Insegnamenti

 
Seleziona l'Anno Accademico:    2012/20132013/20142014/20152015/20162016/20172017/2018

IN/0059 - DIRITTO DELL'INFORMATICA E DELLE NUOVE TECNOLOGIE

Anno Accademico 2017/2018

Docente
MASSIMO FARINA (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[70/81]  INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI [81/00 - Ord. 2016]  INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI440
Obiettivi

Il corso mira a dotare lo studente delle conoscenze specialistiche in ordine ai principali istituti giuridici che hanno subito l’influenza del progresso informatico e telematico.

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti

Il corso tratterà, in particolare, i seguenti temi:

• MODULO I - Proprietà intellettuale e tecnologie digitali: tutela giuridica del software; diritti morali e patrimoniali dell’autore e dell’utilizzatore; la tutela giuridica dei siti web come opere dell’ingegno (contenuti e aspetto grafico).

• MODULO II - Commercio elettronico e firma digitale: Contratti informatici e contratti telematici; la forma telematica (evoluzione normativa, fino al d.lgs. n. 82/2005, sul valore giuridico del documento elettronico, delle firme elettroniche e della firma digitale; il valore legale dell’e-mail); la compravendita telematica; commercio elettronico e disciplina contenuta nel d.lgs. n. 70/2003 (tutela del consumatore, responsabilità contrattuali ed extracontrattuali, codici di condotta).

• MODULO III - Privacy e trattamento dei dati personali: misure minime e misure idonee di sicurezza; risarcimento del danno per illecito trattamento dei dati personali; responsabilità penali ed amministrative previste nel Codice della Privacy.

• MODULO IV - La tutela dei “nomi a dominio”: evoluzione normativa e giurisprudenziale; analisi del Regolamento di Assegnazione e del Regolamento per la risoluzione delle dispute e confronto con la disciplina dettata per i Domini Europei (“.eu”) e per quelli generici (“.com”, “.net”, “.org” ecc); natura giuridica del Nome di Dominio e riassetto della disciplina in seguito all’introduzione del “Codice della Proprietà Industriale”.

• MODULO V - Computer Crimes: le norme penali in materia di reati informatici; evoluzione normativa fino alla riforma del 1993; i singoli reati informatici; sanzioni e responsabilità.

Metodi Didattici

Lezioni frontali; il corso ha lo scopo di promuovere un lavoro in comune con gli studenti. Il metodo di insegnamento seguito affianca costantemente l''inquadramento teorico con lo studio di casi pratici e sentenze, per consentire agli studenti di sviluppare una capacità di immediata applicazione del Diritto dell''Informatica a situazioni concrete.

Verifica dell'apprendimento

L''apprendimento sarà verificato costantemente mediante discussioni e dibattiti.
L''esame finale consisterà in una interrogazione orale sul programma.

Testi

Le slide proiettate durante le lezioni, saranno disponibili sul sito del Laboratorio di Diritto dell'Informatica e Informatica Forense dell''Università di Cagliari http://ict4forensics.diee.unica.it/.

Per la preparazione dell''esame si consiglia lo studio del seguente testo:

- FARINA M., Fondamenti di Diritto dell’informativa, ed. Experta 2012. Sono oggetto d''esame tre capitoli, del suddetto manuale, a libera scelta dello studente.
In alternativa è possibile concordare con il docente un programma personalizzato.

Per gli argomenti facenti parte del programma ma non trattati nel testo consigliato, il docente indicherà, durante le lezioni, le fonti bibliografiche di riferimento.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar