Il Corso di Studi

 

Il Corso di Studi in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio è relativamente recente ma affonda le sue origini nel passato, poiché nasce dal precedente Corso di Studi universitario in Ingegneria Mineraria (soppresso con il D.P.R. del 20 maggio 1989).

La nostra storia ha avuto inizio circa 80 anni fa, nel 1939, quando con R.D. n. 830 del 27 maggio 1939 fu istituito il Corso di Laurea in Ingegneria Mineraria, il primo Corso di Laurea in Ingegneria dell’Università di Cagliari, che determinò la costituzione della Facoltà di Ingegneria, essendo Magnifico Rettore il chiarissimo prof. Giuseppe Brotzu.

I primi corsi si tennero presso la Facoltà di Scienze, ma già dall’anno successivo furono impartiti in una sede propria in viale Fra Ignazio a Cagliari (attuale sede della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche). A parte un breve periodo nel 1943, in cui la Facoltà fu trasferita nella sede di sfollamento di Ghilarza, il Corso di Laurea e la Facoltà rimasero in viale Fra Ignazio fino al 1952, anno in cui furono trasferiti nella nuova sede di piazza d’Armi, attuale sede della Facoltà di Ingegneria e Architettura. Dal 1950 altri Corsi di Laurea affiancarono il Corso di Ingegneria Mineraria che continuò a mantenere, comunque, un ruolo importante nella Facoltà in quanto un suo docente, il prof. Mario Carta, ne fu preside per circa 30 anni (dal 1957 al 1966 e dal 1970 al 1985). Lo precedettero alla guida del Corso di Laurea e della Facoltà i professori Luigi Gerbella (1939), Mario Tessarotto (1940-1942), Ottavio Vocca (1943-1949) e Arnaldo Belluigi (1949-1956).

Il Corso di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (IAT), a ciclo unico di durata quinquennale, nacque ufficialmente nel 1989 quando, in seguito alle modifiche dell’ordinamento dei Corsi di Laurea in Ingegneria apportate dal DPR del 20 maggio 1989, venne soppresso il Corso di Laurea in Ingegneria Mineraria.

Nell’A.A. 1992/1993 fu istituito il Diploma Universitario (DU) in Ingegneria per l’Ambiente e le Risorse (IAR) che venne erogato in parallelo al Corso di Laurea fino all’A.A. 1998/99. Con le modifiche degli ordinamenti didattici apportate dal DM 509/1999, che articolava l’istruzione universitaria sui due livelli della laurea triennale e della laurea specialistica, nell’A.A. 1999/2000 fu istituito il Corso di Laurea IAT Nuovo Ordinamento (NO). Poiché tutti gli studenti del DU-IAR optarono per il passaggio al Corso di Laurea di nuova istituzione, nell’A.A. 1999/2000 il DU-IAR fu disattivato e furono attivati contemporaneamente i tre anni del Corso di Laurea di primo livello. Con tale trasformazione, molti studenti ancora iscritti al Corso di Laurea quinquennale ripresero e completarono gli studi optando per il passaggio al NO. Il primo anno del Corso di Laurea Specialistica fu attivato nell’A.A. 2002/2003, al completamento del percorso formativo della prima coorte del Corso di Laurea. A partire dall’A.A. 2008/2009 il Corso di Studi attuò la nuova riforma universitaria del DM 270/2004 e dei suoi decreti applicativi del 2007, riorganizzando l’offerta formativa del Corso di Laurea e introducendo, dall’A.A. 2010/2011, la Laurea Magistrale in sostituzione della Laurea Specialistica.

Attualmente il Corso di Studio in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio è incardinato nell’offerta formativa della Facoltà di Ingegneria e Architettura dell’Università di Cagliari. Il percorso formativo comprende il Corso di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (classe di laurea L-7, Civile-Ambientale) della durata di tre anni e il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (classe L-35) della durata di due anni. Ai sensi della attuale normativa (L. 240/2010), l’attività didattica del Corso di Studio in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio è organizzata dal Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar