Programmi laurea magistrale

 

IA/0118 - GEODESIGN

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
MICHELE ​CAMPAGNA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento
ITALIANO​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[70/86] ​ ​INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO [86/00 - Ord. 2016] ​ ​PERCORSO COMUNE350
Obiettivi

Gli obiettivi formativi del Laboratorio di GEODESIGN sono definiti coerentemente con quanto riportato nella scheda SUA CdS e più, in dettaglio, possono essere descritti secondo quanto segue:
- Conoscenza e comprensione
Lo studente al termine del corso avrà conoscenza delle basi teoriche, metodologiche, tecnico-strumentali e normativi per affrontare il progetto sostenibile secondo l’approccio metodologico del Geodesign. In particolare queste conoscenze includono:
-Principi e metodi del Geodesign
- L’informazione territoriale digitale
-I sistemi informativi Territoriali: principi, metodi e strumenti
- Sistemi di supporto alla pianificazione
- System thinking
- I modelli del Geodesign framework
- Normative sull’informazione territoriale

Per ulteriori dettagli visitare il sito docente http://people.unica.it/campagna/didattica/
-Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente sarà in grado di comprendere e interpretare secondo un approccio integrato “system thinking” le problematiche progettuali relative ai processi di governo delle trasformazioni del territorio a tutte le scale, secondo obiettivi informati alla sostenibilità ambientale dello sviluppo con l’approccio del geodesign utilizzando lo stato dell’arte dei Geographic Information Systems (GIS) e dei Planning Support Systems (PSS).

-Autonomia di giudizio
Le nozioni acquisite, in campo teorico e applicativo, consentiranno allo studente di comprendere la complessità dei processi di azione-conservazione-trasformazione del territorio.

-Abilità comunicative
Lo studente acquisirà la capacità di comunicare, esprimere e argomentare le scelte progettuali nei processi di azione-conservazione- trasformazione del territorio.

-Capacità di apprendimento
Lo studente apprenderà metodologie di Geodesign applicate con strumenti delle geospatial Inforamtion and communication technologies, inclusi GIS, Internet, e PSSs per la rappresentazione, l’analisi e la valutazione dei processi ambientali nei sistemi urbani e territoriali, il progetto e la valutazione di impatto delle alternative, e per il supporto alle decisioni nei processi di progetto azione-conservazione-trasformazione del territorio

Prerequisiti

Non sono richieste conoscenze di base della materia.
E' auspicabile una conoscenza di base della lingua inglese, e degli strumenti informatici office e CAD

Contenuti

Il Corso è strutturato per fornire agli studenti una conoscenza di base delle teorie, dei principi, dei metodi, delle tecniche e degli strumenti GIS per il supporto al progetto di azione-conservazione-trasformazione del territorio, e della valutazione di impatto.
Particolare attenzione è data a teorie, metodi, tecniche e strumenti, ed i quadri normativi per:
- Raccolta e integrazione di dati territoriali
- Costruzione di basi di dati territoriali
- Gestione dati territoriali
- Rappresentazione e Analisi dati territoriali vettoriali e raster
- Supporto alla decisioni spaziali
- Costruzione e gestione di GIS e PSS
- Applicazione di metodi di Geodesign


Per ulteriori dettagli visitare il sito docente http://people.unica.it/campagna/didattica/

Metodi Didattici

La didattica è organizzata in lezioni frontali (circa 35%) ed esercizi pratici di analisi e progetto (circa 65%). Ogni lezione introduce, dove rilevante, principi, metodi, tecniche, strumenti e norme. In ogni lezione sono indicati i principali riferimenti bibliografici per gli argomenti trattati.
Dettaglio attività:
50 ore (5 CFU), di cui 18 ore di lezione e 32 ore di GIS tutorial / geodesign studio

Verifica dell'apprendimento

La verifica finale consisterà in una discussione, basata sulla restituzione dei lavori individuali e di gruppo svolti durante il Laboratorio. Gli studenti dovranno dimostrare, di aver acquisito la conoscenza e la capacità di ragionamento critico di teorie metodi e strumenti trattati nel laboratorio di geodesign.
Nella valutazione continua si tiene conto di:
1) Conoscenza dell’argomento;
2) Capacità critica di ragionamento;
3) Impiego di un adeguato linguaggio tecnico-scientifico;
4) Capacità di relazione tra gli argomenti.
La valutazione degli elaborati analitico-progettuali tiene conto di:
1) Correttezza del calcolo
2) Costruzione degli elaborati cartografici
3) Completezza di contenuti
4) Capacità descrittive della parte testuale

Testi

Testi di riferimento
Bibliografia
- Direttiva Europea INSPIRE 02/2007/EC
-Dispense e altri materiali disponibili in biblioteca centrale Ingegneria e sul sito docente
-LONGLEY P, GOODCHILD MF, MAGUIRE D, RHIND S, Geographic Information Systems and Science John Wiley & Sons
-STEINITZ C (2017) Un Framework per il Geodesign: Trasformare la Geografia con il Progetto. Edizione Italiana a cura di Michele Campagna. ISBN-13: 979-1220023696
-ZEILER, M, 1999, Modeling Our World, Esri Press (Cap. 1, 2, 3, 4 )

Altri testi consigliati per approfondimenti
-CAMPAGNA M, Tecnologie per l’informazione spaziale per il governo dei processi insediativi, Angeli, Milano, 2004 – (Cap. I, II, III, IV)
-CAMPAGNA,M. Gis for Sustainable Development, Taylor and Francis, Boca Raton 2005 (Cap. 1)

Altre Informazioni
Per ulteriori informazioni, visitare il sito docente http://people.unica.it/campagna

Altre Informazioni

Visitare il sito docente http://people.unica.it/campagna

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar