emura

Giu 242019
 
Si informano tutti gli studenti che il Centro Linguistico di Ateneo si è reso disponibile ad organizzare Corsi di lingua inglese livello QCER B2, riservati agli studenti iscritti nei Corsi di Studio del nostro Ateneo, con partenza prevista entro il mese di luglio e termine entro il corrente anno solare.
I corsi sono gratuiti, in quanto finanziati nell’ambito del progetto lingua inglese UNICA CLA, e avranno la durata di 80 ore, organizzate in lezioni di due ore con cadenza trisettimanale e con pausa estiva nel mese di agosto.
Per poter partecipare è necessario essere in possesso di una competenza linguistica di livello QCER B1; nel caso in cui tale competenza non sia attestata, il CLA valuterà la possibilità di realizzare un test di piazzamento per l’accesso.

Coloro che fossero interessati a partecipare dovranno inviare una mail al servizio orientamento (orienta.ingarc@unica.it) entro il 2 luglio 2019 con oggetto: Corso di lingua inglese – livello B2, indicando:

– nome, cognome, corso di studio e matricola;

– eventuale attestazione del livello B1 con indicazione della data di conseguimento;

– eventuali preferenze di orario (per fasce orarie pari di due ore; es. 10.00/12.00, 14.00/16.00).

Mag 212019
 

 

Come deliberato durante l’ultimo Consiglio di Corso di Studi, i coordinatori dei due CdS, proff. Carlo Atzeni e Caterina Giannattasio, insieme ai proff. G. M. Chiri e G. B. Cocco, hanno organizzato un ultimo appuntamento di orientamento, aperto a tutti gli studenti intenzionati a proseguire la propria formazione con un corso di studi magistrale. L’incontro è rivolto, infatti, soprattutto agli studenti del terzo anno di Scienze dell’architettura, che l’anno prossimo dovranno decidere se proseguire la propria formazione accademica frequentando il nostro CdSM in Architettura, sia a quelli che, già frequentanti il primo anno di Architettura, saranno chiamati ad indicare un curriculum per il secondo anno.

L’appuntamento è fissato per venerdì 24 maggio alle ore 11.00, presso l’Aula Magna di via Corte d’Appello.

Durante l’incontro tutti i docenti, con particolare riguardo a quelli di progettazione architettonica e urbana, illustreranno non solo i temi e i risultati raggiunti in questo anno accademico ma tracceranno un primo bilancio della nuova offerta formativa che è entrata a regime proprio in quest’anno.

L’obiettivo è quello di dare a tutti i partecipanti gli strumenti necessari per operare una scelta consapevole dei propri studi, offrendo loro un aiuto per seguire le proprie passioni.

Vi aspettiamo numerosi.

 

Mag 202019
 

Nell’ambito delle iniziative promosse e finanziate dal nostro ateneo per l’erogazione di una didattica innovativa, i nostri due corsi di studio hanno organizzato il progetto DOORS OF IDENTITY. Le soglie della Scuola come luoghi dell’identità e della comunicazione per una didattica innovativa dell’Architettura.

Si tratta di un workshop di progetto e autocostruzione aperto agli studenti di Architettura di Cagliari e coordinato dai docenti di progetto attraverso cui ripensare la qualità e la natura degli spazi-soglia di accesso ai diversi edifici della Scuola, disponendo di una quantità limitata di materiale predefinito (essenzialmente pannelli a base lignea). Le realizzazioni previste sono da intendersi esclusivamente reversibili, riciclabili (sia nell’uso che nello smaltimento), facilmente smontabili e trasportabili.

L’obiettivo è:

Produrre “soglie pulsanti” che rendano evidente alla città la presenza di una Scuola giovane, creativa e attiva favorendo i dispositivi di comunicazione tradizionali ma inscritti nel quadro di un design coordinato e unitario, che si trasformano in luoghi di scambio tra l’Università e la città. Luoghi di riconoscibilità per la scuola ed essi stessi utilizzabili per la promozione delle attività e l’esposizione dei prodotti della Scuola.

Stimolare attraverso la didattica innovativa e concreta il senso etico e la responsabilizzazione degli studenti che, coerentemente con la loro missione sociale futura, saranno gli stessi protagonisti della presa in cura degli spazi della propria Scuola.

Veicolare agli studenti l’importante messaggio disciplinare secondo cui è possibile lavorare con qualità ricorrendo al principio del “molto pensiero e poco denaro”, imperativo chiave dell’architettura contemporanea e vera sfida per gli architetti del futuro.

Il workshop è aperto agli studenti iscritti ai corsi di Studio in Scienze dell’Architettura e Architettura della Facoltà di Ingegneria e Architettura dell’Università di Cagliari sino a un massimo di 40 posti.

Per partecipare occorrerà inviare la domanda all’indirizzo e-mail: unicatype@gmail.com corredata di un portfolio sintetico dei lavori progettuali svolti durante il proprio percorso di studio (incluse esperienze di tirocinio, concorsi per studenti ecc..), entro e non oltre il giorno 03 giugno 2019.

Agli studenti partecipanti saranno riconosciuti 4 CFU di tipo D validi per la copertura delle attività a scelta.

Calendario:

3 giugno 2019 – scadenza presentazione domande di partecipazione

10 giugno 2019 – pubblicazione degli studenti partecipanti

14 giugno 201912 luglio 2019 – fase di progettazione

16 luglio 2019 – presentazione dei progetti elaborati

9-14 settembre 2019 – autocostruzione dei progetti elaborati

26 settembre 2019 – inaugurazione dell’opera in occasione dell’avvio del nuovo anno accademico

Il coordinamento scientifico è affidato ai proff. Carlo Atzeni, Caterina Giannattasio e Giorgio Mario Peghin.

Per maggiori informazioni si può consultare il bando di selezione e contattare gli organizzatori ai seguenti indirizzi mail:

carlo.atzeni@unica.it     unicatype@gmail.com

 

Gen 112019
 

Lo scorso 18 dicembre  è stata inaugurata l’edizione 2018 del SYA, Sardinia Young Architects, una mostra evento, organizzata dall’associazione Casa Falconieri insieme alla nostra scuola e con la partecipazione e sponsorizzazione di numerosi enti pubblici e privati, e che è articolata in una serie di incontri, dibattiti, lezioni magistrali, conferenze ed esposizioni con le quali si vuole diffondere e promuovere la cultura architettonica isolana mostrando in particolare gli esiti di giovani professionisti sardi in giro per il mondo. Parallelamente a queste attività i due corsi di studio hanno organizzato una mostra per presentare i risultati dei propri laboratori.

La grande rilevanza e la caratura degli ospiti e relatori invitati ha convinto il CCS a riconoscere agli studenti che parteciperanno (o hanno già partecipato) a vario titolo agli eventi ed alle attività del SYA l’attribuzione di alcuni crediti di tipo D, validi per il conseguimento dei crediti a scelta.

Nello specifico è stato deliberato di attribuire

  • 1 CFU per la partecipazione all’allestimento generale dell’evento e della mostra;
  • 1 CFU per la partecipazione al ciclo di conferenze, 1 CFU per 6 conferenze sulle 8 totali (vedi il calendario definitivo nella locandina dell’evento);
  • 1 CFU per la partecipazione agli incontri con i giovani architetti, 1 CFU per i tre incontri (vedi il calendario definitivo nella locandina dell’evento).

Questa è la locandina con il calendario definitivo di tutti gli eventi e gli appuntamenti.

Ott 242018
 

Venerdì 26 ottobre alle ore 9.30, presso l’Aula Magna del Rettorato, sarà presentato il catalogo della Collezione Piloni.

La presentazione, che vede la partecipazione di numerose personalità non solo del mondo accademico ma anche di quello artistico e museale, sarà coordinato dalla prof.ssa Simona Campus, docente di Museologia presso il nostro ateneo e di Storia dell’arte contemporanea per il nostro corso di studi.

A tutti gli studenti dei nostri corsi di studio (Scienze dell’architettura ed Architettura) che partecipassero alla presentazione, producendo una breve relazione sui contenuti, la prof.ssa Campus riconoscerà, come concordato con i coordinatori, 1 CFU di tipo D, valido per il conseguimento dei crediti liberi.

Per maggiori informazioni è necessario contattare direttamente la prof.ssa Campus all’indirizzo mail simonacampus@unica.it

Set 282018
 

La prof.ssa Anna Maria Colavitti informa gli studenti dei nostri corsi di studio su un imminente workshop/seminario dal titolo Abitare la terra, (far) rivivere i territori, organizzato dall’associazione Scuola della terra in Sardegna e patrocinato, tra gli altri anche dal nostro dipartimento DICAAR.

Le attività sono previste per venerdì 7 e sabato 8 ottobre 2018 e consistono in laboratori di idee, presentazioni e dibattiti svolti alla presenza di differenti specialisti ed esperti.

In queste due giornate, organizzate con l’Associazione Terra Nuova nell’ambito del progetto “Narrazioni positive della cooperazione”, seguendo le linee di strategia di educazione alla cittadinanza globale italiana, si raccoglieranno spunti per creare una nuova narrativa sullo sviluppo sostenibile a partire dai territori.

Maggiori informazioni sui contenuti e sull’organizzazione dell’evento sono contenute nella locandina di presentazione.

A tutti gli studenti dei corsi di studio in Scienze dell’architettura ed in Architettura che parteciperanno ad entrambe le giornate sarà riconosciuto 1 CFU valido per la copertura dei crediti di tipo D.

 

Set 262018
 

I proff. Carlo Atzeni ed Adriano Dessì, docenti del Laboratorio integrato di progetto e costruzione dell’architettura 3, modulo composizione architettonica 3, informano gli studenti del terzo anno del CdS in Scienza dell’architettura che le lezioni inizieranno il giorno 26 settembre.

La presentazione del corso e l’inizio delle lezioni avverrà a classi unificate (corso A e corso B) ed alla presenza dei due docenti presso l’aula magna del complesso di via Corte d’Appello alle ore 15.15.

Ago 072018
 

La prof.ssa Anna Maria Colavitti, docente di tecnica e pianificazione urbanistica della nostra facoltà, informa gli studenti interessati che, insieme all’Università Politecnica di Poznan (Polonia), ha organizzato un workshop dal titolo AAE_Pavillion (Architettura, Arte, Educazione), La macchina per l’educazione permanente.

Il workshop ha come finalità lo sviluppo, la progettazione e la costruzione di un padiglione mobile, multifunzionale, dedicato all’educazione e all’apprendimento permanente. Ispirato ai principi della partecipazione sociale e costruzione democratica dello spazio pubblico, il workshop non si concentra solo sulla progettazione di un edificio specialistico, ma sulla realizzazione di una macchina educativa in grado di incuriosire gli osservatori, interessare la comunità urbana attraverso un meccanismo ludico, accogliere differenti esigenze e favorire la costruzione di spazi urbani inclusivi di integrazione intergenerazionale.

Il lavoro, che si svolgerà dal 15 al 21 settembre 2018, è articolato in quattro momenti:

Fase 1: Dall’idea al modello, la ricerca di esempi esistenti o progetti già realizzati. Schizzi e disegni preparatori;

Fase 2: Realizzazione del modello in scala, scelta delle tecniche costruttive e dei materiali da utilizzare;

Fase 3: Costruzione del padiglione mobile;

Fase 4: Apertura al pubblico del padiglione in diversi punti della città, riflessioni e critiche conclusive.

La partecipazione al workshop è gratuita e conferisce 4 CFU di tipo D (validi per la copertura dei crediti a scelta) per gli studenti iscritti ai nostri corsi di studio in architettura.

I costi di alloggio saranno coperti dall’Università Politecnica di Poznań.

L’iscrizione è aperta ad un massimo di 8 studenti dietro presentazione di una significativa lettera motivazionale.

La candidatura è da inviare all’indirizzo mail poznanworkshop@gmail.com entro il 20 agosto 2018.

 

Lug 182018
 

La scuola di Architettura dell’Università di Cagliari e Casa Falconieri, per la seconda volta dopo l’edizione del 2016, promuovono la qualità dell’architettura emergente in Sardegna attraverso “SYA2018 – SARDINIA. Young architects”, una selezione di opere e progetti realizzati da architetti sardi o residenti in Sardegna con età inferiore a 40 anni, che verrà esposta durante il mese di dicembre 2018 negli spazi del Centro culturale del Castello di San Michele a Cagliari.

L’iniziativa si inquadra all’interno delle attività del progetto D’ART previste da Casa Falconieri per il biennio 2016-18, con la partecipazione dell’Università di CagliariFacoltà di Ingegneria e Architettura e DICAAR – Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura, con l’obiettivo di sviluppare le possibilità che il rapporto fra Arte e Architettura offrono nella definizione dello spazio.

Sono ammessi a partecipare architetti e ingegneri (con indirizzo progettuale–architettonico) nati non prima dell’anno 1978 e residenti in Sardegna, in forma singola o in gruppi.

Gli interessati dovranno caricare, entro le ore 24:00 di domenica 23 settembre 2018, attraverso wetransfer all’indirizzo sardinia.youngarchitects@gmail.com i seguenti documenti:

– una richiesta di partecipazione compilando il modulo A – “domanda di selezione”;

– copia del documento di identità del singolo partecipante o di ciascun membro in caso di partecipazione in gruppo;

– “portfolio progetti” contente non più di 10 tra opere realizzate, progetti e concorsi nazionali e internazionali. Il “Portfolio progetti” dovrà avere una lunghezza massima di 20 pagine in formato A3 verticale, più la copertina (21 pagine complessivamente).

Il comitato scientifico , composti da docenti delle più importanti scuole di architettura nazionali e da professionisti di fama internazionale, selezionerà non più di 20 progettisti in funzione alla qualità delle opere/progetti con particolare riferimento alla qualità architettonica, all’innovazione rispetto alla concezione spaziale e tecnologica e alla capacità di interpretare i luoghi anche in relazione alla dimensione eco-sostenibile dell’opera/progetto proposti.

Durante il periodo dell’esposizione, con cadenza settimanale verranno organizzati incontri/dibattiti con i progettisti delle opere/progetti selezionati e i membri del comitato scientifico, presentazioni di libri e conferenze di architettura, secondo un programma in corso di definizione.

L’esposizione sarà oggetto di sintesi in un catalogo che verrà curato dal direttore scientifico con il contributo dei membri del comitato scientifico.

Calendario

– pubblicazione del bando: sabato 14 luglio 2018

presentazione delle candidature: 23 settembre 2018

selezione degli architetti e delle opere: 22 ottobre 2018

invio dei pannelli con i materiali espositivi: 20 novembre 2018

– inaugurazione dell’esposizione: dicembre 2018

– chiusura dell’esposizione: 31 gennaio 2018

 

CONTATTI

Maggiori informazioni si possono acquisire dalla locandina dell’evento o contattando la segreteria organizzativa ai seguenti recapiti:

e-mail: sardinia.youngarchitects@gmail.com

tel: 0039 070 675 5336

 

 

 

Giu 012018
 

La Cattedra UNITWIN UNESCO dell’Università degli Studi di Cagliari “Architetture in terra cruda. Culture costruttive e sviluppo sostenibile” organizza anche per il 2018 una settimana di seminari laboratoriali pratici sulle tecniche di restauro delle case in terra denominata “Full immersion nella terra“.

Le attività, coordinate dall’arch. Maddalena Achenza della nostro DICAAR e da altri numerosi esperti internazionali del settore, si svolgeranno presso la ex casa Aresu di Villa San Pietro e saranno articolate in quattro macro ambiti:

1) Corso base: La terra come materiale da costruzione

2) Tecniche costruttive: Adobe e Building techniques: Adobe e Torchis (modulo A)

3) Tecniche costruttive: Pisé (modulo B)

4) Intonaci e finiture

I corsi si svolgeranno dal 25 al 30 giugno 2018.

Maggiori informazioni si possono acquisire consultando la locandina dettagliata dell’evento o inviando una mail a fullimmersionnellaterra@gmail.com.

L’attività è stata inserita nell’elenco di quelle riconosciute dal CdS come valide per l’acquisizione di CFU relativi ai corsi a scelta. Agli studenti che parteciperanno alle attività del workshop saranno riconosciuti 3 CFU di tipo D.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione è fissato per il 7 giugno 2018.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar