Il corso

 

Il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica nasce, con la denominazione di Laurea in Ingegneria Elettrica ed Elettronica, nell’Anno Accademico 2011/2012 dall’accorpamento dei preesistenti Corsi di Laurea in Ingegneria Elettrica e Ingegneria Elettronica.

Fra le motivazioni di questa iniziativa la constatazione che lo sviluppo e la diffusione di tecnologie tipiche dell’Ingegneria dell’Informazione stanno influenzando significativamente la progettazione e la gestione dei sistemi connessi alla produzione, alla distribuzione e all’utilizzo dell’energia elettrica, determinando quindi nuove esigenze che vedono una sempre maggiore integrazione tra le apparecchiature e i sistemi elettrici classici, i componenti e i dispositivi elettronici ed i sistemi tipici dell’ITC. Alcuni esempi possono essere l’integrazione in rete della generazione distribuita derivante da fonti rinnovabili oppure lo sviluppo della domotica. Nello stesso tempo la diffusione dei sistemi elettronici in un ambito sempre più ampio sta evidenziando l’esigenza di tener conto di aspetti legati alla qualità delle fonti di alimentazione, che sono storicamente affrontati negli studi in ingegneria elettrica. Tali nuove prospettive professionali si aggiungono a quelle già specifiche, ben delineate e conosciute, dell’Ingegnere Elettrico e dell’Ingegnere Elettronico, e più in generale dell’Informazione.

L’analisi del contesto territoriale ha quindi suggerito la proposizione di un Corso di studi ad ampio spettro che formi una figura di laureato che abbia un’ampia base culturale comune rappresentata dalla conoscenza delle discipline fondamentali dell’Ingegneria Elettrica e dell’Ingegneria dell’Informazione, e che poi completi ed approfondisca la sua preparazione seguendo uno dei curriculum previsti. In questo modo la sua formazione complessiva avrà una base culturale più ampia, che può portare a una maggiore flessibilità nel mercato del lavoro.

Questa impostazione tiene conto sia del fatto che i campi di impiego dei laureati sono soggetti ad un’evoluzione tecnologica molto rapida, con una crescente tendenza all’integrazione tra ambiti culturalmente e tecnologicamente vicini, la quale si riflette anche nelle attività di progettazione standard di pertinenza di un ingegnere junior, sia della situazione locale del mercato del lavoro, che è essa stessa in evoluzione e non presenta alcuna polarizzazione delle attività.

Con l’impostazione adottata, in cui si tende a valorizzare i contributi formativi tipici sia dell’Ingegneria Elettrica che dell’Ingegneria dell’Informazione, si cerca di fornire agli studenti migliori prospettive di adattamento, flessibilità e integrazione nel mondo del lavoro, nonché una visione adeguata degli sviluppi tecnologici in essere. Per raggiungere questo scopo il percorso formativo è stato definito in modo tale che venga garantito il giusto equilibrio tra le attività che caratterizzano le due classi di laurea coinvolte.

I laureati in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica avranno inoltre le competenze necessarie per poter affrontare, a seconda del percorso curriculare, un corso di Laurea Magistrale ed in particolare quelli proposti nell’Università di Cagliari nell’area dell’Ingegneria Industriale e dell’Ingegneria dell’Informazione.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar