Programmi dei corsi

 

SM/0020 - NEUROPSICOFARMACOLOGIA

Anno Accademico ​2015/2016

Docente
ALESSANDRA ​CONCAS (Tit.)
Periodo
Primo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[60/72] ​ ​NEUROPSICOBIOLOGIA [60/72-00 - Ord. 2014] ​ ​PERCORSO COMUNE648
Obiettivi

Fornire conoscenze sul meccanismo d’azione dei principali farmaci attivi sulla funzione dei sistemi di neurotrasmissione che regolano il tono dell’umore, le emozioni, i processi di apprendimento e memoria, il sonno e il dolore. I farmaci vengono proposti quale mezzo per studiare i meccanismi neurochimici alla base delle suddette funzioni e delle patologie ad esse correlate. Vengono illustrate le modificazioni funzionali associate a numerose patologie del Sistema Nervoso Centrale (Ansia-Depressione, Psicosi e Mania, Epilessia, Morbo di Parkinson, Morbo di Alzheimer, Malattia di Hunghtinton, etc) e i modelli sperimentali di queste patologie.

Conoscenza e capacità di comprensione:
Il corso intende fornire allo studente conoscenze di base nel campo della neuropsicofarmacologia e della psicobiologia. Lo studente dovrà acquisire nozioni aggiornate su:
- la neurobiologia delle più importanti patologie del Sistema Nervoso Centrale (ansia- depressione, psicosi, disturbo bipolare, epilessia, Morbo di Parkinson, Morbo di Alzheimer), il ruolo dei neurotrasmettitori e fattori trofici, con particolare riguardo ai sistemi dopaminergico, noradrenergico, serotoninergico, gabaergico e glutammatergico e di alcuni geni di vulnerabilità alla patologia mentale.
- le principali nozioni sui meccanismi cellulari e molecolari che sottendono l’azione dei farmaci psicotropi e le basi molecolari e cellulari della patologia mentale.
- la conoscenza degli effetti comportamentali e neurofisiologici di farmaci attivi sul sistema nervoso

Capacità applicative:
Il corso fornisce allo studente la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite per progettare e realizzare ricerche nell’ambito della neuropsicofarmacologia.

Autonomia di giudizio:
Gli studenti dovranno acquisire la capacità di valutare in modo autonomo e critico i dati sperimentali derivati dalla letteratura scientifica nell'ambito della neuropsicofarmacologia.

Abilità nella comunicazione:
Gli studenti dovranno acquisire la capacità di elaborare dati e, avvalendosi di sistemi informatici, di presentarli e discuterli efficacemente, in forma scritta e orale. Tale capacità sarà valutata attraverso la presentazione di articoli scientifici che sarà parte integrante dell’esame di profitto.

Capacità di apprendere:
Gli studenti dovranno acquisire la capacità di utilizzare gli strumenti informatici necessari per il reperimento e la consultazione della letteratura scientifica internazionale relativa al campo di pertinenza del corso.

Prerequisiti

Lo studente deve possedere solide conoscenze di neuroanatomia, neurochimica, biologia molecolare, fisiologia, e genetica

Contenuti

Introduzione alla Neuropsicofarmacologia
Basi biologiche della depressione. Triciclici antidepressivi. Inibitori delle MAO. Inibitori selettivi del reuptake della SE (SSRI). Inibitori del reuptake della SE e NA (SNRI). Inibitori del reuptake della NA (NaRI). Bloccanti dei recettori α2, 5HT (NASSA).
Basi biologiche dell’Ansia. Benzodiazepine, Buspirone. Farmaci Ansiogeni: Beta Carboline.
Sedativi e Ipnotici: Benzodiazepine, Ciclopirroloni, Imidazopiridine, Pirazolopirimidine, Melatonina, Ramelteon.
Basi biologiche delle Psicosi. Farmaci Antipsicotici: Fenotiazine, Butirrofenoni. Antipsicotici atipici
Disturbo bipolare e Stabilizzanti dell'Umore: Litio, Acido Valproico
Basi Biologiche dell’Epilessia: Farmaci Anticonvulsivanti
Analgesici Oppiacei: Morfina e derivati. Antagonisti degli oppiacei.
Basi biologiche del Morbo di Parkinson. L-DOPA- Inibitori della decarbossilasi. Agonisti dopaminergici. Inibitori della MAO. Antagonisti Colinergici. MPTP
Basi Biologiche del Morbo di Alzheimer: Inibitori delle acetilcolinesterasi, Memantina
Basi Biologiche del morbo di Hunghtinton.
Xantine: Adenosina: aspetti funzionali. Caffeina: Teobromina. Teofillina.

Metodi Didattici

Il corso si articola in lezioni frontali, che prevedono l’utilizzo di presentazioni in PowerPoint

Verifica dell'apprendimento

Prova orale
Il giudizio finale tiene conto di vari fattori:
Qualità delle conoscenze: appropriatezza, correttezza e congruenza.
Modalità espositiva:
a) Capacità espressiva;
b) Utilizzo appropriato del linguaggio specifico della disciplina;
c) Capacità logiche e consequenzialità nel raccordo dei contenuti;
e) Capacità di collegare differenti argomenti trovando i punti comuni e istituire un disegno generale coerente, ossia curando struttura, organizzazione e connessioni logiche del discorso espositivo;
f) Capacità di sintesi anche mediante l’uso del simbolismo proprio della materia e l’espressione grafica di nozioni e concetti.

Testi

- Goodman & Gilman's - Le basi farmacologiche della terapia - Ed. Mc Zanichelli, Milano

- Golan et al., - Principi di Farmacologia - Ed. Casa Editrice Ambrosiana

- Clementi & Fumagalli - Farmacologia generale e molecolare - Ed. UTET, Torino

- Rossi-Cuomo-Riccardi - Farmacologia- Principi di base e applicazioni terapeutiche - Ed. Minerva Medica

- L.A Friberg -Psicologia Biologica-Ed Zanichelli

Altre Informazioni

Saranno forniti testi aggiuntivi e/o pubblicazioni scientifiche sull'argomento.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar