Valeria M. Nurchi

Mag 222019
 

Il percorso è finalizzato all’acquisizione di competenze per la progettazione di interventi di ripristino e recupero ambientale, di gestione del territorio rurale e del verde pubblico. 

In particolare, si svilupperanno le tematiche degli interventi di ripristino e recupero ambientale mediante l’impiego di tecniche e materiali idonei oltre all’utilizzo di specie arboree e arbustive in grado di coordinare le esigenze paesaggistiche con quelle funzionali. Vengono inoltre fornite le prescrizioni per una corretta progettazione in ambito rurale, anche per le attività produttive, la gestione del verde pubblico e infrastrutturale.

Obiettivi formativi:

Obiettivo generale del progetto è quello di diffondere anche nell’ambito dell’ingegneria ambientale e agraria l’adozione di soluzioni sostenibili e biocompatibili, in un’ottica di gestione consapevole degli interventi sull’ambiente, sia in quello urbano e rurale che nelle aree industriali o con fenomeni di degrado.

Obiettivi formativi del percorso sono:

  • Sviluppare nell’allievo un’ottica di progettazione e di gestione dell’ambiente sostenibile e compatibile
  • Acquisire competenze relative ai materiali biocompatibile impiegabili in interventi di ripristino e recupero ambientale
  • Saper progettare spazi verdi biocompatibili riducendo l’utilizzo di materiali inquinanti
  • Saper progettare edifici rurali al fine di garantire il benessere animale

Sbocchi occupazionali
Il raggiungimento di questi obiettivi può permettere all’allievo di presentarsi sul mercato del lavoro con una specializzazione particolarmente richiesta ed innovativa, che guarda agli sviluppi del settore nell’immediato futuro, non solo a livello locale ma nazionale ed internazionale. Per il target individuato, l’acquisizione di una specializzazione come quella prevista nel presente percorso, sommata alle attività di project work e di accompagnamento al lavoro, può diventare il trampolino per un immediato inserimento in aziende o in team di progetto con una prospettiva di guadagno anche piuttosto significativa.

 

Agrilizia.it

Programma 

PROGETTARE INTERVENTI SULL’AMBIENTE SOSTENIBILI

Mag 212019
 

L’Ufficio Orientamento al lavoro – job placement della Direzione per la ricerca e il territorio organizza un incontro rivolto ai laureati ed agli studenti di Ateneo con il Centro Eurodesk di Cagliari dal titolo “Le opportunità di inserimento lavorativo in Europa”.

L’evento si terrà mercoledì 29 maggio 2019 alle ore 10.00 (registrazione ore 09:30) presso l’aula del Teatro Anatomico dell’Università degli Studi di Cagliari in  Via Ospedale 121, Cagliari.

L’incontro è finalizzato ad offrire strumenti concreti per la ricerca delle opportunità di lavoro, di tirocinio e di volontariato all’estero e per la partecipazione a programmi di mobilità internazionale.

Programma:

  • L’Europa per studenti e laureati: i programmi di mobilità internazionale (Corpo Europeo di Solidarietà, Scambi Giovanili, Tirocini, Your first Eures Job 6.0 / Reactivate, Eures, il portale della mobilità)
  • La ricerca delle opportunità (I portali europei nazionali).

La partecipazione è libera previa registrazione al seguente link: www.cagliari.eurodesk.it/2019/cagliari-unica

 

 

Dott.ssa Graziella Marceddu

Ufficio Orientamento al lavoro – Job placement

Direzione per la ricerca e il territorio – Università di Cagliari

Telefono 070 675 8401

Via San Giorgio, 12 – ingresso 3 piano 1° – Cagliari

https://www.unica.it/unica/it/laureati_s05.page

 Scritto da in 21 Maggio 2019  Comunicati  Commenti disabilitati su Incontro rivolto agli studenti ed ai laureati – Le opportunità di inserimento lavorativo in Europa
Mag 132019
 

Venerdì 17 maggio al Centro Congressi della Fiera di Cagliari dalle 9.00 alle 19.15 sarà tenuto il seminario

 

Tematiche di Prevenzione Incendi

 

L’iscrizione è gratuita, ma subordinata alla registrazione sul link.

Locandina

 

 Scritto da in 13 Maggio 2019  Comunicati  Commenti disabilitati su Seminario sulle Tematiche di Prevenzione Incendi
Mag 072019
 
PROGETTO ACADEMY
 
MAKE IN ITALY FESTIVAL
L’economia circolare fa grandi le piccole imprese
2^ edizione | Thiene, 6 – 9 giugno 2019
 
FESTIVAL DELLA SOFT ECONOMY
Geografie del nuovo made in Italy
17^ edizione | Treia, 3 – 6 luglio 2019
 
Borse di soggiorno per studenti universitari per partecipare ai due Festival: visite in azienda, seminari, talk con i grandi protagonisti del mondo delle imprese sostenibili e dell’economia circolare
Tutte le informazioni su www.goodnet.it

Con preghiera di diffusione agli studenti di laurea triennale, specialistica, master e dottorato

Sono aperte le candidature per le borse di soggiorno per partecipare ai progetti Academy delle seguenti manifestazioni:

  • Make in Italy Festival, in programma a Thiene (Vicenza) da giovedì 6 adomenica 9 giugno 2019 (www.makeinitalyfestival.it)
  • Festival della Soft Economy, in programma Treia (Macerata) da mercoledì 3 a sabato 6 luglio 2019 (www.symbola.net)

Il progetto Academy è aperto a tutti gli studenti di laurea triennale, specialistica, master e dottorato di tutte le Università italiane con percorsi di studio afferenti ai seguenti ambiti disciplinari: economia, scienze politiche, design e architettura, ingegneria, scienze della comunicazione, scienze ambientali e del territorio, scienze sociali.

 
I candidati selezionati potranno partecipare a visite in azienda, nonché convegni, incontri e workshop con i principali esperti a livello nazionale e con i protagonisti del mondo delle imprese sostenibili e dell’economia circolare.

1. LE DUE MANIFESTAZIONI: MAKE IN ITALY FESTIVAL E FESTIVAL DELLA SOFT ECONOMY

Gli studenti interessati potranno scegliere di inviare la propria candidatura per partecipare a uno o a entrambi i festival, scegliendo per ciascuna manifestazione, due opzioni di partecipazione:

 
Make in Italy Festival / Thiene (Vicenza)
Da giovedì 6 a domenica 9 giugno

Il Festival costituisce una occasione unica per riflettere su come il mondo delle piccole imprese pratica la sostenibilità come fattore competitivo in diversi ambiti: dalla moda all’edilizia, dal turismo all’agroalimentare. L’edizione 2019 della manifestazione si intitola “L’economia circolare fa grandi le piccole imprese” e oltre a studiare le dinamiche economiche del fenomeno affronterà anche questioni come la limitazione del consumo di territorio e vedrà la partecipazione di grandi nomi dell’economia, dell’impresa e dell’informazione. Tra questi i sociologi Domenico De MasiAldo Bonomi, il geologo Mario Tozzi, economisti come Antonio Calabrò e numerosi imprenditori, architetti e urbanisti.
 
Gli studenti interessati a partecipare al progetto Academy potranno scegliere tra due opzioni di partecipazione:
  • Opzione 1 / visite guidate in azienda e partecipazione al Festival: il progetto Academy avrà inizio giovedì 6 giugno (ore 13.30) a Thiene (Vicenza) epermetterà ai partecipanti di visitare aziende d’eccellenza del territorio(fino alla mattina di venerdì 7 giugno). Dal pomeriggio di venerdì 7 giugno, ilprogramma dell’Academy prevede la partecipazione agli appuntamenti del Festivalfino al pranzo di domenica 9 giugno.
  • Opzione 2 / partecipazione al Festival: il progetto Academy avrà inizio in questo caso venerdì 7 giugno (ore 13.30) a Thiene (Vicenza) e darà la possibilità di accedere esclusivamente agli appuntamenti del Festival fino al pranzo di domenica 9 giugno.

Il programma completo della manifestazione sarà disponibile nei prossimi giorni sul sito www.makeinitalyfestival.it.

 
Festival della Soft Economy / Treia (Macerata)
Da mercoledì 3 a sabato 6 luglio

Il Festival si inserisce all’interno del Seminario Estivo promosso da Symbola Fondazione per le Qualità Italiane con l’obiettivo di creare un’occasione di incontro, riflessione e dibattito fra i protagonisti dell’economia civile, delle istituzioni delle imprese, delle istituzioni e delle associazioni di categoria. L’edizione 2019 proporrà un programma di incontri dedicati ai temi della sostenibilità e della responsabilità sociale come fattori di competitività delle imprese e di coesione sociale. Economia civile, strategie di valorizzazione culturale, competitività sociale ed economica del Made in Italy saranno al centro dei tre convegni centrali della manifestazione, con relatori comeLeonardo Becchetti, Francesco Profumo, Ermete Realacci, Nando Pagnoncelli, Francesco Starace, Vincenzo Boccia e il Ministro della Cultura Alberto Bonisoli.
 
Gli studenti interessati a partecipare al progetto Academy potranno scegliere tra due opzioni di partecipazione:
  • Opzione 1 / visite guidate in azienda e partecipazione al Festival: il progetto Academy avrà inizio mercoledì 3 luglio (ore 13.30) a Macerata e permetterà ai partecipanti di visitare aziende d’eccellenza del territorio(fino alla mattina di giovedì 4 luglio). Dal pomeriggio di giovedì 4 luglio, ilprogramma dell’Academy prevede la partecipazione agli appuntamenti del Festivaldella Soft Economy e del Seminario Estivo di Symbola fino al pranzo di sabato 6luglio.
  • Opzione 2 / partecipazione al Festival: il progetto Academy avrà inizio in questo caso giovedì 4 luglio (ore 13.30) a Treia(Macerata) e darà la possibilità di accedere esclusivamente agli appuntamenti del Festival fino al pranzo di sabato 6 luglio.

Il programma completo della manifestazione sarà disponibile nei prossimi giorni sul sito www.symbola.net.

2. IL PROGETTO ACADEMY E LE BORSE DI SOGGIORNO: BENEFICI E OPPORTUNITA’

I Festival guardano con attenzione particolare al coinvolgimento dei giovani delle università italiane, ai quali intendono offrire un’occasione unica di incontro, scambio e formazione. A tale scopo l’organizzazione offre a un numero selezionato di studenti universitari la possibilità di candidarsi alle borse di soggiorno per partecipare al Progetto Academy.

 
Sia per il Make in Italy Festival sia per ilFestival della Soft Economy, l’organizzazione mette a disposizione 200 borse di soggiorno che includono:
  • alloggio in camere multiple in strutture convenzionate per 2 o 3 notti (a seconda dell’opzione di partecipazione prescelta), con possibilità di fare richiesta di pernottamento in camera matrimoniale o singola
  • pranzi e cene con menu fisso in strutture che verranno indicate dall’organizzazione, con possibilità di segnalare richieste particolari
  • accesso privilegiato e posti riservati a tutti gli eventi della manifestazione, con possibilità di dialogo diretto con i relatori al termine degli incontri
  • trasferimenti dalla sede della manifestazione all’alloggio

Le borse di soggiorno coprono il 50% dei costi di organizzazione. Per confermare la propria partecipazione all’evento, gli studenti selezionati per la borsa di soggiorno sono quindi tenuti a versare una quota di partecipazione fissa per entrambe le manifestazioni a seconda dell’opzione di partecipazione scelta:

  • opzione 1 / visite guidate + partecipazione al festival (durata 4 giorni e 3 notti): 240 euro
  • opzione 2 / partecipazione al festival (durata 3 giorni e 2 notti):160 euro

Le spese di viaggio per raggiungere la città che ospita il Festival – Thiene (Vicenza) per il Make in Italy Festival e Treia (Macerata) per il Festival della Soft Economy – sono a carico degli studenti selezionati.

 
A fine manifestazione, previa verifica dell’effettiva presenza dello studenti agli eventi previsti in programma, verrà rilasciato l’attestato di partecipazione ufficiale.

3. COME INVIARE LA PROPRIA CANDIDATURA

Per inviare la propria candidatura per partecipare all’Academy di una o entrambe le manifestazioni, è sufficiente compilare il modulo di candidatura a questo link (clicca qui). Il modulo permetterà ai candidati di indicare:

  • il Festival a cui intendono partecipare (Make in Italy Festival e Festival della Soft Economy) con possibilità di partecipare anche a entrambe le manifestazioni
  • l’opzione di partecipazione prescelta: visita guidata + partecipazione al festival (opzione 1) o esclusiva partecipazione al festival (opzione 2)

4. ENTRO QUANDO INVIARE LA PROPRIA CANDIDATURA

Le candidature per il Make in Italy Festival e il Festival della Soft Economy dovranno essere inviateentro il 17 maggio 2019.

 
Nel caso di disponibilità di posti, i candidati interessati potranno compilare il modulo entro le seguenti scadenze successive:

  • 31 maggio 2019 (per Make in Italy Festival e Festival della Soft Economy)
  • 14 giugno 2019 (per il Festival della Soft Economy)
  • 28 giugno 2019 (per il Festival della Soft Economy)

La selezione delle candidature avverrà a giudizio insindacabile della direzione organizzativa della manifestazione; le domande di partecipazione verranno selezionate e approvate settimanalmente fino a esaurimento dei posti disponibili.

 
Al momento della selezione, il nostro staff fornirà agli studenti selezionati tutte le informazioni riguardanti il vitto, l’alloggio e il programma degli appuntamenti e comunicherà le modalità per eseguire il pagamento della quota di partecipazione.
 
Gli studenti selezionati sono tenuti a seguire il programma di eventi che sarà definito dall’organizzazione e a prendere parte attivamente alle attività previste nei giorni della manifestazione.

5. DOMANDE FREQUENTI

In caso di dubbi o domande sulle modalità di compilazione della candidatura, sull’organizzazione del soggiorno, su cosa fare in caso di rinuncia dopo il versamento della quota di partecipazione, vi invitiamo a cliccare qui per ottenere le risposte alle domande più frequenti.

6. PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Siamo a disposizione da lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 18, ai seguenti recapiti:


Goodnet Territori in Rete
M. segreteria@goodnet.it
T. 049 8761884

7. CHI SIAMO

Goodnet è una società specializzata nell’ideazione e produzione di festival, eventi e progetti culturali. Dal 2012, Goodnet ha offerto a oltre 7.000 studenti l’opportunità di partecipare ai festival culturali che produce, con un programma speciale di ospitalità. Oltre al Galileo Festival, è possibile partecipare al progetto Academy nei seguenti Festival:

Mag 062019
 

Summer School

Agrobiodiversity in changing climate

 

The course will focus on the importance of biodiversity in agriculture, with particular attention to its role in enhancing resilience and adaptability of cropping and farming systems to climate change.

The lectures will illustrate principles and practices for gathering agro-biodiversity data through either participatory diagnostic and empirical approaches, and for their utilization to develop management approaches that improve resilience and adaptability.

The course will also analyse the economic value of agricultural biodiversity in food systems as an incentive to conservation. The most critical management aspects along the agricultural value chain will be investigated, ranging from production to marketing and consumption.

A set of tools and methodologies for improving market access of neglected and underutilized foods and the role of gastronomic heritage as a driver for rural development will be presented.

The aim of the course is to equip the participants with the necessary tools, knowledge and understanding to enhance productivity and improve marketing strategies in sustainable and resilient agricultural systems.

The training will include joint lectures by speakers from various national and international organizations and a field trips to nearby farm, which will provide hands-on experience on relevant practices.

Upon the completion of the training (75% of attendance required) the students will be awarded 6 CFU.

Deadline for application for the 2019 course is 30/06/2019. Please note that you will need to be logged in with a Google account to fill the application form.

Organizers:

Sapienza University of Rome, Department of Environmental Biology; Bioversity International; Mountain Partnership Secretariat. With the technical support from the Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO).

Coordinator:

·         Giorgio Grussu – FAO – Mountain Partnership Secretariat

Course Manager:

·         Silvio Cianciullo – FAO – Mountain Partnership Secretariat

Scientific Directors:

·         Fabio Attorre – Department of Environmental Biology, Sapienza University of Rome, Rome, Italy

·         Devra Jarvis – Agrobiodiversity and Ecosystem Services, Bioversity International, Maccarese, Italy

Official course language: English

When: 18 – 26 September 2019

Fees: 400 Euro  

Application deadline: 30 June 2019

Location: FAO Headquarters, Via delle Terme di Caracalla, Rome

Contacts: caf_cropgeneticdiversity@uniroma1.it;

Link al sito 

 

 Scritto da in 6 Maggio 2019  Comunicati  Commenti disabilitati su Summer School – Agrobiodiversity in a changing climate
Mag 032019
 

Il “Manuale”, giunto alla sua quarta edizione, è inizialmente nato per rispondere all’esigenza dei candidati (oltre 13.000 complessivamente) agli esami abilitanti alla professione di Agrotecnico ed Agrotecnico laureato di poter disporre, in maniera ordinata e sistematica, dei materiali prodotti nei “Corsi preparatori”, organizzati ogni anno dal Collegio Nazionale per migliorare la preparazione degli aspiranti professionisti.

 

http://www.agrotecnici.it/acquisto_manuale.htm

 Scritto da in 3 Maggio 2019  Comunicati  Commenti disabilitati su MANUALE DELL’ESAME ABILITANTE ALLA PROFESSIONE DI AGROTECNICO E DI AGROTECNICO LAUREATO
Mag 032019
 

La scuola estiva, XXVI edizione, si svolgerà dal 24 giugno al 5 luglio ed è rivolta a dottorandi, ricercatori e studiosi nell’ambito delle scienze biologiche, chimiche, agrarie, forestali e ambientali, scienze della terra, scienze mediche, veterinarie e scienze della vita, scienze antropologiche, umane e sociali in generale.

Il corso è rivolto principalmente agli “utilizzatori di statistica”, dove viene privilegiata l’applicazione di metodi e tecniche statistiche a problemi sia di natura teorica sia applica1vi che nascono nella pratica della ricerca.

Nelle lezioni i docenti richiameranno dapprima – limitando all’essenziale gli aspetti formali – il fondamento logico delle tecniche da u1lizzare, approfondendo via via le loro applicazioni attraverso specifici casi di studio tratti da esperienze reali e dalla letteratura.

Le esercitazioni si svolgeranno con l’uso del free software R che sarà introdotto in apertura del corso e approfondito di pari passo con le lezioni. Particolare attenzione sarà rivolta all’interpretazione e alla discussione degli output.

Il corso è strutturato in due sessioni: 24-28 giugno Statistica Esplorativa; 1-5 luglio Inferenza Statistica.

E’ possibile iscriversi singolarmente a una delle sessioni o a entrambe. La scuola offre ai partecipanti la possibilità di soggiornare ad Asti a condizioni vantaggiose, proponendo anche quote di iscrizione onnicomprensive. Ciò in modo da favorire l’interscambio culturale e scientifico con i docenti, consentendo di instaurare anche eventuali collaborazioni che trovano terreno fertile nei momenti sociali, tradizionalmente molto informali e “amicali”.

Chi è interessato a pernottare in camera singola è pregato di iscriversi prima possibile poiché la disponibilità è limitata. L’ospitalità sarà all’Hotel Palio (****), in centro città, a 5 minuti a piedi dalla stazione e a 10 minut dal Polo Universitario.

La quota di iscrizione è onnicomprensiva (si vedano i dettagli negli allegati del sito).

Presso il Polo Universitario è disponibile un parcheggio con accesso riservato, accessibile gratuitamente alle auto dei corsisti previa comunicazione alla segreteria. Tutte le informazioni aggiornate e le schede di iscrizione si trovano alla pagina Biostat 2019   nel sito https://www.uni-astiss.eu

 

Biostat_new deadilne

 Scritto da in 3 Maggio 2019  Comunicati  Commenti disabilitati su Scuola estiva di Interferenza Statistica Biostat – 2019 (Asti 24-28 giugno e 1-4 luglio)
Apr 232019
 
L’Ateneo ha previsto l’erogazione di 225 premi di € 1.500,00, netti, da distribuire tra le matricole dei corsi di laurea magistrale di durata biennale.
17 aprile 2019

Possono partecipare alla procedura coloro che si sono immatricolati nell’anno accademico 2018/19 per la prima volta in un corso di laurea magistrale di durata biennale, che hanno conseguito il titolo di laurea di durata triennale al massimo in quattro anni accademici e con un voto minimo di 107/110.

Le domande potranno essere compilate online dal 29 aprile al 20 maggio 2019.

Le graduatorie provvisorie saranno pubblicate entro il 30 maggio 2019.

Le segnalazioni di eventuali errori materiali potranno essere effettuate entro il 10 giugno 2019.

Le graduatorie definitive saranno pubblicate entro il 20 giugno 2019.

L’erogazione dei premi in denaro è previsto entro il mese di luglio 2019, quello dei premi in natura entro il mese di settembre 2019.

 

Vai alla sito di UniCa

 Scritto da in 23 Aprile 2019  Comunicati  Commenti disabilitati su L’Ateneo ha previsto l’erogazione di 225 premi di € 1.500,00, netti, da distribuire tra le matricole dei corsi di laurea magistrale di durata biennale.
Apr 012019
 

Campo studio Mongolia ITA

Sono Luciano Atzeni, un ex studente dell’ Università di Cagliari, attualmente impegnato in Cina in una ricerca sul leopardo delle nevi, e altre attività di ricerca collaterali sul lupo himalyano, elefante asiatico, e in generale carnivori di alta quota nella Cina Centrale e Occidentale.

Vi scrivo per condividere l’opportunità di un corso pratico di fototrappolamento in Mongolia, gestito dalla NGO Green Initiative. Il corso prevede una parte teorica sul fototrappolamento e sampling design, seguito da pratica sul campo (piazzamento trappole e raccolta dati), seguito da analisi grezza dei dati e un crash course sull’analisi statistica (per i vari obiettivi che un fototrappolamento può avere).

Ho pensato potesse essere una buona occasione per qualche studente  interessato a sviluppare skills pratici e teorici, e avere esperienza in contesti di lavoro differenti. Il corso prevede 80 ore di lezione e pratica, e può essere mutuato anche in crediti formativi (questo è già stato fatto con l’Università di Firenze).

 

Locandina

 

Mi auguro che l’informazione sia di Vostro interesse e abbiate il piacere di condividerla tra i Vostri studenti che, per interessi, più sarebbero inclini a tale esperienza.

Vi ringrazio per l’attenzione.

Cordialmente,

Luciano Atzeni
nnn
nnnn
PhD Student
Wildlife Institute, School of Nature Conservation
Beijing Forestry University
Skype: luciano.atzeni1982
mail: luciano.atzeni.13@alumni.ucl.ac.uk
nnn
nnnn
        
nnn
nnn
 Scritto da in 1 Aprile 2019  Comunicati  Commenti disabilitati su Corso pratico di fototrappolamento in Mongolia (NGO Green Initiative)
Mar 272019
 

L’Ufficio Orientamento al lavoro – Job placement della Direzione per la ricerca e il territorio organizza un incontro rivolto ai laureati ed agli studenti di Ateneo con il Centro Eurodesk di Cagliari dal titolo “Quali opportunità per lavorare e fare tirocini in Europa?”.

L’evento si terrà mercoledì 3 aprile 2019 alle ore 10.00 (registrazione ore 09:30) presso l’aula del Teatro Anatomico dell’Università degli Studi di Cagliari in  Via Ospedale 121, Cagliari.

L’incontro tratterà i seguenti temi: “L’Europa per i cittadini: i programmi di mobilità internazionale” (Corpo Europeo di Solidarietà, Scambi Giovanili, Tirocini, Your first Eures Job 6.0 / Reactivate, Eures, il portale della mobilità) e “La ricerca delle opportunità(I portali europei nazionali).

La partecipazione è libera previa registrazione compilando la  Scheda iscrizione

 

Ufficio Orientamento al lavoro Job Placement

Direzione per la Ricerca e il Territorio

Via San Giorgio 12 – ingresso 3 (primo piano)

09124 Cagliari

 

 

 

Dott.ssa Graziella Marceddu

Ufficio Orientamento al lavoro – Job placement

Direzione per la ricerca e il territorio – Università di Cagliari

Telefono 070 675 8401

Via San Giorgio, 12 – ingresso 3 piano 1° – Cagliari

https://www.unica.it/unica/it/laureati_s05.page

 

 Scritto da in 27 Marzo 2019  Comunicati  Commenti disabilitati su Quali opportunità per lavorare e fare tirocini in Europa?
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar