Programmi

 

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2000/2001 – 2005/2006

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2006/2007 – 2012/2013

 

 

774 - DIRITTO PRIVATO

Anno Accademico ​2016/2017

Docente
ROSSELLA ​FADDA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[11/77] ​ ​ECONOMIA E FINANZA [77/00 - Ord. 2014] ​ ​PERCORSO COMUNE954
Obiettivi

A) Conoscenza e comprensione: Il corso si propone di far apprendere agli studenti i principi generali e gli istituti fondamentali del diritto privato, le nozioni di base, le forme dell'argomentazione giuridica. Gli argomenti saranno trattati con particolare riferimento alle principali novità normative e giurisprudenziali.
B) Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studio mira a far conseguire allo studente la capacità di applicare le nozioni teoriche per la soluzione dei quesiti pratici, e per interpretare e comprendere gli atti di diritto privato.
C) Autonomia di giudizio: lo studente dovrà acquisire la capacità di leggere e interpretare autonomamente le norme, anche con riferimento alla loro applicazione, di comprendere e risolvere casi giuridici.
D) Abilità comunicative: lo studente dovrà acquisire la capacità di esporre e risolvere casi giuridici con padronanza di linguaggio e sviluppare capacità argomentative e comunicative.
E) Capacità di apprendimento: lo studente dovrà saper aggiornare le conoscenze acquisite e accrescerle nel suo futuro percorso di studi; il corso si propone di fornire le basi per ulteriori studi avanzati (lauree magistrali).

Prerequisiti

Non è prevista alcuna propedeuticità

Contenuti

1. Nozioni introduttive: diritto, norma, ordinamento giuridico; fattispecie; fonti del diritto; interpretazione ed applicazione delle norme.
2. Fatto, atto, negozio, effetti giuridici. Situazioni giuridiche soggettive e rapporto giuridico.
3. Tutela dei diritti.
4. Soggetti di diritto: persone fisiche, persone giuridiche, enti senza personalità giuridica. Capacità giuridica e di agire, incapacità.
5. Diritti della personalità.
6. Beni. Diritti reali: proprietà, diritti reali di godimento su cosa altrui e relative tutele. Comunione. Possesso. Azioni possessorie e petitorie.
7. Prescrizione e decadenza.
8. Le obbligazioni: fonti; elementi; vicende modificative ed estintive, adempimento, altri modi di estinzione, inattuazione del rapporto obbligatorio e responsabilità contrattuale; tipi di obbligazioni.
9. Responsabilità patrimoniale; tutela del credito ed esecuzione forzata; mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale.
10. Garanzie reali e personali.
11. Il contratto, autonomia privata, elementi essenziali ed accidentali, formazione ed efficacia, contratto preliminare, rappresentanza, patologie negoziali (invalidità, risoluzione, rescissione).
12. Promesse unilaterali e nozioni generali sui titoli di credito.
13. Obbligazioni nascenti dalla legge: gestione di affari altrui; pagamento dell’indebito; arricchimento senza causa.
14. Atti illeciti e responsabilità civile.
15. Forme di pubblicità. Trascrizione.

Non rientrano nel programma d’esame i seguenti argomenti: i singoli contratti; impresa, azienda, società; rapporto di lavoro; banche, assicurazioni e relativi contratti; procedure concorsuali; il processo civile; famiglia; successioni.

Metodi Didattici

- Lezioni frontali (54 ore), seminari e esercitazioni pratiche (6 ore).
- Attività di supporto allo studio svolta dal docente e dai cultori della materia (turni di ricevimento settimanali).
Al fine di facilitare l'assimilazione dei concetti, l'illustrazione di taluni argomenti sarà accompagnata dalla proiezione di presentazioni su personal computer.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione prevede una prova svolta in forma orale, in cui vengono proposte da 4 a 6 domande relative a diversi settori del programma svolto. La prova tenderà a verificare l'avvenuta acquisizione delle conoscenze e delle abilità rientranti tra gli "obiettivi formativi". Il giudizio sarà attribuito con un voto espresso in trentesimi.
Nella formulazione del giudizio finale troveranno applicazione i seguenti criteri di valutazione: •Mancato superamento dell’esame: insufficiente conoscenza degli istituti oggetto del corso; • Da 18 a 21: conoscenza elementare delle tematiche di cui sopra; presenza di lacune non particolarmente ampie; •Da 22 a 24: conoscenza degli argomenti non particolarmente approfondita, ma completa; • Da 25 a 27: preparazione buona, caratterizzata da linguaggio tecnico adeguato; •Da 28 a 30: preparazione eccellente; linguaggio tecnico e modo di esprimersi puntuale e preciso; • 30 e lode: ulteriori qualità della preparazione desumibili dalla brillantezza e sicurezza nell’esposizione.

Testi

ROPPO, Diritto privato. Linee essenziali, Torino, Giappichelli, 2016. Escluse le seguenti parti: I) cap. 7; VII) cap. 33, 34, 35, 36, IX) cap. 41, 42, X) cap. 43, 44
In alternativa:
TORRENTE, Manuale di diritto privato, Milano, Giuffrè, 2015. Escluse le seguenti parti: cap. XI, XII, XXXIX; XL, XVI, XLII, XLIII, XLIV, XLV, XLVI, XLVII, XLVIII, XLIX, L, LII, LIII, Impresa (LVI-LXIV), rapporti di famiglia (LXV-LXXII), Successione per causa di morte e donazione (LXXIII-LXXX)
TROISI, Diritto civile. Lezioni, ESi, 2015, Escluse le seguenti parti: parte 3, cap. IX, X, XI; Parte 5, cap. XVIII, Parte. 7, cap. XXVII, XXVIII, XXIX, XXX
Si consiglia l'uso di un codice civile aggiornato

Altre Informazioni

Il docente riceverà gli studenti il venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00 nel suo studio presso il dipartimento di giurisprudenza e negli altri giorni previo appuntamento. Potrà essere contattata via mail all'indirizzo: rossellafadda@unica.it
Per attività di supporto allo studio, sono disponibili i collaboratori della cattedra: Dott. Carlo Dore, mercoledì h. 9.30-12.30, mail cdore@unica.it; Dott. Daniele Rivieccio, lunedì h. 12-14; mail dottrivieccio@virgilio.it; dott.ssa Laura Galisai: giovedì h. 11-13; mail: lau_g@tiscali.it; dott.ssa Maria Teresa Carta: venerdì h. 10-12; mail: maria.teresa.carta@outlook.it

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy