Programmi

 

20/144A/E - STORIA DELL'ARTE MODERNA 1 (MOD. A)/E

Anno Accademico ​2015/2016

Docente
ALESSANDRA ​PASOLINI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Teledidattica ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/45] ​ ​BENI CULTURALI E SPETTACOLO [45/40 - Ord. 2014] ​ ​BENI CULTURALI E SPETTACOLO ON LINE636
Obiettivi

Il corso si propone di fornire gli strumenti storico-critici, metodologici e tecnici adeguati all’apprendimento dei metodi di lettura, dei dati iconografici, iconologici e strutturali dell’opera d’arte ai fini della ricostruzione del panorama storico-artistico in Italia dal Tardogotico alla fine del Settecento, alla luce dei rapporti politici, economici e culturali, delle influenze e degli apporti esterni.

Prerequisiti

Come prerequisiti, lo studente dovrà conoscere il quadro culturale di riferimento e possedere le basilari nozioni storiche, filosofiche e letterarie. E’ preferibile affrontare la preparazione all’esame dopo aver sostenuto preventivamente gli esami di Storia dell’Arte Medievale e di Storia Moderna.

Contenuti

-Introduzione alla disciplina: caratteri e problemi, bibliografia.
-Inquadramento storico-artistico relativo all’arte italiana nel suo sviluppo dal XV al XVIII secolo.
Tenendo in conto di volta in volta le più salienti novità emerse dagli studi e dal progredire della ricerca, verranno svolti i seguenti argomenti:
-Il ‘400: Il Gotico Internazionale in Europa e in Italia (Gentile da Fabriano e Pisanello).
La svolta rinascimentale a Firenze. Gli sviluppi delle premesse rinascimentali.
Il Rinascimento a Urbino e in Italia centrale. L’età di Lorenzo il Magnifico.
Il Rinascimento in Italia settentrionale. Il Rinascimento a Napoli e Venezia.
-Il ‘500: L’epoca della maniera moderna. Donato Bramante. Leonardo da Vinci. Michelangelo Buonarroti. Raffaello Sanzio. La maniera moderna in Veneto ed Emilia. Lo sperimentalismo anticlassico e il Manierismo in Toscana e Veneto.
-Dalla Controriforma al Barocco: La Controriforma e le arti. Accademia degli Incamminati. I Carracci. Caravaggio e i caravaggeschi. Caratteri del Barocco. Gian Lorenzo Bernini. Francesco Borromini. Pietro da Cortona.
Sviluppi del Barocco. Guido Reni e i classicisti. La Torino di Guarino Guarini.
-Il ‘700: Rococò in Europa. Filippo Juvarra. Architettura e urbanistica a Roma. Giambattista Tiepolo e la grande stagione pittorica veneziana. Il Vedutismo. La pittura di paesaggio. Luigi Vanvitelli. L’Illuminismo. Piranesi. Il Neoclassicismo (Canova, architettura neoclassica).

Metodi Didattici

Durante il corso è prevista l’erogazione di materiali didattici, quali schede di lettura delle opere d’arte, tabelle di cronotassi e altri ancora da definirsi.

Verifica dell'apprendimento

Si richiede l’analisi di tre opere d’arte italiana del XV-XVIII secolo (architettura, pittura, scultura) che, attraverso la lettura dei caratteri tecnico-formali, iconografici e di stile, conduca al riconoscimento dell’autore o dell’ambito culturale di riferimento (es. Rinascimento fiorentino I metà XV secolo; Scuola veneta XVI secolo; Ambito barocco romano XVII secolo ecc.).
Per l’attribuzione del voto finale si tengono in conto le capacità di analisi delle opere d’arte e della loro contestualizzazione storico-culturale, la correttezza e la completezza dei dati, le modalità di esposizione dei contenuti, gli approfondimenti personali.

Testi

Come testo-base si consiglia di scegliere tra i seguenti manuali:
• C. Bertelli - G. Briganti - A. Giuliano, Storia dell’Arte Italiana, Electa-B. Mondadori.
• P. Adorno, L’arte italiana, Messina- Firenze.
• G. C. Argan, Storia dell’arte italiana, Sansoni.
Per approfondimenti: Enciclopedia Universale dell’Arte (Istituto Geografico de Agostini); P. Murray, Architettura del Rinascimento, Milano 1978; Collana Storia dell’arte in Italia, diretta da Ferdinando Bologna, Utet, Torino 1984; Collana Storia della pittura in Italia, Electa, Milano 1988-89; Collana Storia universale dell’arte, Utet, Torino 1984 (sez. III, Le civiltà dell’Occidente, diretta da Enrico Castelnuovo); Collana Storia dell’arte italiana (Giulio Einaudi editore), Torino 1979-80 (Parte I a cura di Giovanni Previtali, Materiali e problemi); G. Bresc-Bautier et al., Storia di un’arte. La scultura. La grande tradizione della scultura dal XV al XVIII secolo, Franco Cosimo Panini, Modena 1993; R. Wittkower, Arte e architettura in Italia 1600-1750, Einaudi 2005; La scultura raccontata da Rudolf Wittkower, Einaudi 2006; E. Villata (a cura di), L’arte rinascimentale nel contesto, Jaca Book 2015.

Altre Informazioni

Orario di ricevimento:
Cittadella dei Musei, piazza Arsenale 1, Cagliari
Mercoledi: h. 15-17 (luglio e settembre: h. 9-11).

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar