Mag 312019
 
Cari studenti, il Laboratorio di Neuroimaging avrà inizio il giorno 3 giugno e seguirà il seguente calendario.
Modulo M1 – Fraschini
03.06.2019 – ore 14/19 – Lidia, aula LS
05.06.2019 – ore 14/19 – Lidia, aula LM
07.06.2019 – ore 14/19 – Lidia, aula LS
10.06.2019 – ore 14/19 – Lidia, aula LM

Modulo M2 – Fanti
12.06.2019 – ore 14/19 – Lidia, aula LS
14.06.2019 – ore 14/19 – Lidia, aula LS
20.06.2019 – ore 14/19 – Pad. M1, aula B0
21.06.2019 – ore 14/19 – Lidia, aula LS
Lo studente per conseguire i crediti dovrà sostenere una prova finale e frequentare almeno il 75% delle ore previste.
Di seguito l’elenco degli studenti ammessi al Laboratorio.
Modulo M1 – Fraschini
1 Giacomo Gallus
2 70/75/65501 Azzedine Chouquir
3 Nicoletta Parodo
4 70/75/65332 Cinzia Salis
5 70/89/00034 Daniele Angioni
6 70/75/65437 Giulia Onnis
7 70/75/65499 Matteo Marongiu
8 70/75/65159 Leo Manna
9 70/75/45463 Alice Putzulu
10 70/75/65339 Martina Putzu
11 Roberta Quesada
12 70/75/65173 Lorenzo Atzeni
13 70/89/00044 Silvia Lucia Sanna
14 70/75/65341 Manuela Carboni
15 70/75/65471 Giovanni Cordeddu
16 70/75/65218 Christian Casana
17 70/75/65338 Fabio Dalmazio Zedda
18 Luca Sanna
19 70/75/65333 Chiara Zidda
20 70/75/65402 Claudia Loi
Modulo M2 – Fanti
1 70/75/65315 Alessia Tina Zedda
2 70/75/65437 Giulia Onnis
3 70/75/65499 Matteo Marongiu
4 70/75/45463 Alice Putzulu
5 Roberta Quesada
6 70/75/65173 Lorenzo Atzeni
7 70/75/65366 Yassine lakhlil
8 70/89/00044 Silvia Lucia Sanna
9 70/75/65341 Manuela Carboni
10 70/75/65471 Giovanni Cordeddu
11 70/75/65218 Christian Casana
12 70/75/65333 Chiara Zidda
13 70/75/65354 Irene Murgia
14 70/75/43702 Antonio Piquereddu
15 70/75/65421 Stefano Angelucci
16 70/75/65359 Hillary Ezza
17 70/75/65356 Alessio pisano
18 70/75/65506 Silvia Pisano
19 70/75/65554 Silvia Dessi
20 70/75/65536 Beatrice Utzeri
 Scritto da in 31 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su Laboratorio di Neuroimaging – Inizio Attività
Mag 302019
 

Il 6 giugno, a Polaris (Pula) si terrà un workshop di presentazione su openEHR. Lo scopo della giornata è raccontare openEHR sotto diversi punti di vista: tecnico, di modellazione e di applicazione in alcuni casi d’uso significativi, industriali e di ricerca. Insieme alle presentazioni in sé, il valore aggiunto è che, oltre a chi lo ha scelto per il suo business, verranno a parlare alcune delle persone che l’hanno “inventato”. Sarà anche presente una sessione dedicata alla relazione con FHIR, in cui interverrà da remoto uno degli architetti originali di FHIR.
L’evento potrebbe essere molto interessante per gli studenti interessati a capirne di più su questo mondo.

Trovate qui il programma completo e le informazioni per la registrazione:
https://www.eventbrite.it/e/italian-openehr-day-2019-registration-62046547895

Per qualsiasi ulteriore richiesta, fare riferimento all’organizzazione o al Dr. Danilo Pani.

CREDITI: Al termine del workshop si svolgerà una verifica dell’apprendimento, per quanti interessati, a seguito della quale il CdS in Ingegneria Biomedica di Cagliari potrà, in caso di esito positivo della verifica, erogare 0.5 CFU.

 Scritto da in 30 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su Italian openEHR Day – Polaris 6 giugno 2019
Mag 292019
 

Si comunica agli studenti interessati che la commissione paritetica ha messo a disposizione tre contributi per partecipare alla XXXVII SCUOLA ANNUALE DI BIOINGEGNERIA DI BRESSANONE.

REGOLAMENTO PER LA COMPILAZIONE DELLE GRADUATORIE RELATIVE
ALL’ASSEGNAZIONE DI UN CONTRIBUTO SPESE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SCUOLA
NAZIONALE DI BIOINGEGNERIA DI BRESSANONE
Art. 1 – Presentazione delle domande
Possono fare domanda di contributo per la partecipazione alla scuola nazionale di bioingegneria soltanto gli
studenti di Ingegneria Biomedica. L’istanza dovrà essere prodotta su un apposito modulo ( clicca su MODULO SCUOLA DI BRESSANONE) e dovrà riportare separatamente –corredati da relativa certificazione emessa dalla
segreteria studenti– i crediti e i punteggi relativi agli esami sostenuti nei vari anni di corso (per i moduli
relativi a corsi integrati, già sostenuti ma non ancora verbalizzati come corso integrato, è possibile effettuare
un’autocertificazione).
Art. 2 – Termini per la presentazione delle domande
Il termine perentorio per la presentazione delle domande è il 30 Giugno 2019.
Art. 3 – Punteggi e graduatoria
Il punteggio associato ad ogni studente che avrà presentato istanza sarà ottenuto sommando i contributi
relativi ad ogni esame obbligatorio registrato entro la data di presentazione della domanda. Il contributo
relativo al singolo esame viene calcolato moltiplicando il numero di crediti per la votazione conseguita. La
priorità per l’accesso ai contributi sarà ovviamente secondo l’ordine decrescente di graduatoria. La
precedenza tra gli studenti che avessero ottenuto lo stesso punteggio sarà determinata in misura inversa
rispetto all’età (minore età = maggiore precedenza). I primi 3 studenti in graduatoria riceveranno il
contributo. Il numero N di contributi assegnati sarà stabilito, di anno in anno, con apposita delibera, dalla
Commissione Paritetica di Corso di Studi, con il compito di assegnare i fondi delle tasse studenti.
Art. 4 – Esclusioni
Nel periodo in cui si svolgerà la scuola nazionale di bioingegneria lo studente dovrà essere ancora iscritto al
corso di laurea in Ingegneria Biomedica, pena l’esclusione dal contributo. In caso di esclusioni o di rinunce i
contributi saranno assegnati agli altri studenti in graduatoria, nell’ordine decrescente. Saranno inoltre esclusi
coloro che abbiano già partecipato a un’edizione della scuola o alla visita Guidata in Olanda.
Art. 5 – Modalità di rendicontazione
Il contributo potrà essere elargito soltanto in sede di rendicontazione. Lo studente potrà portare a
rendicontazione le spese effettivamente sostenute e documentate, relative in particolare a: iscrizione alla
scuola, viaggio, vitto e alloggio. In caso di spese collettive (ad esempio per la locazione temporanea di
un’abitazione o di un residence) l’importo corrispondente, ove rendicontabile (cioè in presenza di regolare
ricevuta o fattura), sarà ripartito in ragione del numero di studenti coinvolti. La richiesta di contributo e la
relativa documentazione di appoggio dovrà essere consegnata o inviata alla segreteria del DIEE.

 Scritto da in 29 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su SCUOLA NAZIONALE DI BIOINGEGNERIA DI BRESSANONE
Mag 292019
 
Si avvertono gli Studenti interessati della facoltà di ingegneria e architettura che il seminario in oggetto avrà inizio il giorno 16 settembre 2019 nell’aula B1 (DIEE, edificio M, piano primo).
Breve descrizione del contenuti del seminario
L’analisi dei comportamenti di sicurezza ricade nel più vasto campo di applicazione delle “scienze naturali”, di cui la scienza del comportamento o Behavior Analysis fa parte. La sicurezza basata sui comportamenti, o Behavior-Based Safety, è dunque la disciplina scientifica ed evidence-based che si occupa specificatamente dei comportamenti, della cultura e dei valori di sicurezza sul lavoro.
L’80% degli eventi infortunistici è dovuto a comportamenti non sicuri e non a condizioni strutturali carenti o a strumentazione tecnica inadeguata. L’evidente difficoltà di gestire l’errore umano ha portato alla considerazione che i comportamenti di prevenzione e di sicurezza siano legati a caratteristiche intrinseche del lavoratore. Al contrario, un’altra interpretazione si basa sul presupposto che il fenomeno infortunistico sia basato su cause estrinseche, come, per esempio, la ricerca della produttività. Gli elementi principali individuati per la riduzione di questi infortuni sono la formazione e il sistema ispettivo­ sanzionatorio, i quali non hanno certamente ottenuto risultati apprezzabili. A partire dagli anni ‘70 sono stati messi a punto alcuni metodi per il controllo dei comportamenti di sicurezza. Gli scienziati hanno definito il protocollo denominato Behavior-Based Safety, unica disciplina per la sicurezza fondata su leggi scientifiche del comportamento umano e che consente di ridurre in modo drastico il numero degli incidenti sui luoghi di lavoro.
Le statistiche sugli infortuni sono un dato che colpisce particolarmente  se si pensa al grande numero di enti e di istituzioni che si dedicano allo studio e alla sorveglianza in materia di sicurezza e del costante aumento degli investimenti degli enti preposti in formazione-informazione dei lavoratori. 
La BBS, o sicurezza comportamentale, è un metodo scientifico innovativo per incrementare la sicurezza sul lavoro, agendo direttamente sul comportamento umano.
Obiettivi del metodo sono la riduzione degli infortuni in modo misurabile e documentato, l’aumento della produttività dovuto alle strategie di gestione dei comportamenti e la realizzazione in azienda di un ambiente relazionale migliore.
La Behavior-Based Safety è applicabile nei più diversi contesti produttivi Industriali e Sanitari.
Saranno relatori:
dott. Antonio Urban, ispettori dello SPRESAL, servizio di sicurezza sul lavoro ATS Sardegna, ed esperto qualificato in BBS iscritto al registro degli Esperti qualificati della società scientifica AARBA for the Advancement of Radical Bahavior Analisys;
ing. Alessio Salis, consulente di Sistemi di gestione della qualità.
Inoltre, farà un intervento un HSE Manager di un’azienda di processo che porterà la sua esperienza sul campo.
Si riporta di seguito la locandina dell’evento: Seminario BBS
 Scritto da in 29 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su SEMINARIO SU “I comportamenti e la sicurezza sul lavoro: Behavior-Based Safety (BBS)”
Mag 292019
 

The Net Value, insieme a www.meritocracy.is  (una ex startup del fondo United Ventures di cui sono partner, ora parte del gruppo Open Job Metis) sta organizzando per il 31 maggio un evento molto interessante che mira a mettere insieme aziende innovative e talenti in cerca di lavoro in ambienti di lavoro stimolanti e sfidanti.

Tra i relatori ci sono i fondatori e/o HR manager anche di startup importanti operanti nel territorio.

Di seguito il programma e le procedure di registrazione qui:

https://www.eventbrite.com/e/biglietti-talenti-compentenze-40-61433317707?aff=ebdssbdestsearch

 Scritto da in 29 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su Talenti e competenze 4.0 – Evento HR in The Net Value con Meritocracy Posta in arrivo
Mag 292019
 

This year the XXXVIII School of the National Group of Bioengineering will be held between 9 and 12 of September. The School location is Bressanone (BZ), as usual. The School title is “Advanced bioengineering methods, technologies and tools in surgery and therapy” and a preliminary program of the School is attached (link) For the first time in the tradition of the GNB School, we have introduced an idea contest with the objective of maximizing the interactions within participants from different groups and with different experiences and backgrounds. When the students will register to the School, within July 2019, they will select some keywords representing their expertise/research topics. Based on these keywords, the School organizers will divide students in about 20 working groups, which will be communicated to the students before the School starting. These groups will develop a project during the first days of the School to be presented on September 12 morning. The best project(s) will be awarded at the end of the School, on September 12 evening. The evaluation committee will include also researchers from industries and spin-off companies exhibiting on the same day.

School language this year is English.

Interested students can apply for a small grant to cover part of the participation expenses. Details will be posted soon.

For any info (except the grant) please ask Dr. Danilo Pani.

 Scritto da in 29 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su XXXVIII School of the National Group of Bioengineering – Bressanone, 9-12 September 2019
Mag 272019
 

Si riporta qui di seguito l’elenco degli studenti che hanno superato la prova finale del Laboratorio Monitoring di Ambienti Complessi.

70/75/44565 Frongia Fabio 28/30
70/75/65352 Lai Matteo 30/30
70/75/65366 Lakhlil Yassine 28/30
70/75/65421 Angelucci Stefano 28/30
70/75 65364 Casula Filippo 28/30
70/75/65381 Melis Laura 28/30
70/75/65405 Mele Francesca 28/30
70/75/65701 Espis Andrea 30/30
70/75/65332 Salis Cinzia 30/30
70/75/65336 Marcato Francesco 28/30
70/75/65411 Perra Nicolò Fabio 28/30
70/75/65363 Marco Lei 28/30
70/75/65471 Giovanni Cordeddu 28/30
 Scritto da in 27 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su Laboratorio monitoring di ambienti complessi
Mag 272019
 

Si comunica che i giorni 10, 11, 12 e 14 Giugno il Dott. Stefano Lai terrà il Seminario “Sensori a Semiconduttore Organico per Applicazioni Biomediche”, della durata di 10 ore.

Il corso è aperto a tutti gli studenti di Ingegneria Biomedica che abbiano seguito il corso di “Bioelettronica”.

Per iscriversi al corso, è necessario mandare una e-mail al docente (stefano.lai@diee.unica.it) con oggetto “Sensori a semiconduttore organico per applicazioni biomediche” entro e non oltre le ore 12 di Venerdì 31 Maggio 2019.  Nella mail dovranno essere indicati nome, cognome e matricola dello studente, e dovrà essere confermato esplicitamente l’aver seguito il corso di Bioelettronica, ed eventualmente se è stato seguito il corso di Biosensori. Quest’ultima informazione servirà all’organizzazione del corso, e non costituirà titolo di valutazione per l’accesso al corso.

Verrà inviata una mail di conferma dell’avvenuta iscrizione. Si chiede di rispettare tutte le indicazioni di cui sopra (compreso l’oggetto della mail), le mail prive di tutte le specifiche non saranno considerate.

Il corso sarà organizzato in tre lezioni da tre ore ciascuna nei giorni 10, 11 e 12 Giugno. L’esame, consistente in un test a risposta multipla,
si terrà il 14 Giugno. Gli studenti hanno diritto a una assenza in una delle tre lezioni, che dovrà essere accuratamente giustificata.

Il docente del corso è consapevole della presenza di esami del terzo anno in possibile concomitanza nelle date indicate. Le lezioni si terranno in controturno.

Previo superamento dell’esame, il seminario darà diritto a 1 CFU di tipo ST/AA.

 Scritto da in 27 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su Sensori a Semiconduttore Organico per Applicazioni Biomediche
Mag 172019
 

Si comunica che il Sardinia Deep Space Antenna Seminar 2019 si terrà presso l’Aula Magna di Architettura dal 17 al 19 giugno, ed il 20 giugno si conluderà, per la parte scientifica, presso il Sardinian Radio Telescope a San Basilio (previsti bus).

Ci sono 100 posti in tutto, e l’avviso circolerà da domani anche in tutte le Università italiane.

Il ciclo è riservato agli studenti dei corsi di Dottorato, Laurea Magistrale e del 3°anno delle Lauree triennali delle facoltà di Ingegneria e di Scienze.

La registrazione avviene online, ed il sito è indicato nella locandina.

Iscrizione Sardinia Seminars 17-20 giugno

https://forms.gle/h8jaGDHapTTpf36m6

Ne approfitto per informarvi che il 21 giugno ci sarà una sorta di “show” conclusivo al Teatro Massimo, con interventi ASI, ESA , NASA ed un nostro astronauta (Roberto Vittori) , per commentare filmati sul passato e il futuro delle missioni spaziali interplanetarie. Su Unica News comparirà anche questo annuncio, alla voce “Sardinia: A Gateway to Space”. L’evento sarà gratuito e aperto al pubblico, previa registrazione sul sito a cui si accederà dalla notizia sulle News.

Seminario ASI/NASA

 Scritto da in 17 Maggio 2019  avvisi  Commenti disabilitati su Annuncio seminario ASI/NASA 17-20 Giugno
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar