Lauree magistrali

 

Lauree magistrali

Aspettando che vengano fornite le risorse di docenza necessarie per l’attivazione di un Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica presso la nostra sede, abbiamo contattato diversi Corsi di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica perché ci forniscano informazioni sui loro corsi di studi e per cercare di definire per i nostri laureati criteri uniformi di riconoscimento crediti e definire eventuali debiti da colmare e crediti da vantare in più per la specialistica. Periodicamente, in funzione delle loro disponibilità, docenti dei corsi di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica visitano il nostro ateneo per presentare i propri corsi e fornire indicazioni utili agli studenti.

Vorremmo enfatizzare l’unico aspetto positivo della mancanza di una magistrale: costringervi a fare un’attenta analisi degli indirizzi disponibili in tutta Italia e scegliere quello che più corrisponde ai vostri interessi senza polarizzazioni legate alla vicinanza a casa e alla comodità. Questo processo è particolarmente utile nel settore dell’Ingegneria Biomedica perché gli indirizzi disponibili sono molto diversi e corrispondono a specifiche specializzazioni di ricerca della sede. Alcuni temi sono trattati esclusivamente in una specifica università. A questo scopo può essere interessante vedere gli atti (meglio sarebbe partecipare, avete scelto un settore di frontiera e dovete imparare a sfruttare tutte le fonti di conoscenza) di eventi come il Congresso Nazionale della Bioingegneria (biennale, sul sito dell’ultimo congresso svoltosi si può per esempio vedere la lista dei contributi delle varie sedi) o la Scuola di Bioingegneria di Bressanone (annuale, referenziata sul sito che raccoglie tutti i docenti di bioingegneria italiani).

Nell’accesso alla Laurea Magistrale, i singoli atenei provvedono alla definizione di un piano di studi personalizzato, in funzione di quelle che sono le competenze pregresse dello studente nel percorso di Laurea di primo livello. A tal fine, non è sensato limitarsi all’analisi del manifesto dei corsi di Laurea Magistrale, ma si consiglia di contattare l’ufficio orientamento della facoltà dell’Ateneo al quale si è interessati, o direttamente il coordinatore del Corso di Laurea Magistrale.

Presentazioni dei Corsi di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica

Di seguito potete trovare il materiale informativo proiettato nell’ambito di seminari svolti da docenti di corsi di laurea magistrale in visita presso il nostro Ateneo, o inviato al coordinatore del CdS per la sua divulgazione.

Data Università Docenti – ricercatori che sono intervenuti Materiale
06/05/2016 Pavia Prof. Magni, Prof. Magenes, Dott.ssa Massaiu LMBioingegneriaPresentazione2016,
LMBioingegneriaAttivitaTesieRicerca,
LMBioingegneriaMassaiu

Corsi di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica

Sede Data Aggiornamento Note e Ulteriori informazioni
Campus Biomedico – Roma 2016/2017 Orientamento 
La Sapienza – Roma 2016/2017 Orientamento
Università Tor Vergata 2016/2017 Orientamento
Università Roma Tre 2016/2017 Orientamento
Politecnico di Milano  2016/2017 Orientamento
Politecnico di Torino  2016/2017 Orientamento 
Università di Bologna sede di Cesena  2016/2017 Immatricolarsi 
Università di Firenze 2016/2017 Orientamento
Università di Genova  2016/2017 Orientamento 
Università di Napoli  2016/2017 Immatricolarsi  
Università di Pavia  2016/2017 Immatricolarsi  
Università di Pisa  2016/2017 Immatricolarsi  
Università di Trieste  2016/2017 Immatricolarsi 

Corsi di Laurea Specialistica – Università di Cagliari

Sede Data Aggiornamento Note e Ulteriori informazioni
Ingegneria Chimica e dei Processi Tecnologici  2016/2017 Contattare Prof. R. Orrù per la valutazione del Manifesto
Ingegneria Elettrica  2016/2017 Contattare Prof. C. Muscas per la valutazione del Manifesto
Ingegneria Elettronica *  2016/2017 Contattare Prof. M. Barbaro per la valutazione del Manifesto.
Ingegneria Energetica  2016/2017 Contattare Prof. I. Marongiu per la valutazione del Manifesto
Ingegneria Meccanica **  2016/2017 Contattare Prof. D. Cocco per la valutazione del Manifesto

Regolamento didattico

 

* In base al nuovo regolamento del C.d.S. in Ing. Elettronica, valido a partire dall’A.A. 2014-2015, i laureati in Ingegneria Biomedica presso l’Università di Cagliari dispongono dei requisiti curricolari richiesti per l’accesso ma dovranno concordare il proprio percorso formativo, in termini di esami a scelta, con un docente tutor del C.d.S. Contattare Prof. M. Barbaro per la valutazione del Manifesto.

**Si informano gli studenti che il Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Meccanica, ha deliberato una modifica dei requisiti curricolari per l’iscrizione alla Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica. In particolare, nella prossima offerta formativa (A.A. 2017-2018) verrà inserito come requisito, oltre ad un numero di crediti formativi pari ad almeno 30 per le attività formative di base (matematica, fisica e chimica), il nuovo requisito di un numero di crediti formativi complessivamente pari ad almeno 24 nei settori caratterizzanti ICAR/08, ING-IND/06, ING-IND/08, ING-IND/09, ING-IND/10, ING-IND/11, ING-IND/12, ING-IND/13, ING-IND/14, ING-IND/15, ING-IND/16 e ING-IND/17, di cui almeno 9 nel gruppo di settori caratterizzanti ING-IND/06, ING-IND/08, ING-IND/09, ING-IND/10, ING-IND/11  e ING-IND/12 e almeno 9 nel gruppo di settori caratterizzanti ING-IND/13, ING-IND/14, ING-IND/15, ING-IND/16 e ING-IND/17. Il nuovo regolamento potrebbe essere di interesse per qualche studente di biomedica che volesse proseguire con la Magistrale a Cagliari. Infatti, gli studenti di Biomedica acquisiscono 15 crediti complessivi nei settori richiesti (corrispondenti ai corsi di Fondamenti di Meccanica e Bioingegneria Meccanica), che possono aumentare fino a 21 se si sceglie di sostenere l’esame di Fluidodinamica. Tuttavia, con una opportuna scelta degli esami ST (12 crediti a disposizione) è abbastanza semplice arrivare a conseguire i 24 crediti necessari, di cui almeno 9 nei due raggruppamenti citati. In particolare, a parte il mero requisito numerico, dal punto di vista culturale, per poter seguire con profitto la Magistrale di Meccanica è consigliabile che fra gli esami a scelta lo studente inserisca l’insegnamento di Macchine e Sistemi Energetici (90 ore, 9 crediti) presente nell’offerta formativa del corso di laurea in ingegneria chimica (3° anno, 1° semestre) che consente di acquisire le competenze necessarie di Termodinamica, Macchine a Fluido e Sistemi Energetici. Con i 9 crediti di questo insegnamento e i 15 curricolari si arriva a soddisfare il requisiti minimi richiesti. L’ideale sarebbe poi che gli studenti sostenessero anche l’insegnamento di Disegno Tecnico (dall’A.A. 2016-2017 è presente in offerta formativa anche un corso da 3 crediti al primo anno, primo semestre, oltre al corso da 6 crediti del secondo anno). Per ulteriori informazioni e la valutazione del percorso formativo è possibile contattare il Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Ing. Meccanica Prof. D. Cocco.

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar