Programmi

 

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2000/2001 – 2005/2006

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2006/2007 – 2012/2013

 

 

844 - ECONOMETRIA

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
EMANUELA ​MARROCU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[11/77] ​ ​ECONOMIA E FINANZA [77/00 - Ord. 2017] ​ ​PERCORSO COMUNE954
Obiettivi

Il corso si propone di far sì che gli studenti acquisiscano conoscenze e competenze relative all’analisi quantitativa ed empirica dei fenomeni economici; conoscenze e competenze che si riveleranno utili sia nel campo della ricerca accademica che in quello delle professioni.

In particolare, alla fine del corso gli studenti avranno acquisito:

a) Conoscenza e capacità di comprensione:
queste permetteranno agli studenti di essere in grado di valutare gli studi empirici nel campo delle analisi economiche, di aver consapevolezza dell’importanza dell’approccio empirico allo studio dell’economia e consapevolezza dell’incertezza che caratterizza i fenomeni economici e dei metodi statistici per affrontarla.

b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
durante le lezioni e le esercitazioni in laboratorio, grazie all’impiego di software econometrici, gli studenti analizzeranno i dati tratti dagli studi empirici presentati nel manuale di riferimento e questo consentirà loro di applicare le conoscenze acquisite grazie alla frequenza delle lezioni e allo studio individuale.
Gli studenti acquisiranno inoltre dimestichezza nell’uso delle principali fonti dei dati economici.

c) Autonomia di giudizio
gli studenti saranno inoltre stimolati a interpretare criticamente i risultati empirici ottenuti alla luce delle conoscenze acquisite nei corsi di economia politica (microeconomia e macroeconomia), economia pubblica, economia aziendale e delle conoscenze più generali relative agli assetti politico-istituzionali. In questo modo verrà sviluppata l’autonomia di giudizio.

d) Abilità comunicative
queste saranno sviluppate sia in forma orale che scritta, gli studenti saranno, infatti, chiamati a presentare gli argomenti a sostegno dell’interpretazione dei risultati da loro proposta sia durante le lezioni e esercitazioni che nella elaborazione degli esercizi scritti da svolgere a casa. Le abilità comunicative saranno inoltre rafforzate con particolare riferimento all’utilizzo del linguaggio tecnico proprio delle discipline quantitative.

e) Capacità di apprendimento
Questa verrà sviluppata attraverso l’elaborazione di esercizi e relazioni da svolgere a casa individualmente o in gruppo, nelle quali gli studenti dovranno dimostrare di aver appreso le conoscenze di tipo metodologico. L’utilizzo di software econometrici permetterà l’apprendimento di conoscenze e lo sviluppo di competenze tecniche relative all’analisi empirica. Il corso fornisce, inoltre, le conoscenze di base per seguire insegnamenti avanzati di Econometria.

Prerequisiti

Il corso presuppone che gli studenti abbiano acquisito una buona padronanza dei principali concetti dell'economia politica in quanto l'oggetto principale di studio è la misurazione dei fenomeni economici.

L'apprendimento dell'econometria richiede, inoltre, che gli studenti abbiano già acquisito le seguenti conoscenze e competenze (tutte indispensabili):

- statistiche: concetti base della teoria della probabilità (variabili casuali distribuzioni di probabilità associate); caratteristiche delle distribuzioni di probabilità (valore atteso, media, varianza, covarianza); distribuzione normale, t-Student; chi-quadro; concetti base su come trarre inferenza sulla popolazione dall'evidenza campionaria; stima puntuale; intervalli di fiducia; test delle ipotesi;

- matematiche: elementi di teoria degli insiemi (operazioni, relazioni, funzioni, insiemi numerici, numeri naturali, razionali e reali); funzione di una variabile (generalità, rappresentazione grafica, proprietà, funzioni elementari come retta, parabola, polinomiale esponenziale e logaritmica); limiti, derivate, integrali, funzioni di due o più variabili (generalità; rappresentazione grafica, proprietà, condizioni necessarie e sufficienti per massimi e minimi di funzioni a due variabili);

- informatiche: saper utilizzare i programmi di scrittura test (Word) e di organizzazione e elaborazione dati (Excel);

- lingua inglese: buona conoscenza della lingua parlata e scritta, parte del materiale didattico viene fornito in lingua inglese.

Contenuti

Introduzione al corso
Ripasso della teoria della probabilità
Modello di regressione lineare
Metodo di stima dei minimi quadrati e teorema di Gauss-Markov
Test delle ipotesi
Intervalli di fiducia
Intervalli di previsione
Modello di regressione con regressori multipli
Restrizioni lineari
Variabili omesse e inclusione di variabili non rilevanti
Multicollinearità
Forme funzionali e modelli non-lineari
Cambiamenti strutturali, instabilità dei parametri e utilizzo delle variabili dummy
Test Reset
Validità interna ed esterna dei modelli empirici
Modelli di regressione con dati di tipo panel
Modelli di regressione con variabile dipendente binaria
Endogeneità dei regressori e metodo di stima delle variabili strumentali
Esperimenti e quasi esperimenti
Modelli di regressione per dati di serie storiche e calcolo delle previsioni
Stima degli effetti causali dinamici.

Metodi Didattici

Il corso prevede lo svolgimento di lezioni frontali (54 ore) e esercitazioni in aula e in laboratorio (circa 20 ore).

Ogni argomento del corso si basa su quelli svolti precedentemente, pertanto ogni studente è fortemente incoraggiato a seguire regolarmente le lezioni e le esercitazioni e a preparare gli esercizi e i lavori al computer assegnati di volta in volta. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile acquisire gradualmente le conoscenze e le competenze previste dal corso. Gli esercizi assegnati a casa possono essere svolti in gruppi di massimo 4 studenti e prevedono la predisposizione di un elaborato scritto in cui vengono riportati e discussi i risultati degli esercizi, questa attività consentirà di sviluppare l’autonomia di giudizio e le abilità comunicative.

Verifica dell'apprendimento

Variazioni prova d’esame a seguito delle restrizioni dovute all’emergenza COVID-19

A partire dall’appello di giugno 2020 e sino al superamento delle restrizioni imposte dall’emergenza COVID-19 le prove d’esame di Econometria si svolgeranno in modalità telematica sulla piattaforma Microsoft Teams.

Entro il 15 giugno tutti gli studenti che intendono sostenere l’esame negli appelli in calendario a partire da giugno 2020 dovranno consegnare per email gli esercizi assegnati durante lo svolgimento del corso e indicati nel registro elettronico delle lezioni, consultabile a questo link:
https://people.unica.it/emanuelamarrocu/files/2020/05/Registro-elettronico-delle-lezioni-di-Econometria-A.A.-2019-20.pdf.

L’esame consiste, per ogni studente/studentessa, in 3 domande sulla prima parte del programma del corso (capitoli 1-7 del Manuale di riferimento) e 3 domande sulla seconda parte (capitoli 8-12 del Manuale di riferimento). Se le risposte alle prime 3 domande non sono sufficienti l’esame si conclude con esito negativo e lo studente/studentessa sarà invitato/a a presentarsi a uno degli appelli successivi.

Le domande d’esame saranno formulate in modo da poter valutare se lo studente/la studentessa ha acquisito le conoscenze fondamentali dell’Econometria, se è in grado di applicarle a casi pratici e di comunicare criticamente gli esiti di tale applicazione.

Nel rispondere alle domande d’esame lo studente/la studentessa sarà quindi chiamato a:
- presentare e discutere contenuti di tipo teorico
- dimostrare di saper commentare in modo rigoroso, logico e consequenziale i risultati di analisi empiriche
- dimostrare di saper calcolare statistiche e metriche e fornirne l’interpretazione economica.

Per superare l’esame, riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente/la studentessa deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti della prima parte del corso (capitoli 1-7 del Manuale di riferimento), una conoscenza base di quelli della seconda parte (capitoli 8-12 del manuale di riferimento).
Il voto di 30/30, con eventuale lode, sarà assegnato se nelle prove d’esame lo studente/la studentessa dimostra di aver acquisito un’eccellente padronanza degli argomenti del corso, sia sotto l’aspetto teorico che applicato, ed essere in grado di rispondere ai quesiti d’esame utilizzando un linguaggio rigoroso.

Maggiori informazioni, quali i giorni in cui si svolgeranno i turni dei colloqui d’esame, saranno fornite successivamente agli studenti/alle studentesse iscritti ai diversi appelli.

Gli studenti e le studentesse che avessero intenzione di sostenere altri esami calendarizzati negli stessi giorni degli appelli di Econometria sono invitati a segnalarlo al più presto ai docenti dei relativi insegnamenti in modo da poter stabilire i colloqui in orari non concomitanti.

Testi

Stock J.H. e M. Watson, Introduzione all'Econometria, quarta edizione, edizione italiana a cura di Franco Peracchi, Pearson Addison Wesley, 2016

Per ripassare le basi di Matematica si consiglia: Marco Bramanti, PreCalculus, Esculapio, 1999.

Altre Informazioni

Per conoscere quali argomenti sono stati trattati durante le lezioni gli studenti possono consultare il registro elettronico delle lezioni.
Il registro elettronico e il materiale didattico può essere visualizzato alla pagina web dellinsegnamento,

vecchio sito UNICA:
http://people.unica.it/emanuelamarrocu/didattica/materiale-didattico-2/didatticamateriale-didatticoeconometria/

nuovo sito UNICA:
(è necessario effettuare laccesso con le proprie credenziali studente):
https://www.unica.it/unica/it/ateneo_s07_ss01_sss03.page?contentId=SHD30574

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy