Tirocini e altre attività formative

 

REGOLAMENTO TIROCINI E ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE

Il Tirocinio curriculare (obbligatorio) rappresenta un momento fondamentale nel percorso di professionalizzazione dello studente e costituisce uno specifico orientamento al mondo del lavoro. In particolare, per la L32, Scienza Ambientali e Naturali, come crediti di tipologia Tirocinio, il Corso di Laurea prevede 5 CFU per le attività di “Campo naturalistico di rilevamento ambientale” e  7 CFU per le attività di “Tirocinio aziendale.

Uno degli obiettivi di tale attività è la verifica degli strumenti acquisiti durante il percorso formativo universitario e la loro applicazione in un progetto che potrà riguardare attività pratiche in campo naturalistico e/o attività sperimentali. L’attività di tirocinio può essere svolta presso strutture interne all’Ateneo o extra universitarie.

L’attività di tirocinio svolta all’esterno dell’Ateneo è regolata da apposita Convenzione, predisposta dalla Facoltà di Biologia e Farmacia e sottoscritta dal Presidente della Facoltà e dal Legale Rappresentante della struttura extra-universitaria.

Per ogni tirocinio attivato (sia interno che esterno, compresi soggiorni ERASMUS/GLOBUS etc. ) viene redatto  e sottoscritto  uno specifico  Progetto  formativo  contenente  le generalità  dello  studente,  le polizze assicurative a carico dell’Università, tutti i dati relativi al tirocinio quali azienda/ente ospitante, periodo di tirocinio e relativi crediti formativi universitari assegnati, nominativi e recapiti del tutor universitario e aziendale  ed, in particolare, gli obiettivi e le modalità di svolgimento del tirocinio stesso. Il Progetto formativo attivato all’esterno è sottoscritto dal tutor universitario, dal tutor aziendale, dallo studente. Nel caso di tirocinio interno il Progetto Formativo è sottoscritto solo dallo studente e dal docente proponente. Il Progetto compilato in tutte le sue parti deve essere consegnato dallo studente prima della data di inizio del Tirocinio presso la Presidenza della Facoltà di Biologia e Farmacia .

Il tutor universitario è individuato dallo studente tra i docenti del CdC, in  base all’argomento  del tirocinio. Il  tutor  universitario  segue lo studente  nel  tirocinio, concorda  con il tutor  aziendale  le  modalità  di svolgimento, verifica che il tirocinio sia svolto in modo appropriato, valuta e controfirma la relazione finale.

Il  tirocinio  dovrà  essere  svolto  preferibilmente  all’ultimo anno  del  corso  di  laurea. La  durata in ore  è proporzionale ai CFU da acquisire, dipendendo dal Regolamento Didattico dell’anno di immatricolazione dello studente (coorte). La durata del tirocinio viene stabilita nel progetto formativo e definita in accordo con il soggetto ospitante.

Ulteriori attività possono comprendere attività formative quali corsi di formazione, attività di campagna e di laboratorio che   abbiano  un  contenuto  pertinente  al percorso  formativo  del  corso  di studi.

Per le attività di Tirocinio viene riconosciuto 1 CFU per ogni 25 ore di frequenza e/o lavoro svolto, che devono essere certificate da un apposito registro presenze che lo studente ha l’obbligo di compilare giornalmente indicando l’attività svolta. Tale registro deve essere vistato dal tutor aziendale al fine della certificazione delle presenze e dell’attività svolta e dal docente responsabile.

In nessun caso potranno essere attribuite più di 8 ore di frequenza al giorno.

Il Consiglio di Classe piò riconoscere come Altre Attività lo svolgimento certificato nell’ambito del Servizio Civile Nazionale di attività coerenti agli obiettivi formativi per un massimo di 8 CFU (pronuncia CUN del Prot. n. 1311 del 29/01/2015).

 

MODULI E PROCEDURE

1. Tirocinio esterno: consiste in un’attività di carattere pratico-sperimentale svolta dallo studente presso Enti o Aziende pubblici o privati, subordinatamente alla stipula di una Convenzione. Il tirocinio esterno si svolge sotto la guida di un Responsabile Aziendale (Tutor aziendale) e la supervisione di un Tutor Universitario (per maggiori dettagli sulla procedura CLICCA QUI).

2. Tirocinio interno: consiste in un’attività di carattere sperimentale svolta dallo studente presso i Dipartimenti afferenti all’Università di Cagliari, sotto la guida di un supervisore o tutor universitario (per maggiori dettagli sulla procedura CLICCA QUI).

Elenco tirocini esterni attivi (ultimo aggiornamento marzo 2018 )

 

Approvato dal Consiglio di CdC il 14 novembre 2007 (rev. 04 – 3 febbraio 2017)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar