Macroprocesso 2

 
Definizione degli obiettivi formativi
Responsabile: CoCdS
Altri Attori: Coordinatore CCdS, Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale ed Architettura, Facoltà di Ingegneria e Architettura, C.D.
Input: Riesame annuale e ciclico, Relazioni CPDS-Fac, Verbali CI, Verbali CAV-CCdS, Verbali CoCdS
Output: SUA-CdS (RAD)

Procedura

Periodicamente il CoCdS, acquisite le informazioni relative alle esigenze formative rilevate, individua quelle più adeguate, o comunque soddisfacibili, sulla base delle risorse potenziali e delle finalità culturali dei CCdS. Annualmente, il CoCdS, tenuto conto del parere della C.D., acquisisce il parere, le indicazioni e le proposte del CI e della CPDS-CCdS e le raccomandazioni della CAV-CCdS e stabilisce obiettivi formativi coerenti con le esigenze di formazione e propone la modifica o la conferma dell’ordinamento didattico dei CCdS ai Dipartimenti ed alla Facoltà interessati per le azioni di competenza.

Una volta completato l’iter propositivo, il Coordinatore, coadiuvato dal Coordinatore Didattico di Facoltà, redige la SUA-CdS per la parte RAD e la pone all’attenzione del CoCdS per l’approvazione e/o ratifica.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar