Informazioni generali

 

[40/44]  FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)

Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA

Ordinamento
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) 
Durata
3 Anni 
Crediti
180 
Tipo di Corso
Corso di Laurea 
Normativa
D.M. 270/2004 
Classe di Laurea
L/SNT2 - Classe delle lauree in Professioni sanitarie della riabilitazione
Tipo di Accesso
Accesso Programmato 
Sedi Didattiche
Cagliari - Università degli Studi 
Sito del Corso
Accedi alla pagina web del Corso 
Elenco Insegnamenti per Percorso/Curriculum
PERCORSO COMUNE - Ordinamento 2017


Requisiti di accesso


Titoli
 
Un'opzione a scelta tra le seguenti
1. - Titolo di Scuola Superiore
2. - Titolo straniero


Ruoli


Coordinatore
MAURO CARTA
MGCARTA@TISCALI.IT


Date e Scadenze


Leggi il Manifesto generale degli studi

Contribuzione studentesca


Leggi il Regolamento contribuzione studentesca

Tassa per la partecipazione ai test di ammissione ai Corsi di studio Euro 22,55
Studenti in corso - Contributo onnicomprensivo annuale da Euro 312,40 a Euro 3.036,48 in funzione dell'ISEE e dei CFU acquisiti
Studenti fuori corso - Contributo onnicomprensivo annuale da Euro 312,40 a Euro 4.504,72 in funzione dell'ISEE, dell'anno di fuori corso e dei CFU acquisiti
Imposta di bollo Euro 16
Tassa regionale ERSU per reddito complessivo familiare superiore a Euro 25.000 Euro 140
Sono previsti esoneri totali dal pagamento delle tasse o parziali (contributo calmierato e riduzioni), indicati nel Regolamento contribuzione studentesca che è opportuno consultare.

Informazioni generali


Status professionale conferito dal titolo

- Fisioterapisti (classificazione istat 3.2.1.2.2)
Il Fisioterapista trova collocazione nell'ambito del S.S. Nazionale e Regionale, nelle strutture private accreditate e convenzionate con il S.S.N., cliniche universitarie, case di cura, strutture e centri di riabilitazione, Residenze Sanitarie Assistenziali, stabilimenti termali e centri benessere, ambulatori medici e/o ambulatori polispecialistici, studio professionale, e qualsiasi ambito ove è richiesta la competenza del fisioterapista, etc.

Caratteristiche prova finale

La prova finale del CdL di Fisioterapia si compone di:
a) Prova pratica: nel corso della quale la Commissione esamina i candidati sottoponendoli alla prova pratica abilitante le cui modalità sono definite nel Regolamento Didattico del corso e esplicitate nel quadro A 5.b;
b) Dissertazione della tesi.
La Prova Finale del Corso di Laurea ha valore di esame di Stato abilitante all'esercizio della professione di fisioterapista.

Conoscenze richieste per l'accesso

Per essere ammessi al Corso di Laurea occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.
Occorre, inoltre, il possesso o l'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale di biologia, chimica, matematica, fisica e cultura generale (secondo il programma di cui all'All. A del D.M. ministeriale che definisce i contenuti e le modalità di svolgimento delle prove per i corsi ad accesso programmato a livello nazionale).
Il numero di studenti ammessi al Corso è determinato in base alla programmazione nazionale e regionale, alla disponibilità di personale docente, di strutture didattiche (aule, laboratori) e di strutture assistenziali utilizzabili per la conduzione di attività pratiche, applicando gli standard definiti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia.
Il corso è programmato a livello nazionale, ai sensi dell'art. 1 della legge 264/1999; ad esso si applicano le disposizioni in materia di programmazione a livello nazionale annualmente emanate dal Ministero dell'Università e della Ricerca e riportate nei bandi di concorso.
La prova ha funzione selettiva ed è altresì diretta a verificare il possesso dell’adeguata preparazione iniziale.
Gli ammessi al CdS che hanno conseguito nella prova di ammissione un punteggio inferiore a quello stabilito ogni anno dal Consiglio di Classe, acquisiscono un debito formativo nelle materie di Biologia e Chimica equivalente a 25 debiti formativi.
Allo scopo di consentire il recupero del debito formativo, il Consiglio del CdS istituisce attività didattiche propedeutiche che sono svolte nell'arco del 1° semestre del primo anno di corso e che devono essere obbligatoriamente seguite dagli Studenti ammessi con debito formativo.
Tali attività didattiche propedeutiche saranno garantite da i Docenti facenti parte del CdS, o da Tutor didattici appositamente selezionati. La verifica dei risultati conseguiti nelle attività didattiche propedeutiche avverrà nell'ambito della prova di valutazione dei corsi corrispondenti.


Le informazioni sui requisiti di ammissione e sulle modalità di accesso sono consultabili ai seguenti link:
sito di Ateneo: http://people.unica.it/orientamento/bandi-di-selezione/
sito Segreteria Studenti: http://segreterie.unica.it/medicinaechirurgia/2014/02/16/prova-di-selezione-per-laccesso-ai-corsi-di-laurea-magistrale-in-medicina-e-chirurgia-e-in-odontoiatria-e-protesi-dentaria/

Link inserito: http://people.unica.it/orientamento/bandi-di-selezione/

Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione

ITALIANO

Abilità comunicative

- Farsi comprendere sia dagli specialisti del campo sia dai non specialisti, per poter trasmettere la loro conoscenza, le loro idee operative, i problemi e le soluzioni intraprese sia nel gruppo di lavoro che all'esterno.
-Disquisire in modo efficace delle alterazioni fisiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio. Disquisire in modo efficace delle più comuni indagini statistiche.
-Disquisire in modo efficace delle alterazioni fisiologiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio
-Disquisire in modo efficace delle alterazioni anatomiche del Sistema Nervoso, del Sistema Splancnico e dell'Apparato Locomotore
-Disquisire in modo efficace delle alterazioni biomeccaniche e della valutazione funzionale dell'apparato locomotore
-Gli studenti utilizzeranno un lessico specifico e appropriato alla disciplina; saranno in grado di leggere le dinamiche relazionali e i meccanismi di difesa/adattamento delle persone che possono essere in situazioni di disagio, trasmettendo empatia e assonanza emotiva; saranno in grado di dialogare efficacemente con gli utenti e i familiari, di comunicare e argomentare il loro operato e le decisioni assunte con l'equipe di lavoro.
-Disquisire in modo efficace delle disabilità muscolo-scheletriche
-Disquisire in modo efficace delle disabilità neurologiche
-Disquisire in modo efficace dei principi gestionali del paziente disabile
-Disquisire in modo efficace delle deformità vertebrali
-Disquisire in modo efficace delle disabilità cardio-vascolari e respiratorie
-Disquisire in modo efficace delle disabilità in età evolutiva
-Disquisire in modo efficace delle disabilità cognitive
-Disquisire in modo efficace delle disabilità internistiche, geriatriche e oncologiche
-Disquisire in modo efficace delle disabilità chirurgiche, ginecologiche e urologiche
-Disquisire in modo efficace delle normative legislative che regolano organizzazione sanitaria, deontologia e responsabilità professionale. Disquisire di principi di gestione del dolore e di primo soccorso in emergenza.

Nel caso di Corsi Integrati, la verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso prove orali e/o scritte negli appelli indicati dal calendario didattico di Facoltà .Verranno valutati: acquisizione delle nozioni, conoscenza del linguaggio disciplinare, capacità di mettere in relazione concetti, capacità espositiva. Il voto finale del corso integrato è espresso in trentesimi e rappresenta la media delle valutazioni riportate in ogni singolo insegnamento. Nel caso di seminari o altre attività viene attributo un giudizio.
Nel caso dei tirocini viene assegnata una idoneità dal coordinatore dei tirocini che riceve i resoconti dei tutor di struttura o di laboratorio a seguito dell’osservazione di ciascuno studente in termini di partecipazione, interesse mostrato e capacità di applicare le conoscenze in ambito pratico.

Il Corso di Studi ha provveduto a definire una Tabella dettagliata di corrispondenze pubblicata al seguente link
http://corsi.unica.it/fisioterapia/didattica/regolamento-didattico/

Autonomia di giudizio

-Analizzare, con piena autonomia e attenendosi ai principi della deontologia professionale, i meccanismi biologici per meglio comprendere l'importanza scientifica e l'impatto sociale ed etico dei risultati ottenuti .
-Individuare, raccogliere, valutare e analizzare le alterazioni fisiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio. Individuare, raccogliere, valutare e analizzare dati statistici.
-Individuare, raccogliere, valutare e analizzare le alterazioni fisiologiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio
-Individuare, raccogliere, valutare e analizzare le alterazioni anatomiche del Sistema Nervoso, del Sistema Splancnico e dell'Apparato Locomotore
-Utilizzare principi biomeccanici e di valutazione funzionale per definire obiettivi terapeutici e programmi riabilitativi specifici.
-Gli studenti utilizzeranno capacità analitiche, logiche e di sintesi per adottare un atteggiamento professionale applicabili a diverse situazioni cliniche e uno stile di lavoro personale capace di ridurre il rischio psicosociale (stress, burnout). Utilizzeranno il ragionamento clinico per valutare ed affrontare le fasi del processo terapeutico, le possibili problematiche e la lettura e interpretazione di eventuali cambiamenti.
-Conoscere e saper applicare in via autonoma le principali tecniche riabilitative in ambito di disabilità muscolo-scheletriche
-Conoscere e saper applicare in via autonoma le principali tecniche riabilitative in ambito di disabilità neurologiche
-Conoscere e saper applicare in via autonoma i principali presidi riabilitativi in ambito di principi gestionali del paziente disabile.
-Conoscere e saper applicare in via autonoma le principali tecniche riabilitative in ambito di deformità vertebrali
-Conoscere e saper applicare in via autonoma le principali tecniche riabilitative in ambito di disabilità cardio-vascolari e respiratorie
-Conoscere e saper applicare in via autonoma le principali tecniche riabilitative in ambito di disabilità in età evolutiva
-Conoscere e saper applicare in via autonoma le principali tecniche riabilitative in ambito di disabilità cognitive
-Conoscere e saper applicare in via autonoma le principali tecniche riabilitative in ambito di internistiche, geriatriche e oncologiche
-Conoscere e saper applicare in via autonoma le principali tecniche riabilitative in ambito di disabilità chirurgiche, ginecologiche e urologiche
-Attuazione del programma riabilitativo nel rispetto della normativa di riferimento professionale, giuridica, sanitaria e deontologica

Nel caso di Corsi Integrati, la verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso prove orali e/o scritte negli appelli indicati dal calendario didattico di Facoltà .Verranno valutati: acquisizione delle nozioni, conoscenza del linguaggio disciplinare, capacità di mettere in relazione concetti, capacità espositiva. Il voto finale del corso integrato è espresso in trentesimi e rappresenta la media delle valutazioni riportate in ogni singolo insegnamento. Nel caso di seminari o altre attività viene attributo un giudizio.
Nel caso dei tirocini viene assegnata una idoneità dal coordinatore dei tirocini che riceve i resoconti dei tutor di struttura o di laboratorio a seguito dell'osservazione di ciascuno studente in termini di partecipazione, interesse mostrato e capacità di applicare le conoscenze in ambito pratico.

Il Corso di Studi ha provveduto a definire una Tabella dettagliata di corrispondenze pubblicata al seguente link
http://corsi.unica.it/fisioterapia/didattica/regolamento-didattico/

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Area Generica
2) capacità di applicare conoscenza e comprensione.
- Sviluppare una cultura di base e professionale e quella capacità critica nel campo della biologia e della biochimica che gli consentiranno di aumentare i propri saperi aggiornandoli con gli opportuni strumenti conoscitivi.
-Selezionare adeguati metodi quantitativi e qualitativi per favorire il processo di analisi di dati fisici e statistici
-Selezionare adeguati metodi quantitativi e qualitativi per favorire il processo di analisi di dati fisiologici
-Selezionare adeguati metodi quantitativi e qualitativi per favorire il processo di analisi di dati anatomici
-Selezionare adeguati metodi quantitativi e qualitativi per favorire il processo di valutazione funzionale del paziente disabile e di organizzazione del lavoro in Medicina Fisica e Riabilitativa
-Gli studenti applicheranno i modelli teorici e le conoscenze in termini di progettazione e realizzazione di piani educativi e riabilitativi delle persone, tenendo conto della relazione terapeutica con diversi utenti, dell'interazione con il loro contesto di vita, dell’organizzazione degli aspetti direttamente connessi alla professione.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità muscolo-scheletriche oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità neurologiche oggetto del corso.
-Definire i principali presidi riabilitativi. Definire principi farmacologici e di diagnostica per immagini a supporto della programmazione riabilitativa del paziente disabile.
-Definire i principali quadri clinici e programmi riabilitativi delle disabilità cardio-vascolari e respiratorie oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità in età evolutiva oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità cognitive oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità internistiche, geriatriche e oncologiche oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità chirurgiche, ginecologiche ed urologiche oggetto del corso.
-Programmare gli interventi riabilitativi nel rispetto di aspetti organizzativi e normativi relativi a gestione del luogo di lavoro e del personale sanitario.

Nel caso di Corsi Integrati, la verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso prove orali e/o scritte negli appelli indicati dal calendario didattico di Facoltà .Verranno valutati: acquisizione delle nozioni, conoscenza del linguaggio disciplinare, capacità di mettere in relazione concetti, capacità espositiva. Il voto finale del corso integrato è espresso in trentesimi e rappresenta la media delle valutazioni riportate in ogni singolo insegnamento. Nel caso di seminari o altre attività viene attributo un giudizio.
Nel caso dei tirocini viene assegnata una idoneità dal coordinatore dei tirocini che riceve i resoconti dei tutor di struttura o di laboratorio a seguito dell’osservazione di ciascuno studente in termini di partecipazione, interesse mostrato e capacità di applicare le conoscenze in ambito pratico.

Il Corso di Studi ha provveduto a definire una Tabella dettagliata di corrispondenze pubblicata al seguente link
http://corsi.unica.it/fisioterapia/didattica/regolamento-didattico/




Area Generica
2) capacità di applicare conoscenza e comprensione.
- Sviluppare una cultura di base e professionale e quella capacità critica nel campo della biologia e della biochimica che gli consentiranno di aumentare i propri saperi aggiornandoli con gli opportuni strumenti conoscitivi.
-Selezionare adeguati metodi quantitativi e qualitativi per favorire il processo di analisi di dati fisici e statistici
-Selezionare adeguati metodi quantitativi e qualitativi per favorire il processo di analisi di dati fisiologici
-Selezionare adeguati metodi quantitativi e qualitativi per favorire il processo di analisi di dati anatomici
-Selezionare adeguati metodi quantitativi e qualitativi per favorire il processo di valutazione funzionale del paziente disabile e di organizzazione del lavoro in Medicina Fisica e Riabilitativa
-Gli studenti applicheranno i modelli teorici e le conoscenze in termini di progettazione e realizzazione di piani educativi e riabilitativi delle persone, tenendo conto della relazione terapeutica con diversi utenti, dell'interazione con il loro contesto di vita, dell’organizzazione degli aspetti direttamente connessi alla professione.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità muscolo-scheletriche oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità neurologiche oggetto del corso.
-Definire i principali presidi riabilitativi. Definire principi farmacologici e di diagnostica per immagini a supporto della programmazione riabilitativa del paziente disabile.
-Definire i principali quadri clinici e programmi riabilitativi delle disabilità cardio-vascolari e respiratorie oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità in età evolutiva oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità cognitive oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità internistiche, geriatriche e oncologiche oggetto del corso.
-Definire i principali quadri clinici e i relativi programmi riabilitativi delle disabilità chirurgiche, ginecologiche ed urologiche oggetto del corso.
-Programmare gli interventi riabilitativi nel rispetto di aspetti organizzativi e normativi relativi a gestione del luogo di lavoro e del personale sanitario.

Nel caso di Corsi Integrati, la verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso prove orali e/o scritte negli appelli indicati dal calendario didattico di Facoltà .Verranno valutati: acquisizione delle nozioni, conoscenza del linguaggio disciplinare, capacità di mettere in relazione concetti, capacità espositiva. Il voto finale del corso integrato è espresso in trentesimi e rappresenta la media delle valutazioni riportate in ogni singolo insegnamento. Nel caso di seminari o altre attività viene attributo un giudizio.
Nel caso dei tirocini viene assegnata una idoneità dal coordinatore dei tirocini che riceve i resoconti dei tutor di struttura o di laboratorio a seguito dell’osservazione di ciascuno studente in termini di partecipazione, interesse mostrato e capacità di applicare le conoscenze in ambito pratico.

Il Corso di Studi ha provveduto a definire una Tabella dettagliata di corrispondenze pubblicata al seguente link
http://corsi.unica.it/fisioterapia/didattica/regolamento-didattico/




Area di Base e Trasversali
• Conoscere le varie tecniche di metodologia riabilitativa per progettare e verificare l'effetto dell'intervento fisioterapico utilizzando modalità valutative oggettive;
• Comprendere i meccanismi di funzionamento degli organi ed apparati e dei meccanismi patologici che possono comportare un alterazione funzionale
• Conoscere le principali patologie muscolo-scheletriche congenite, degenerative e traumatiche che compromettono la funzione motoria e gli ausili che possono essere utilizzati
• Conoscere le principali patologie neurologiche e psichiatriche che compromettono la funzione motoria ed i principi di terapia che possono essere utilizzati
• Conoscere le principali patologie internistiche e dell'età pediatrica che compromettono la funzione motoria ed i principi di terapia che possono essere utilizzati"
• Conoscere le principali patologie endocrine, gastroenteriche, cardiovascolari e respiratorie che possono compromettere l'autonomia funzionale del paziente
• Conoscere le principali patologie ginecologiche, urologiche ed oncologiche che possono compromettere l'autonomia funzionale del paziente

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
I risultati di apprendimento attesi declinati secondo i Descrittori di Dublino sono indicati, per ciascun corso integrato, all'interno della tabella pubblicata al seguente link
http://corsi.unica.it/scienzedelleattivitamotorieesportive/didattica/regolamento-didattico/

Si precisa che i Risultati di Apprendimento sono declinati sulla base del Piano degli Studi di ciascuna Coorte.


Area Generica
• Svolgere esperienze di tirocinio guidato presso servizi sanitari specialistici in Italia o all'estero, con progressiva assunzione di responsabilità e di autonomia professionale.
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi che prevedano l'impiego delle varie tecniche strumentali e manuali in relazione alla diagnosi clinica
• Attuare programmi riabilitativi in collaborazione interdisciplinare che prevedano l'impiego di tecniche psicomotorie ed occupazionali"
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi nelle patologie muscolo-scheletriche che prevedano l'impiego delle varie tecniche fisiochinesiterapiche e degli ausili specifici
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi nelle patologie neurologiche che prevedano l'impiego delle varie tecniche fisiochinesiterapiche e dei farmaci
• Attuare programmi riabilitativi specifici per l'età infantile
• Attuare interventi di cura e di riabilitazione nelle patologie viscerali "
• Eseguire varie tecniche nel laboratorio didattico sotto la guida di un tutor clinico
• Attuare interventi di cura e di riabilitazione nelle patologie uro-genitali ed oncologiche
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi rispettando gli aspetti organizzativi e normativi della gestione del luogo di lavoro e del personale sanitario
• Eseguire di esercitazioni su manichino in aule attrezzate"




Area Generica
• Svolgere esperienze di tirocinio guidato presso servizi sanitari specialistici in Italia o all'estero, con progressiva assunzione di responsabilità e di autonomia professionale.
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi che prevedano l'impiego delle varie tecniche strumentali e manuali in relazione alla diagnosi clinica
• Attuare programmi riabilitativi in collaborazione interdisciplinare che prevedano l'impiego di tecniche psicomotorie ed occupazionali"
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi nelle patologie muscolo-scheletriche che prevedano l'impiego delle varie tecniche fisiochinesiterapiche e degli ausili specifici
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi nelle patologie neurologiche che prevedano l'impiego delle varie tecniche fisiochinesiterapiche e dei farmaci
• Attuare programmi riabilitativi specifici per l'età infantile
• Attuare interventi di cura e di riabilitazione nelle patologie viscerali "
• Eseguire varie tecniche nel laboratorio didattico sotto la guida di un tutor clinico
• Attuare interventi di cura e di riabilitazione nelle patologie uro-genitali ed oncologiche
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi rispettando gli aspetti organizzativi e normativi della gestione del luogo di lavoro e del personale sanitario
• Eseguire di esercitazioni su manichino in aule attrezzate"




Area Specifica del Profilo
• Svolgere esperienze di tirocinio guidato presso servizi sanitari specialistici in Italia o all'estero, con progressiva assunzione di responsabilità e di autonomia professionale.
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi che prevedano l'impiego delle varie tecniche strumentali e manuali in relazione alla diagnosi clinica
• Attuare programmi riabilitativi in collaborazione interdisciplinare che prevedano l'impiego di tecniche psicomotorie ed occupazionali"
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi nelle patologie muscolo-scheletriche che prevedano l'impiego delle varie tecniche fisiochinesiterapiche e degli ausili specifici
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi nelle patologie neurologiche che prevedano l'impiego delle varie tecniche fisiochinesiterapiche e dei farmaci
• Attuare programmi riabilitativi specifici per l'età infantile
• Attuare interventi di cura e di riabilitazione nelle patologie viscerali "
• Eseguire varie tecniche nel laboratorio didattico sotto la guida di un tutor clinico
• Attuare interventi di cura e di riabilitazione nelle patologie uro-genitali ed oncologiche
• Progettare ed attuare programmi riabilitativi rispettando gli aspetti organizzativi e normativi della gestione del luogo di lavoro e del personale sanitario
• Eseguire di esercitazioni su manichino in aule attrezzate"

Capacità di apprendimento

- L'apprendimento graduale e sequenziale delle nozioni di base della biologia, della biochimica e della morfologia e i frequenti riferimenti a esempi pratici permetteranno allo studente di maturare i meccanismi di comprensione necessari per capire il ruolo delle figure professionali biosanitarie.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle alterazioni fisiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso. Sviluppare capacità di analisi statistica.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle alterazioni fisiologiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle alterazioni biomeccaniche e funzionali dell'Apparato Locomotore. Acquisiire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Espressione di competenze necessarie per promuovere progetti di educazione e riabilitazione finalizzati alla cura e miglioramento della salute dell'utenza; affrontare efficacemente eventuali studi successivi a un livello formativo superiore. Responsabilità per il proprio sviluppo professionale con responsabilità più alte che sia in grado di rispondere ai cambiamenti delle conoscenze e dei bisogni sanitari e sociali.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle disabilità muscolo-scheletriche. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle disabilità neurologiche. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle disabilità secondarie a menomazioni del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle disabilità cardio-vascolari e respiratorie. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle disabilità in età evolutiva. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle disabilità cognitive. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle internistiche, geriatriche e oncologiche. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione, di illustrazione, di contenimento e di risoluzione delle disabilità chirurgiche, ginecologiche e urologiche. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.
-Sviluppare capacità di analisi, di definizione, di valutazione e di illustrazione in ambito di Management e servizi sanitari. Acquisire adeguate abilità interattive con gli altri componenti del team riabilitativo in merito alle tematiche oggetto del corso.

Nel caso di Corsi Integrati, la verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso prove orali e/o scritte negli appelli indicati dal calendario didattico di Facoltà .Verranno valutati: acquisizione delle nozioni, conoscenza del linguaggio disciplinare, capacità di mettere in relazione concetti, capacità espositiva. Il voto finale del corso integrato è espresso in trentesimi e rappresenta la media delle valutazioni riportate in ogni singolo insegnamento. Nel caso di seminari o altre attività viene attributo un giudizio.
Nel caso dei tirocini viene assegnata una idoneità dal coordinatore dei tirocini che riceve i resoconti dei tutor di struttura o di laboratorio a seguito dell’osservazione di ciascuno studente in termini di partecipazione, interesse mostrato e capacità di applicare le conoscenze in ambito pratico.

Il Corso di Studi ha provveduto a definire una Tabella dettagliata di corrispondenze pubblicata al seguente link
http://corsi.unica.it/fisioterapia/didattica/regolamento-didattico/

Conoscenza e comprensione

Area Generica
1) conoscenza e comprensione
- Comprensione dei fenomeni biologici, biochimici e morfologici delle cellule, dei tessuti e organi
-Conoscere le basi fisiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio. Conoscere le basi statistiche delle metodologia delle ricerca.
-Conoscere le basi fisiologiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio
-Acquisire la basi anatomiche del Sistema Nervoso, del Sistema Splancnico e dell'Apparato Locomotore
-Acquisire i principi di valutazione biomeccanica e funzionale dell'Apparato Locomotore. Acquisire i principi metodologici ed organizzativi propri della Medicina Fisica e Riabilitativa.
-Gli studenti svilupperanno conoscenze di base sui processi cognitivi, emotivi, neuropsicologici, educativi e socio-organizzativi nell’ambito della professione di riferimento.
-Conoscere le principali disabilità muscolo-scheletriche in età adulta. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità muscolo-scheletriche oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità neurologiche in età adulta. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità neurologiche oggetto del corso.
-Acquisire conoscenze gestionali relative ai principali presidi riabilitativi (ortesi, protesi ed ausili). Acquisire principi farmacologici e di diagnostica per immagini a supporto della programmazione riabilitativa del paziente disabile.
-Conoscere le principali disabilità cardio-vascolari e respiratorie. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità cardio-vascolari e respiratorie oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità in età evolutiva. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità in età evolutiva oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità cognitive in età adulta. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità cognitive oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità cognitive in età adulta. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità cognitive oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità internistiche, geriatriche ed oncologiche. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità internistiche, geriatriche e oncologiche oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità chirurgiche, ginecologiche ed urologiche. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità chirurgiche, ginecologiche e urologiche oggetto del corso.
-Conoscere le principali norme legislative che regolano organizzazione sanitaria, deontologia e responsabilità professionale. Acquisire i principi di gestione del dolore e di primo soccorso in emergenza.

Nel caso di Corsi Integrati, la verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso prove orali e/o scritte negli appelli indicati dal calendario didattico di Facoltà .Verranno valutati: acquisizione delle nozioni, conoscenza del linguaggio disciplinare, capacità di mettere in relazione concetti, capacità espositiva. Il voto finale del corso integrato è espresso in trentesimi e rappresenta la media delle valutazioni riportate in ogni singolo insegnamento. Nel caso di seminari o altre attività viene attributo un giudizio.
Nel caso dei tirocini viene assegnata una idoneità dal coordinatore dei tirocini che riceve i resoconti dei tutor di struttura o di laboratorio a seguito dell’osservazione di ciascuno studente in termini di partecipazione, interesse mostrato e capacità di applicare le conoscenze in ambito pratico.
Il Corso di Studi ha provveduto a definire una Tabella dettagliata di corrispondenze pubblicata al seguente link
http://corsi.unica.it/fisioterapia/didattica/regolamento-didattico/





Area Generica
1) conoscenza e comprensione
- Comprensione dei fenomeni biologici, biochimici e morfologici delle cellule, dei tessuti e organi
-Conoscere le basi fisiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio. Conoscere le basi statistiche delle metodologia delle ricerca.
-Conoscere le basi fisiologiche del Sistema Nervoso, dell'Apparato Locomotore, del Sistema Cardio-Vascolare e Respiratorio
-Acquisire la basi anatomiche del Sistema Nervoso, del Sistema Splancnico e dell'Apparato Locomotore
-Acquisire i principi di valutazione biomeccanica e funzionale dell'Apparato Locomotore. Acquisire i principi metodologici ed organizzativi propri della Medicina Fisica e Riabilitativa.
-Gli studenti svilupperanno conoscenze di base sui processi cognitivi, emotivi, neuropsicologici, educativi e socio-organizzativi nell’ambito della professione di riferimento.
-Conoscere le principali disabilità muscolo-scheletriche in età adulta. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità muscolo-scheletriche oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità neurologiche in età adulta. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità neurologiche oggetto del corso.
-Acquisire conoscenze gestionali relative ai principali presidi riabilitativi (ortesi, protesi ed ausili). Acquisire principi farmacologici e di diagnostica per immagini a supporto della programmazione riabilitativa del paziente disabile.
-Conoscere le principali disabilità cardio-vascolari e respiratorie. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità cardio-vascolari e respiratorie oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità in età evolutiva. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità in età evolutiva oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità cognitive in età adulta. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità cognitive oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità cognitive in età adulta. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità cognitive oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità internistiche, geriatriche ed oncologiche. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità internistiche, geriatriche e oncologiche oggetto del corso.
-Conoscere le principali disabilità chirurgiche, ginecologiche ed urologiche. Acquisire i principi teorici alla base delle più diffuse tecniche riabilitative per le disabilità chirurgiche, ginecologiche e urologiche oggetto del corso.
-Conoscere le principali norme legislative che regolano organizzazione sanitaria, deontologia e responsabilità professionale. Acquisire i principi di gestione del dolore e di primo soccorso in emergenza.

Nel caso di Corsi Integrati, la verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso prove orali e/o scritte negli appelli indicati dal calendario didattico di Facoltà .Verranno valutati: acquisizione delle nozioni, conoscenza del linguaggio disciplinare, capacità di mettere in relazione concetti, capacità espositiva. Il voto finale del corso integrato è espresso in trentesimi e rappresenta la media delle valutazioni riportate in ogni singolo insegnamento. Nel caso di seminari o altre attività viene attributo un giudizio.
Nel caso dei tirocini viene assegnata una idoneità dal coordinatore dei tirocini che riceve i resoconti dei tutor di struttura o di laboratorio a seguito dell’osservazione di ciascuno studente in termini di partecipazione, interesse mostrato e capacità di applicare le conoscenze in ambito pratico.
Il Corso di Studi ha provveduto a definire una Tabella dettagliata di corrispondenze pubblicata al seguente link
http://corsi.unica.it/fisioterapia/didattica/regolamento-didattico/





Area di Base e Trasversali
• Conoscere le basi chimiche, biologiche e fisiche dell'apparato locomotore
• Conoscere gli elementi metodologici essenziali della statistica;
• Acquisire un livello di conoscenza sia scritta che parlata della lingua inglese
• Comprendere i fenomeni biologici ed i meccanismi di funzionamento degli organi ed apparati;
• Acquisire le conoscenze psicologiche di base per interagire con gli altri operatori sanitari e per motivare i pazienti al recupero funzionale;
• Conoscere le principali norme legislative che regolano l'organizzazione sanitaria, nonché delle norme deontologiche e di responsabilità professionale;
• Conoscere i principi di soccorso ed assistenza nelle emergenze



Area Generica
• Selezionare metodi qualitativi e quantitativi appropriati per l’utilizzo in un processo di analisi specifico;
• Acquisire competenze informatiche utili alla gestione dei sistemi informatizzati dei servizi;





Area Generica
• Selezionare metodi qualitativi e quantitativi appropriati per l’utilizzo in un processo di analisi specifico;
• Acquisire competenze informatiche utili alla gestione dei sistemi informatizzati dei servizi;





Area Specifica del Profilo
• Selezionare metodi qualitativi e quantitativi appropriati per l’utilizzo in un processo di analisi specifico;
• Acquisire competenze informatiche utili alla gestione dei sistemi informatizzati dei servizi;


Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

- Fisioterapisti (classificazione istat 3.2.1.2.2)
Il Fisioterapista trova collocazione nell'ambito del S.S. Nazionale e Regionale, nelle strutture private accreditate e convenzionate con il S.S.N., cliniche universitarie, case di cura, strutture e centri di riabilitazione, Residenze Sanitarie Assistenziali, stabilimenti termali e centri benessere, ambulatori medici e/o ambulatori polispecialistici, studio professionale, e qualsiasi ambito ove è richiesta la competenza del fisioterapista, etc.

Competenze associate alla funzione

- Fisioterapisti (classificazione istat 3.2.1.2.2)
Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte sono richieste specifiche conoscenze nonchè capacità di utilizzare il ragionamento clinico in tutti gli ambiti di intervento del fisioterapista: pediatrico, ortopedico-traumatologico, neurologico, geriatrico, cardio-respiratorio e specialistico.
Per svolgere con professionalità il ruolo suddetto sono, inoltre, richieste adeguate:
-competenze trasversali di tipo comunicativo-relazionale, rappresentate dai core values del fisioterapista costituito dall’acquisizione dei seguenti valori: senso del dovere e integrità, responsabilità, empatia, eccellenza e dedizione;
-competenze organizzativo-gestionali e di programmazione in accordo con il livello di autonomia e responsabilità assegnato, con le modalità organizzative e di lavoro adottate e con i principali interlocutori (colleghi, altri professioni, utenti e pazienti);
-capacità di auto-apprendimento e di aggiornamento continuo, per adeguare il proprio sapere al
progresso della ricerca scientifica e professionale.

Funzione in contesto di lavoro

- Fisioterapisti (classificazione istat 3.2.1.2.2)
Il fisioterapista e' l'operatore sanitario, in possesso del diploma di laurea abilitante, che svolge in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, a varia eziologia, congenita od acquisita.
In riferimento alla diagnosi ed alle prescrizioni del medico, nell'ambito delle proprie competenze, il fisioterapista:
a) elabora, anche in equipe multidisciplinare, la definizione del programma di riabilitazione volto all'individuazione ed al superamento del bisogno di salute del disabile;
b) pratica autonomamente attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive utilizzando terapie fisiche, manuali, massoterapiche e
occupazionali;
c) propone l'adozione di protesi ed ausili, ne addestra all'uso e ne verifica l'efficacia;
d) verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata rispetto agli obiettivi di recupero funzionale.
Svolge attività di studio, didattica e consulenza professionale, nei servizi sanitari ed in quelli dove si richiedono le sue competenze professionali;

Descrizione obiettivi formativi specifici

La Laurea triennale in Fisioterapia si propone di fornire le basi scientifiche e la preparazione teorico-pratica alla comprensione, alla progettazione ed alla gestione del recupero dell'autonomia funzionale.
In particolare, il Corso di Laurea intende fornire allo studente le competenze che gli permetteranno di:
-conoscere le basi fisiche, fisiologiche, biologiche e biomeccaniche dell'apparato locomotore, del sistema nervoso e dell’apparato splancnico;
-conoscere le principali disabilità di interesse clinico e chirurgico che compromettono la funzione motoria;
-apprendimento delle discipline professionalizzanti per la diagnosi e valutazione funzionale e per la definizione di un piano di trattamento;
-conoscere le tecniche riabilitative applicate nel recupero dell'autonomia motoria;
-apprendimento dei concetti e delle tecniche necessarie per la valutazione dei risultati dei trattamenti fisioterapici;
-acquisire conoscenze psicologiche di base per interagire e motivare i pazienti al recupero funzionale;
-acquisire conoscenze di base giuridico-economiche relative alla gestione del luogo di lavoro e del personale sanitario;
-acquisire nozioni di radioprotezione secondo allegato 4 del D.Lgs n° 187 del 26 maggio 2000;
-acquisire nozioni di primo soccorso;
-possedere la capacità di utilizzare efficacemente nell'ambito specifico l'inglese scientifico ai fini della comunicazione e dell'autoaggiornamento.
L'attività di formazione per raggiungere questi obiettivi prevede lezioni frontali, partecipazione a seminari, esercitazioni pratiche sulle tecniche descritte a lezione, tirocinio clinico presso strutture sanitarie anche esterne all'Università in cui tutori professionali guidano lo studente nel raggiungimento dell'autonomia professionale, aggiornamento scientifico tramite l'utilizzo delle banche dati biomediche.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar