Programmi laurea magistrale

 

IN/0068 - PIANIFICAZIONE AMBIENTALE

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
CHIARA ​GARAU (Tit.)
Periodo
Primo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento
ITALIANO​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[70/86] ​ ​INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO [86/30 - Ord. 2016] ​ ​PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E AMBIENTALE660
Obiettivi

Il Corso si propone di affrontare, in termini problematici e critici, le questioni della pianificazione ambientale, con particolare attenzione alle ricadute delle azioni di piano nell'organizzazione dello spazio urbano e territoriale in relazione ai caratteri ambientali e del paesaggio.

Obiettivi:
- Conoscenza e comprensione:
Alla conclusione del corso lo studente avrà le competenze necessarie per consultare ed impiegare con consapevolezza la normativa, gli strumenti e le pratiche della pianificazione ambientale.

- Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Alla conclusione del corso lo studente:
1. avrà acquisito competenze in relazione all'applicazione delle procedure e tecniche di analisi e progetto più opportune per i diversi obiettivi della pianificazione ambientale;
2. avrà maturato una adeguata proprietà di linguaggio riguardo ai temi trattati, nonché una buona capacità di argomentazione delle scelte effettuate durante l'esercitazione progettuale.
- Autonomia di giudizio:
lo studente avrà cognizione, in campo teorico e applicativo, delle problematiche attuali ed emergenti riferibili alla pianificazione ambientale.

Prerequisiti

È utile possedere conoscenze di base di strumenti di software GIS e sulla pianificazione territoriale e paesaggistica.

Contenuti

Il corso è articolato, per argomenti generali, come segue:
Elementi introduttivi al corso (circa 2 ore):
• riflessioni sui principali concetti utilizzati (ambiente, territorio, paesaggio, ecologia, spazio, pianificazione, programmazione, etc.) e sulla pianificazione ambientale in generale;
• specificità della pianificazione ambientale nel caso italiano


Prima parte: Evoluzione della pianificazione ambientale (circa 8 ore):
• L’esperienza dei Landscape Architects
• I movimenti proto-ambientali
• Regional Planning
• Ecological Planning
• L'evoluzione recente della pianificazione ambientale: Landscape Ecology, Landscape Urbanism, Smart Land
• La componente ambientale nella pianificazione territoriale
• Limiti e opportunità all’efficacia della pianificazione ambientale
Seconda parte: Normativa, strumenti nella pianificazione ambientale nazionale e regionale (circa 10 ore)
• Gerarchia dei livelli della pianificazione
• Piano Paesaggistico Regionale
• Piani di scala provinciale/Area metropolitana
• Piani Urbanistici Comunali
• Piani di settore

Esercitazioni (circa 20 ore): Indagini conoscitive e riflessioni di sintesi sulla composizione ambiente minerario-paesaggio con attenzione alle emergenze e agli ambiti connessi nell'area dell'Iglesiente
• Realizzazione di alcuni elaborati testuali e grafici concernenti le indagini e le riflessioni di cui sopra

Laboratori e seminari di approfondimento (circa 20 ore):
• Visite ai luoghi di progetto
• Seminari /conferenze di esperti tecnici del territorio oggetto di studio

Metodi Didattici

Il corso si articola in (i) lezioni frontali, (ii) attività seminariali con docenti esterni provenienti dal mondo universitario o professionale, (iii) eventuali attività seminariali inerenti alla discussione di specifici contributi bibliografici ed (iv) esercitazioni progettuali.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento consiste in un colloquio individuale sui contenuti delle lezioni del corso e dell'esercitazione svolta dagli studenti. La verifica finale è volta ad accertare il livello di conoscenze acquisite e la capacità di espressione in un linguaggio tecnicamente pertinente. Il candidato dovrà rispondere a tre domande sulle tre parti secondo cui è articolato il programma.
La verifica sui contenuti dell'esercitazione, svolta in gruppi di lavoro e consegnata prima del colloquio finale, prevede una presentazione del lavoro di gruppo in una data concordata col docente.
Il voto finale sarà attribuito attraverso la valutazione:
• dell’apporto individuale al lavoro di gruppo,
• della frequenza,
• dell’efficacia della rappresentazione grafica e testuale,
• della capacità di esposizione degli argomenti.

Il colloquio finale (la verifica sulle prime due parti del programma) dovrà essere necessariamente espletato dopo la verifica sui contenuti dell'esercitazione, che avverrà il giorno della sessione d’esame.

Testi

Gli studenti riceveranno dal docente il materiale didattico e relativo all'esercitazione durante le lezioni.

Altre Informazioni

Testi e presentazioni vengono resi disponibili dal docente sul proprio sito Internet e per e-mail.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar