Programmi

 

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2000/2001 – 2005/2006

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2006/2007 – 2012/2013

 

 

1801 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

Anno Accademico ​2015/2016

Docente
ROBERTO MARIA ​CHERCHI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​


Obiettivi

Il Corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti iscritti alla Facoltà di Economia i concetti fondamentali del diritto pubblico italiano.

Prerequisiti

Non è obbligatorio sostenere alcun esame previamente. Si consiglia, tuttavia, di sostenere l'esame di istituzioni di diritto pubblico dopo aver sostenuto l'esame di istituzioni di diritto privato.

Contenuti

Il corso ha ad oggetto i caratteri fondamentali del fenomeno giuridico, la nozione di norma giuridica e di soggetto di diritto, l'interpretazione del diritto come metodo o come fonte, le forme di stato e le forme di governo, la storia costituzionale italiana dallo statuto albertino alla Costituzione del 1948, l'organizzazione e il funzionamento dell'Unione europea, il corpo elettorale, il Parlamento, il Governo, il Presidente della Repubblica, l'organizzazione degli apparati amministrativi statali, i principi in tema di attività amministrativa, le Regioni e gli enti locali, la Corte costituzionale, il potere giudiziario, i diritti di libertà, il sistema delle fonti normative.Tali conoscenze sono necessarie alla formazione di laureati di primo livello consapevoli del quadro giuridico-istituzionale entro il quale si svolgono i meccanismi economici, finanziari ed imprenditoriali del mondo contemporaneo, sia che essi vengano considerati nella prospettiva di un’attività di lavoro dipendente (nel settore pubblico o privato), sia che riguardino il contenuto di una libera attività professionale e/ economico-imprenditoriale. Si rammenta, peraltro, che gli argomenti affrontati nel Corso coincidono in larga parte con quelli la cui conoscenza risulta necessaria per la preparazione di molti pubblici concorsi, nei quali il diritto pubblico (ovvero costituzionale), assieme al diritto amministrativo ed al diritto regionale, è previsto come materia di esame (scritto e/o orale).

Metodi Didattici

Il corso si articolerà in 54 ore di lezione, in parte di didattica frontale e in parte dedicate a esercitazioni

Verifica dell'apprendimento

Durante il corso sono previste verifiche periodiche dell’apprendimento maturato nel corso di lezione. La prova di esame consiste in un colloquio orale, vertente sugli argomenti indicati nel Programma del Corso, tenendo anche conto dei temi trattati durante lo svolgimento delle lezioni

Testi

Testi di riferimento per il corso da nove crediti.

1) F. Bilancia, Corso di diritto costituzionale, Cedam, Padova, 2011;
2) F. Modugno (a cura di), Diritto pubblico, Giappichelli, Torino, 2012, limitatamente alle pagine: 397-419; 453-485; 507-518; 567-578.
Tutti e due i testi indicati devono essere oggetto di studio e sono oggetto di esame, che di conseguenza non potrà essere superato nel caso uno dei testi indicati sia stato trascurato.
Tuttavia, in alternativa ai due testi proposti è possibile studiare l'intero Modugno.
E’ vivamente raccomandata una attenta, costante e ripetuta lettura della Costituzione.
Si consiglia, altresì, la lettura dei seguenti libri (non oggetto di prova di esame):
L. Paladin, Per una storia costituzionale dell'Italia repubblicana, Il Mulino, Bologna, 2004;
A. Lepre, Storia della Prima Repubblica. L’Italia dal 1943 al 2003, Il Mulino, Bologna, 2006;
Emilio Lussu, Marcia su Roma e dintorni, Einaudi, 2006;
Emilio Lussu, La Catena, Dalai editore, 1997.
Testo di riferimento per il corso da cinque o sei crediti:
F. Bilancia, Corso di diritto costituzionale, Cedam, Padova, 2011

Altre Informazioni

Le lezioni frontali saranno tenute dal docente con l'ausilio di power point.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy