Macroprocesso 1

 
Individuazione dei fabbisogni formativi
Responsabile: Coordinatore CCdS
Altri Attori: CoCdS, CI, CPDS-CCdS, CAV-CCdS, C.R.E., C.O.U.
Input: report di monitoraggio, Verbali CPDS-CCdS
Output: Verbali CI, Verbali CAV-CCdS, Verbali C.R.E., Verbali C.O.U., Verbali CoCdS

Procedura

Periodicamente, secondo il calendario concordato e comunque qualora se ne rilevi l’esigenza e in occasione di modifiche ordinamentali, il Coordinatore di CCdS convoca il CI per effettuare una analisi critica delle esigenze di formazione e degli esiti formativi rilevati dal processo di monitoraggio.

Il CI formula un parere sulla validità del percorso formativo rispetto le esigenze di formazione, fornisce indicazioni sugli orientamenti del mondo del lavoro e delle attività produttive in generale ed, eventualmente, formula proposte sull’adeguamento degli obiettivi formativi.

Almeno annualmente la CAV-CCdS, di concerto con la C.R.E. e la C.O.U., raccoglie i dati di monitoraggio utili ad evidenziare specifiche esigenze formative rilevabili attraverso le opinioni degli studenti e delle aziende ospitanti relativamente alle attività di tirocinio o stage e le pone all’attenzione del CoCdS.

Periodicamente, il Coordinatore di CCdS raccoglie le esigenze formative degli studenti anche attraverso i rappresentanti nella CPDS-CCdS e le porta all’attenzione del CoCdS.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar