Programmi dei corsi

 

60/57/16 - FARMACOLOGIA GENERALE

Anno Accademico ​2016/2017

Docente
MARIANGELA ​SERRA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[60/57] ​ ​BIOLOGIA [57/00 - Ord. 2012] ​ ​PERCORSO COMUNE868
Obiettivi

Il corso si propone di fornire agli studenti nozioni di base di Farmacologia Generale, partendo dai principì di farmacocinetica e farmacodinamica, per illustrare quindi gli effetti delle principali classi di farmaci, sia a livello cellulare che sugli organi e apparati. Verrà inoltre sottolineata l’importanza dei farmaci quali strumenti di indagine per la comprensione dei meccanismi cellulari e molecolari alla base dei processi fisiologici. Gli obiettivi sopradescritti verranno perseguiti attraverso lo svolgimento di lezioni frontali e lezioni in laboratorio.

Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente dovrà acquisire conoscenze dei principì di Farmacologia Generale acquisendo il concetto di farmaco quale mezzo per lo studio della funzione cellulare attraverso la sua interazione con il bersaglio molecolare. Acquisirà inoltre le nozioni sugli effetti e sui meccanismi d’azione delle diverse classi di farmaci quali, ad esempio, attivi sul sistema simpatico/parasimpatico, quelli attivi sul sistema cardiocircolatorio, respiratorio e digerente, farmaci antiinfiammatori, analgesici, nonché quelli che agiscono sul sistema endocrino e sulle patologie neurodegerative. Lo studente dovrà acquisire anche nozioni relative al concetto di tossicodipendenza e degli effetti delle varie sostanze d’abuso. Infine, lo studente acquisirà il concetto dell’utilizzo di molecole (farmaci) capaci di modificare selettivamente la funzione dei vari organi acquisendo informazioni sui principali meccanismi associati ai processi biologici.

Capacità applicative:
Il corso fornisce allo studente le basi necessarie per potere meglio comprendere e rendere applicative le nozioni impartite dalle discipline precedenti e da quelle dei corsi successivi.


Autonomia di giudizio:
Le nozioni impartite permetteranno di acquisire informazioni utili a valutare in modo critico le modificazioni funzionali e patologiche dei vari organi e sistemi.

Abilità nella comunicazione:
Acquisizione di capacità di comunicazione orale attraverso l’utilizzo di una corretta terminologia scientifica.

Capacità di apprendere:
Le nozioni impartite dalla farmacologia facilitano la comprensione delle successive materie. In particolare, studiando la funzione dei sistemi e degli organi attraverso l’uso di molecole (farmaci), si otterrà una solida e ampia base culturale imprescindibile per affrontare soprattutto dal punto di vista funzionale i contenuti che saranno impartiti nelle lauree magistrali.

Prerequisiti

Lo studente deve possedere conoscenze sulla biochimica e fisiologia della cellula e dei meccanismi fisiologici dei diversi apparati.

Contenuti

Lezioni teoriche (7 CFU; 56 ore)

Basi della farmacologia:
Farmacocinetica, farmacodinamica, metabolismo dei farmaci

Principi di farmacologia del sistema nervoso autonomo periferico:
Sistema nervoso parasimpatico
Agonisti e antagonisti del recettore muscarinico
Farmaci anticolinesterasici
Farmaci attivi sulla placca neuromuscolare e sui gangli autonomi
Sistema nervoso simpatico
Agonisti e antagonisti adrenergici
Sistema nervoso enterico

Farmaci attivi sul sistema cardiovascolare:
Inibitori del sistema renina-angiotensina
Calcio-antagonisti
Farmacologia del nitrossido:

Farmacologia degli eicosanoidi:
Metabolismo dell’acido arachidonico
Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)

Farmacologia dell’istamina

Agenti per il controllo dell’acidità gastrica: bloccanti della pompa protonica

Analgesici oppiacei e loro antagonisti

Anestetici locali

Farmacologia del sistema degli endocannabinoidi

Principi di farmacologia endocrina
Farmacologia della corteccia surrenale
Estrogeni e progestinici

Tossicodipendenza
Effetti dell’esposizione ripetuta alle sostanze

Sostanze d’Abuso
Etanolo
Cannabis
Cocaina
Eroina
Anfetamine
Psichedelici

La dopamina e il controllo del movimento: il morbo di Parkinson

Laboratorio (1 CFU; 12 ore)
Verranno illustrate le diverse principali metodologie di indagine usate nelle ricerche di farmacologia

Metodi Didattici

Il corso si svolgerà con lezioni frontali che prevedono l’uso di presentazioni in PowerPoint e proiezione di filmati nonché pratiche di laboratorio.

Verifica dell'apprendimento

Il voto finale tiene conto di vari fattori:
Qualità delle conoscenze: appropriatezza, correttezza e congruenza
Modalità espositiva: a) Capacità espressiva; b) Utilizzo appropriato del linguaggio specifico della disciplina;c) Capacità logiche e consequenzialità nel raccordo dei contenuti; e) Capacità di collegare differenti argomenti trovando i punti comuni e istituire un disegno generale coerente, ossia curando struttura, organizzazione e connessioni logiche del discorso espositivo; f) Capacità di sintesi anche mediante l’uso del simbolismo proprio della materia e l’espressione grafica di nozioni e concetti, sotto forma per esempio di formule, schemi, equazioni.

Testi

- Goodman & Gilman, Le basi farmacologiche della terapia-Ed. 12a Mc Graw-Hill

- Rossi-Cuomo-Riccardi, Farmacologia, principi di base e applicazioni terapeutiche-Ed. Minerva Medica


- Golan, Tashjian, Armstrong, Galanter, Arnaout, Rese, Principi di farmacologia-Casa Editrice Ambrosiana

Altre Informazioni

Le slide delle lezioni saranno disponibili durante il corso