Tirocini

 

Il tirocinio curriculare che precede la laurea è concepito come una prima concreta occasione per confrontarsi direttamente con il mondo del lavoro. E’ finalizzato a realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi e ad agevolare le scelte professionali dello studente mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro.

Dove fare il tirocinio: lo studente può presentare la propria candidatura a un datore di lavoro pubblico o privato (Soggetto Ospitante), che abbia già sottoscritto una convenzione con il Corso di Studi (Soggetto Promotore), o individuare autonomamente un Soggetto Ospitante non ancora convenzionato. Il tirocinio formativo può essere svolto presso un’impresa privata, un ente pubblico, o uno studio professionale, in un organismo nazionale o internazionale.
Non è possibile svolgere l’attività di tirocinio presso un Soggetto Ospitante avente legami di parentela con lo studente.

Quando fare il tirocinio: il tirocinio deve essere svolto nell’anno di corso previsto dal percorso formativo del corso di studio di appartenenza.

Procedura
1. Scelta del Soggetto Ospitante
Lo studente può scegliere un Soggetto Ospitante già convenzionato, consultando on line l’elenco dei soggetti convenzionati, o individuare autonomamente un soggetto non convenzionato. In questo caso il Soggetto Ospitante dovrà inoltrare al Soggetto Promotore la domanda di sottoscrizione della convenzione utilizzando i modelli disponibili a fondo pagina (la domanda dovrà essere inviata esclusivamente mediante posta elettronica all’indirizzo email: tirociniarchitettura@unica.it).

2. Scelta del tutore universitario
Lo studente sceglie un docente dei corsi di studi di Architettura o Scienze dell’Architettura in qualità di tutore universitario (tipicamente, afferente ad un settore attinente all’attività di tirocinio proposta) per concordare il progetto di tirocinio che intende svolgere.

3. Colloquio con il Soggetto Ospitante
Lo studente deve sostenere un colloquio con il Soggetto Ospitante per verificare gli obiettivi, la fattibilità del tirocinio formativo e individuare il tutore aziendale.

4. Predisposizione della documentazione
Lo studente, a seguito dell’accettazione da parte del Soggetto Ospitante, 
compila insieme al tutor universitario i documenti previsti per la formalizzazione del tirocinio, disponibili sul sito web del Corso di Studi (modello progetto formativo tirocinante, compilato e firmato in tutte le parti dallo studente,  dal tutor aziendale e dal tutor universitario).
5. Attivazione del tirocinio
Lo studente consegna in duplice copia la documentazione di cui al punto precedente (modello progetto formativo tirocinante) alla postazione d’orientamento, nei giorni e orari previsti (mar-gio: 12-14), al piano terra di palazzo Cugia (via Santa Croce n°67). Una copia, sottoscritta dal presidente del corso di studi (soggetto promotore), verrà restituita allo studente che dovrà consegnarla al Soggetto Ospitante nel momento in cui inizierà il tirocinio formativo.
Il tirocinio non potrà avere inizio prima che siano state compiute tutte le operazioni suddette.
6. Termine del tirocinio
Lo studente consegna al coordinatore didattico o al tutor d’orientamento il questionario di autovalutazione, il registro delle presenze, controfirmato e timbrato dal tutore aziendale, e la relazione, sottoscritta dai tutori aziendale e universitario, che documenti l’esperienza di tirocinio in modo dettagliato.
Il Soggetto Ospitante compila il questionario valutazione tirocinante dell’attività di tirocinio svolta dallo studente e lo invia alla commissione tirocini (email: tirociniarchitettura@unica.it).  Non sono ammissibili modalità di invio diverse dalla posta elettronica.
Il Coordinatore del Corso di Studi, al primo Consiglio di Corso di Studi successivo alla consegna della documentazione, sottopone l’attività svolta all’approvazione del Consiglio.

Requisiti dei Soggetti ospitanti
Il soggetto che intenda ospitare uno o più studenti per lo svolgimento del tirocinio formativo deve preliminarmente richiedere l’attivazione di una convenzione e l’inserimento nell’elenco dei soggetti convenzionati.

Ai fini della stipula della convenzione il Soggetto Ospitante deve possedere i requisiti indicati nel Regolamento dei tirocini.

Convenzione tra Soggetto Ospitante e Soggetto Promotore
Per attivare la convenzione il soggetto ospitante manda all’indirizzo email tirociniarchitettura@unica.it i seguenti documenti:

  1. domanda di attivazione della Convenzione di Tirocinio Formativo e scheda identificativa dei dati caratterizzanti il Soggetto Ospitante da pubblicare nel sito internet del Corso di Studi;
  2. breve curriculum professionale in cui sia indicata l’attività professionale sviluppata in almeno uno dei campi di interesse di cui all’articolo 3, lett. a e lett. b, del Regolamento dei Tirocini (solo per i soggetti privati).

A seguito dell’approvazione della richiesta, il Soggetto Ospitante dovrà inviare lo Schema di Convenzione conforme al modello predisposto dal Soggetto Promotore, in duplice copia firmato in originale all’indirizzo:
Commissione Tirocini c/o Segreteria del Corso di Laurea magistrale in Architettura, via Santa Croce n°67, 09124 Cagliari
(il soggetto ospitante può inviare la documentazione a mezzo posta ordinaria o consegnarla brevi manu in via Santa Croce 67, piano terra presso (referenti ing. E. Mura e dott.ssa L. Rundeddu) il martedì e giovedì dalle 12.00 alle 14.00).

Limiti e durata del tirocinio
La durata delle attività è determinata dall’impegno necessario a conseguire i crediti formativi universitari (CFU) previsti dal percorso formativo del Corso di studi di appartenenza per l’attività di tirocinio. Il monte ore è pari a: “numero crediti” x 25 ore (per il CdLM in Architettura il tirocinio corrisponde a 125 ore equivalenti a 5 CFU).

Le ore previste per il tirocinio devono essere svolte nel periodo compreso tra la data di inizio e la data di fine tirocinio e devono comunque limitarsi a un periodo massimo di tre mesi.

Proroga del tirocinio
Il tirocinio è prorogabile per ulteriori 100 ore equivalenti a 4 CFU. Lo studente potrà inoltrare al proprio tutore universitario la domanda di proroga, almeno dieci giorni prima della scadenza del tirocinio, allegando una relazione sottoscritta dal tutore aziendale, in cui siano illustrate le ragioni e le finalità della richiesta e il programma di lavoro. Il tutore universitario valuterà l’attinenza della proposta di proroga rispetto al progetto di tirocinio e alla carriera dello studente e sottoscriverà in caso di  l’approvazione.
Il periodo di proroga deve essere svolto entro tre mesi dall’inizio del tirocinio.

Tirocinio internazionale
Il tirocinio formativo curriculare può essere svolto all’estero, in uno dei paesi della Comunità Europea, presso uno studio di architettura o una società che sviluppi la propria attività nel settore delle costruzioni o in altri attinenti le discipline fondative del corso di laurea (link al Regolamento dei tirocini internazionali LM4).

 

IMPORTANTE: i moduli dei tirocini devono essere consegnati esclusivamente in via Santa Croce 67, piano terra presso (referenti ing. E. Mura e dott.ssa L. Rundeddu), il martedì e giovedì dalle 12.00 alle 14.00.

 

Regolamento dei tirocini LM4
Regolamento dei tirocini internazionali LM4
Elenco convenzionati LM4 (aggiornato il 22 dicembre 2016)

Modulistica tirocinio
Progetto formativo e registro presenze
Questionario autovalutazione (a cura dello studente)
Questionario valutazione tirocinante (a cura del soggetto ospitante)
Domanda proroga tirocinio
Relazione per proroga tirocinio

Modulistica convenzioni
Modello domanda convenzione enti pubblici
Modello domanda convenzione studio professionale
Modello domanda convenzione impresa
Modello convenzione LM4

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar