Programmi

 
Seleziona l'Anno Accademico:    2012/20132013/20142014/20152015/20162016/20172017/2018

LF/0041 - FILOSOFIA TEORETICA

Anno Accademico 2017/2018

Docente
PIER LUIGI LECIS (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/44]  STORIA E SOCIETÀ [44/00 - Ord. 2016]  PERCORSO COMUNE630
[20/46]  FILOSOFIA E TEORIE DELLA COMUNICAZIONE [46/10 - Ord. 2017]  STORICO-FILOSOFICO630
[20/46]  FILOSOFIA E TEORIE DELLA COMUNICAZIONE [46/20 - Ord. 2017]  TEORIE DELLA COMUNICAZIONE630
Obiettivi

L’insegnamento mira a fornire conoscenza e competenza avanzata su problemi, tendenze o autori della tradizione filosofica, con particolare attenzione alle tendenze del dibattito teorico contemporaneo. I corsi presentano i grandi temi della ricerca specialistica in epistemologia, ontologia, filosofia del linguaggio e filosofia della mente. L’analisi del contenuto teorico dei testi in programma sarà sviluppata in modo da favorire un'autonoma valutazione critica dei problemi di volta in volta trattati, seguendo due direttrici: a) collocare le strutture argomentative interne nella più ampia rete di riferimenti a testi e contesti esterni; b) adoperare attivamente gli strumenti bibliografici e gli orientamenti della letteratura secondaria. Attraverso l’analisi approfondita dei testi lo studente dovrà sviluppare sensibilità alle connessioni interdisciplinari ed ai contesti culturali più ampi che fanno da sfondo alle argomentazioni filosofiche.
Mediante la partecipazione alle lezioni frontali, lo studio individuale dei testi ed il colloquio finale, lo studente dovrà mostrare di aver acquisito competenze critiche e comunicative nel linguaggio specialistico dell’ambito disciplinare; attraverso la partecipazione ai seminari dovrà acquisire anche la capacità di produrre brevi elaborati scritti che denotino attitudine progettuale autonoma, selezionando e organizzando le conoscenze acquisite in contesti complessi mediante argomentazioni logicamente ben strutturate.

Prerequisiti

a) Conoscenza di base della storia della filosofia e in particolare di orientamenti e tendenze della filosofia contemporanea;
b) possesso di un lessico filosofico di base e capacità di orientarsi fra i problemi ed i concetti delle principali aree disciplinari della tradizione filosofica.

Contenuti

Il problema dei fondamenti naturali della comunicazione
Il corso illustrerà il problema dell’arbitrarietà dei segni e di una storia naturale del linguaggio in prospettiva non riduzionistica. Sarà presentata una selezione antologica di testi classici a sostegno di questa prospettiva; particolare rilievo sarà dato ad alcuni testi delle Ricerche Filosofiche di Wittgenstein.

Metodi Didattici

- lezione frontale in aula
- seminari

Verifica dell'apprendimento

prova scritta, facoltativa
prova orale
- criteri di attribuzione del voto finale
prova scritta:
• capacità descrittive e argomentative (33%);
• scrittura sintatticamente corretta e utilizzo di una terminologia appropriata (34%)
• capacità di strutturare un testo scritto (33%)
prova orale:
 tipologia di domanda: nozione fondamentale, imprescindibile o complementare (30%)
 padronanza espressiva, anche con riferimento al metalinguaggio di una determinata disciplina (20%)
 capacità di inquadramento dell’argomento anche in senso cronologico e culturale (15%)
 capacità di elaborazione critica dei concetti (15%)
 utilizzo di una terminologia appropriata (20%)

Testi

1) dal Manuale della comunicazione, a cura di S. Gensini (collaborazione di F. Cimatti), Carocci, Roma:
S. Gensini, Preliminari sul segno e la comunicazione, pp. 21-50
F. Cimatti, Fondamenti naturali della comunicazione, pp. 55-86
2) F. Cimatti, Mente, segno e vita, cap. 5 Mente umana, “giochi linguistici “e società
pp. 149-181.
3) a lezione saranno indicati brevi testi tratti dal Cratilo di Platone e dalle Ricerche filosofiche di Wittgenstein.

Altre Informazioni

Salvo diverso avviso, l’orario di ricevimento è fissato per il mercoledì mattina, ore 10-13, presso la stanza n. 3, al Primo piano del Corpo centrale. È possibile concordare per posta elettronica un appuntamento in altri orari.
Strumenti bibliografici e altri materiali, cartacei o digitali, utili per la preparazione dell’esame saranno distribuiti a lezione o, eventualmente, inseriti nel sito web alla la voce “Didattica – Materiale didattico”

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar