdS;
  • programma le attività e le azioni necessarie a produrre adeguata fiducia ai portatori di interesse che i “requisiti per la qualità” saranno soddisfatti nel tempo;
  • verifica che le attività intraprese siano coerenti con la programmazione da esso deliberata;
  • approva la Scheda di Monitoraggio annuale;
  • adotta la SUA-CdS.

(cfr. documento ANVUR-AVA Gennaio 2013 e Linee guida ANVUR accreditamento periodico Agosto 2017)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar