Programmi

 

LF/0059 - ARCHIVISTICA E BIBLIOTECONOMIA

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
CECILIA ​TASCA (Tit.)
MARIANGELA ​RAPETTI
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/40] ​ ​LETTERE [40/40 - Ord. 2008] ​ ​STORIA1260
[20/45] ​ ​BENI CULTURALI E SPETTACOLO [45/50 - Ord. 2016] ​ ​BENI CULTURALI E SPETTACOLO CONVENZIONALE1260
Obiettivi

1) Conoscenza e capacità di comprensione:
Il corso si propone di fornire adeguate conoscenze nel campo della formazione e conservazione dei complessi documentari e delle raccolte librarie prodotti dagli Enti pubblici e Privati e della loro gestione e fruizione alla luce della più recente normativa italiana e internazionale.

2) Conoscenze e capacità di comprensione applicate:

Lo studente acquisirà dimestichezza sul funzionamento della macchina amministrativa dello Stato e delle Autonomie locali (principali soggetti pubblici produttori di archivi e conservatori delle raccolte librarie) e sulla normativa relativa alla conservazione e alla gestione dei complessi documentari e delle raccolte librarie;

3) Autonomia di giudizio:
Lo studente acquisirà le basi d'approccio alla più generale normativa di riferimento (ovvero alla Legislazione dei Beni Culturali, oggetto di un insegnamento specifico impartito nel 3° anno di Corso) e per una metodologia di lavoro applicabile ad altre tipologie di Bene Culturale (Beni Archeologici, Beni Storico Artistici etc.).

4) Abilità comunicative:
Lo studente al termine del corso saprà usare in modo pertinente sia il lessico che le definizioni disciplinari, e comunicare efficacemente le conoscenze e capacità maturate.

5) Capacità di apprendere:
Al termine del Corso lo studente saprà documentarsi per la comprensione delle formazione, gestione e conservazione dei complessi archivistici e delle raccolte librarie pubblici e privati; saprà inoltre migliorare le proprie competenze e aggiornarsi per affrontare percorsi di Laurea Magistrale con insegnamenti pertinenti le applicazioni informatiche e digitali dei complessi archivistici e delle raccolte bibliografiche.

Obiettivi

1) Conoscenza e capacità di comprensione:
Il corso si propone di fornire adeguate conoscenze nel campo della formazione e conservazione dei complessi documentari e delle raccolte librarie prodotti dagli Enti pubblici e Privati e della loro gestione e fruizione alla luce della più recente normativa italiana e internazionale.

2) Conoscenze e capacità di comprensione applicate:
Lo studente acquisirà dimestichezza sul funzionamento della macchina amministrativa dello Stato e delle Autonomie locali (principali soggetti pubblici produttori di archivi e conservatori delle raccolte librarie) e sulla normativa relativa alla conservazione e alla gestione dei complessi documentari e delle raccolte librarie;

3) Autonomia di giudizio:
Lo studente acquisirà le basi d'approccio alla più generale normativa di riferimento (ovvero alla Legislazione dei Beni Culturali, oggetto di un insegnamento specifico impartito nel 3° anno di Corso) e per una metodologia di lavoro applicabile ad altre tipologie di Bene Culturale (Beni Archeologici, Beni Storico Artistici etc.).

4) Abilità comunicative:
Lo studente al termine del corso saprà usare in modo pertinente sia il lessico che le definizioni disciplinari, e comunicare efficacemente le conoscenze e capacità maturate.

5) Capacità di apprendere:
Al termine del Corso lo studente saprà documentarsi per la comprensione delle formazione, gestione e conservazione dei complessi archivistici e delle raccolte librarie pubblici e privati; saprà inoltre migliorare le proprie competenze e aggiornarsi per affrontare percorsi di Laurea Magistrale con insegnamenti pertinenti le applicazioni informatiche e digitali dei complessi archivistici e delle raccolte bibliografiche.

Prerequisiti

Lo studente deve possedere adeguate conoscenze di educazione civica, in particolare, in relazione all'organizzazione dell'ordinamento giuridico e amministrativo (Governo centrale, Pubbliche amministrazioni, Autonomie locali).

Contenuti

Mod. A (Archivistica)
1. Introduzione all’Archivistica
2. Elementi di storia degli archivi
3. Il concetto di archivio
4. La funzione dell’archivio nelle diverse fasi del ciclo vitale
5. L’organizzazione del modello conservativo
6. Il rapporto tra tecnologia e archivi storici
7. La Legislazione Archivistica

Mod. B (Biblioteconomia)
1.La Biblioteconomia: definizione e cenni storici
2.L’evoluzione della biblioteca: spazio, raccolte, strumenti di mediazione
3.Ruolo e funzioni della biblioteca oggi
4.Il sistema bibliotecario italiano
5.I servizi della biblioteca
6.Costruzione e gestione delle raccolte

Contenuti

Mod. A (Archivistica)
1. Introduzione all’Archivistica
2. Elementi di storia degli archivi
3. Il concetto di archivio
4. La funzione dell’archivio nelle diverse fasi del ciclo vitale
5. L’organizzazione del modello conservativo
6. Il rapporto tra tecnologia e archivi storici
7. La Legislazione Archivistica

Mod. B (Biblioteconomia)
1.La Biblioteconomia: definizione e cenni storici
2.L’evoluzione della biblioteca: spazio, raccolte, strumenti di mediazione
3.Ruolo e funzioni della biblioteca oggi
4.Il sistema bibliotecario italiano
5.I servizi della biblioteca
6.Costruzione e gestione delle raccolte

Metodi Didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni

Verifica dell'apprendimento

Esame orale, durata 30 minuti.
Le domande di esame saranno in numero di 5, una per ciascuna parte del programma, di peso identico fra loro ai fini della valutazione. Lo studente dovrà dimostrare di possedere capacità di analisi, capacità di istituire collegamenti tra i vari argomenti del programma, padronanza linguistica e un giusto utilizzo dei termini tecnici.
Alla fine i ciascun modulo è prevista una prova scritta intermedia riservata agli studenti frequentanti.

Testi

ARCHIVISTICA E BIBLIOTECONOMIA (mod. A)

Testi consigliati:
MANUALE
1. P. Carucci, M. Guercio, Manuale di Archivistica, Carocci 2008
- Cap. 1 Dal ministero dell’Interno al ministero per i Beni e le attività culturali pp. 17-27
- Cap. 2 Il Codice dei beni culturali e del paesaggio e la tutela dei beni archivistici pp. 29-44
- Cap. 5 L’archivistica tra diplomatica e informatica pp. 55-64
- Cap. 6 L’ordinamento pp. 67-90
- Cap. 7 Strumenti di ricerca. Descrizione, normalizzazione, automazione pp. 91-112
- Cap. 12 Formazione e gestione dell’archivio corrente e dell’archivio di deposito pp. 201-223
- Cap. 13 Lo scarto pp. 225-234

2. L. Giuva, M. Guercio, Archivistica. Teorie, metodi, pratiche, Carocci 2014
- Cap. 1 Il documento archivistico pp. 19-27

SAGGI:
3. G. Bonfiglio Dosio, Il sistema archivistico italiano, «Documenta & Instrumenta», Universidad Complutense de Madrid, v. 8, 2010, pp. 29-45, (disponibile in formato PDF al link http://revistas.ucm.es/index.php/DOCU/article/view/DOCU1010110029A)

LETTURE DI APPROFONDIMENTO
4. F. Valacchi, Archivio: concetti e parole, Editrice Bibliografica 2018
5. F. Valacchi, Diventare archivisti, Editrice Bibliografica 2015
N.B. Gli studenti frequentanti saranno esonerati dal portare all’esame la lettura di approfondimento (nn.4/5).

ARCHIVISTICA E BIBLIOTECONOMIA (mod. B)
G. Montecchi - F. Venuda, Manuale di Biblioteconomia, quinta edizione interamente riveduta e aggiornata, Editrice Bibliografica, Milano 2013, le seguenti parti:
- Prefazione (pp. 11-13)
- Capitoli 1-7 (pp.15-104)
- Capitoli 13-15 (pp. 241-283)
- Letture 1-2 (pp. 287-292)
Per gli studenti frequantanti una lettura a scelta e per gli studenti non frequentanti due letture a scelta tra:
- C. Bambini - T. Wakefield, La biblioteca diventa social, EditriceBibliografica, Milano 2014
- F. Barbier, Storia delle biblioteche. Dall’antichità a oggi, traduzione di E. Marazzi, presentazione di G. Montecchi, Editrice Bibliografica, Milano 2016
- G. Cavallo (cur.), Le biblioteche nel mondo antico e medievale, Laterza, Roma-Bari 2008
- C. Cognigni, L’azione culturale della biblioteca pubblica. Ruolo sociale, progettualità,buone pratiche, Editrice Bibliografica, Milano2014
- M. Guerrini, La biblioteca spiegata agli studenti universitari, Editrice Bibliografica, Milano 2014
- G. Roncaglia, La quarta rivoluzione. Sei lezioni sul futuro del libro, Laterza, Roma-Bari
2010
- P. Traniello, Storia delle biblioteche in Italia. Dall’unità a oggi, 2. ed., Il Mulino, Bologna 2014

Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare la docente all’indirizzo rapetti@unica.it

Testi

ARCHIVISTICA E BIBLIOTECONOMIA (mod. A)

Testi consigliati:
MANUALE
1. P. Carucci, M. Guercio, Manuale di Archivistica, Carocci 2008
- Cap. 1 Dal ministero dell’Interno al ministero per i Beni e le attività culturali pp. 17-27
- Cap. 2 Il Codice dei beni culturali e del paesaggio e la tutela dei beni archivistici pp. 29-44
- Cap. 5 L’archivistica tra diplomatica e informatica pp. 55-64
- Cap. 6 L’ordinamento pp. 67-90
- Cap. 7 Strumenti di ricerca. Descrizione, normalizzazione, automazione pp. 91-112
- Cap. 12 Formazione e gestione dell’archivio corrente e dell’archivio di deposito pp. 201-223
- Cap. 13 Lo scarto pp. 225-234

2. L. Giuva, M. Guercio, Archivistica. Teorie, metodi, pratiche, Carocci 2014
- Cap. 1 Il documento archivistico pp. 19-27

SAGGI:
3. G. Bonfiglio Dosio, Il sistema archivistico italiano, «Documenta & Instrumenta», Universidad Complutense de Madrid, v. 8, 2010, pp. 29-45, (disponibile in formato PDF al link http://revistas.ucm.es/index.php/DOCU/article/view/DOCU1010110029A)

LETTURE DI APPROFONDIMENTO
4. F. Valacchi, Archivio: concetti e parole, Editrice Bibliografica 2018
5. F. Valacchi, Diventare archivisti, Editrice Bibliografica 2015
N.B. Gli studenti frequentanti saranno esonerati dal portare all’esame la lettura di approfondimento (nn.4/5).

ARCHIVISTICA E BIBLIOTECONOMIA (mod. B)
G. Montecchi - F. Venuda, Manuale di Biblioteconomia, quinta edizione interamente riveduta e aggiornata, Editrice Bibliografica, Milano 2013, le seguenti parti:
- Prefazione (pp. 11-13)
- Capitoli 1-7 (pp.15-104)
- Capitoli 13-15 (pp. 241-283)
- Letture 1-2 (pp. 287-292)
Per gli studenti frequantanti una lettura a scelta e per gli studenti non frequentanti due letture a scelta tra:
- C. Bambini - T. Wakefield, La biblioteca diventa social, EditriceBibliografica, Milano 2014
- F. Barbier, Storia delle biblioteche. Dall’antichità a oggi, traduzione di E. Marazzi, presentazione di G. Montecchi, Editrice Bibliografica, Milano 2016
- G. Cavallo (cur.), Le biblioteche nel mondo antico e medievale, Laterza, Roma-Bari 2008
- C. Cognigni, L’azione culturale della biblioteca pubblica. Ruolo sociale, progettualità,buone pratiche, Editrice Bibliografica, Milano2014
- M. Guerrini, La biblioteca spiegata agli studenti universitari, Editrice Bibliografica, Milano 2014
- G. Roncaglia, La quarta rivoluzione. Sei lezioni sul futuro del libro, Laterza, Roma-Bari
2010
- P. Traniello, Storia delle biblioteche in Italia. Dall’unità a oggi, 2. ed., Il Mulino, Bologna 2014

Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare la docente all’indirizzo rapetti@unica.it

Altre Informazioni

Temi e problemi affrontati nel corso delle lezioni frontali e delle esercitazioni costituiranno materia d'esame. I testi saranno integrati da una dispensa resa disponibile dal docente di cui si consiglia lo studio. La dispensa e gli altri materiali didattici (slides ecc.) sono disponibili sul sito di Facoltà, nell’apposita sezione della pagina personale del docente.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar