Programmi

 

LF/0128 - CIVILTA' MUSICALI DEL MEDITERRANEO

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
MARCO FRANCESCO ​LUTZU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/45] ​ ​BENI CULTURALI E SPETTACOLO [45/40 - Ord. 2016] ​ ​BENI CULTURALI E SPETTACOLO ON LINE630
Obiettivi

Il corso propone una approfondita introduzione allo studio delle principali pratiche musicali di tradizione orale diffuse in Sardegna inserire nel più ampio contesto delle culture mediterranee, indagate in prospettiva etnomusicologica, tenendo dunque conto sia delle specificità musicali sia dei contesti e dei significati sociali.

Al termine del corso gli studenti:

1. [Conoscenza e capacità di comprensione] Conosceranno i più significativi approcci teorico-metodologici per lo studio della musica di tradizione orale in Sardegna; le peculiarità dei sistemi musicali e delle culture musicali ad esse connesse; i principali riferimenti bibliografici utili a situare tali pratiche nel loro contesto storico e culturale;

2. [Conoscenze e capacità di comprensione applicate] Sapranno riconoscere all’ascolto i diversi generi della musica di tradizione orale in Sardegna sia vocale che strumentale, analizzarli e descriverli utilizzando un lessico appropriato che tenga conto anche delle denominazioni locali;

3. [Autonomia di giudizio] Sapranno analizzare e descrivere documenti sonori relativi alle pratiche musicali prese in esame, formulare e difendere ipotesi di collocazione degli stessi nell’ambito di una specifica tradizione;

4. [Abilità comunicative] Sapranno utilizzare in maniera appropriata la terminologia tecnica (sia quella scientifico-disciplinare che quella utilizzata dagli stessi attori sociali) per comunicare in maniera efficace e pertinente le conoscenze e le competenze maturate;

5. [Capacità di apprendere] Sapranno documentarsi al fine di migliorare le competenze analitiche e di lettura critica delle pratiche musicali oggetto del corso, maturando autonome capacità utili a una efficace comunicazione di quanto appreso.

Prerequisiti

Il corso è aperto a tutti e non sono richiesti specifici prerequisiti. Tuttavia possono essere utili nozioni di base di etnomusicologia e una competenza almeno passiva della lingua sarda.

Contenuti

Il corso (30 ore di lezione frontale – 6 CFU) sarà suddiviso in due parti.
Nella prime lezioni verranno poste le basi teoriche per lo studio della musica di tradizione orale in Sardegna e la loro collocazione nel contesto delle culture mediterranee.
Il corso proseguirà con approfondimenti relativi alle principali pratiche musicali di tradizione orale dell’isola: canto monodico (ninna nanne, giochi ritmici, lamentazioni funebri), monodia accompagnata (cantu a chiterra), canti polifonici (tenore, cuncordu, cuntratu, tasgia ecc.) e polivocali (gosos/gocius, rosari cantati), musica strumentale (launeddas, strumenti a mantice).

Metodi Didattici

Lezione frontale ed esercitazioni.

Verifica dell'apprendimento

Prova orale della durata di 20 minuti.
Criteri per l’attribuzione del voto: conoscenza dei principali contenuti trattati durante il corso, capacità di argomentare criticamente le tematiche fondamentali e di collegarle tra loro; capacità di riconoscere, descrivere e analizzare un documento sonoro relativo a una delle principali pratiche musicali di tradizione orale della Sardegna.

Testi

1) Diego Carpitella (1973), I modi di esecuzione, in D. Carpitella, L. Sole, P. Sassu, La musica sarda: canti e danze popolari, libretto allegato a cofanetto di 3 dischi 33 giri, VPA 8150–2, Albatros, Pieve Emanuele, pp. 7-14.

2) Ignazio Macchiarella (s.d.), Studiare il music making in Sardegna, testo inedito.

3) Una selezione di saggi sulle diverse pratiche musicali di tradizione orale della Sardegna messa a disposizione del docente.

Altre Informazioni

Il docente riceve il mercoledì dalle 11.00 alle 13.00 presso lo studio n. 78, Piano III.
È inoltre possibile comunicare attraverso l’indirizzo email marco.lutzu@unica.it.
Parte dei materiali per la preparazione dell’esame, le presentazioni in Power Point utilizzate durante il corso e una selezione di documenti sonori saranno messe a disposizione dal docente, nella sua pagina personale, al termine delle lezioni.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar