Programmi

 

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2000/2001 – 2005/2006

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2006/2007 – 2012/2013

 

 

3280 - STATISTICA

Anno Accademico ​2020/2021

Docente
ALESSANDRO ​PIRISINU (Tit.)
Periodo
Annuale ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[11/77] ​ ​ECONOMIA E FINANZA [77/00 - Ord. 2017] ​ ​PERCORSO COMUNE1272
Obiettivi

Le tecniche statistiche sono tradizionalmente importanti in numerose aree aziendali e la loro importanza è destinata a crescere con la sempre maggiore disponibilità di dati conseguente alla rivoluzione digitale. In coerenza con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea EF, il corso istituzionale di Statistica si propone di introdurre i principali strumenti per lanalisi dei dati e i concetti di base del calcolo delle probabilità e della statistica inferenziale, con particolare attenzione alle applicazioni economico-aziendali. Verranno sottolineate le motivazioni e i limiti delle tecniche statistiche presentate.
Risultati attesi di apprendimento (conoscenza e comprensione):
Al termine del corso lo studente conoscerà le tecniche grafiche, numeriche e tabulari per sintetizzare un insieme di dati, i principali modelli probabilistici e le procedure di inferenza utili a stimare un parametro incognito di una popolazione a partire da un campione estratto dalla stessa.
Risultati attesi di apprendimento (capacità di applicare conoscenza e comprensione):
Al termine del corso lo studente saprà utilizzare criticamente le tecniche di statistica descrittiva e inferenziale più appropriate in base al contesto, fornendo una adeguata interpretazione dei risultati ottenuti. In particolare dovrà saper sintetizzare un insieme di variabili; formalizzare problemi utilizzando i principali modelli probabilistici; eseguire test e costruire intervalli di confidenza; costruire e analizzare il modello lineare semplice.

Prerequisiti

E' raccomandata la conoscenza degli argomenti base di Matematica

Contenuti

Prima parte (statistica descrittiva).
L´indagine statistica. Popolazione e campione.
Variabili statistiche quantitative e qualitative. Scale di misura.
Distribuzioni di frequenza e rappresentazioni grafiche per una variabile.
Misure di posizione e di variabilità. Forma di una distribuzione.
Studio congiunto di due variabili: grafici per variabili doppie, tabella delle frequenze congiunte, frequenze marginali e condizionate. Indipendenza e misure di relazione, in particolare coefficiente di correlazione lineare. Interpolazione e retta di regressione.

Seconda parte (calcolo delle probabilità)
Interpretazioni della probabilità. Eventi e operazioni logiche sugli eventi.
Probabilità del complementare, dell´unione e dell´intersezione di eventi.
Probabilità condizionata ed eventi indipendenti. Teorema di Bayes.
Numeri aleatori discreti e continui: funzione di ripartizione, di probabilità e di densità di probabilità.
Valore atteso e varianza di un numero aleatorio. Disuguaglianza di Chebyscev.
Funzione di un numero aleatorio, valore atteso e varianza per una funzione lineare.
Numeri aleatori notevoli: Bernoulli, Binomiale, Poisson, Normale e Uniforme.
Vettori aleatori: distribuzione di probabilità congiunta, indipendenza. Combinazioni lineari di variabili casuali.
Teorema del limite centrale.

Terza parte (statistica inferenziale)
Campionamento, statistiche e loro distribuzioni campionarie.
Distribuzione della media campionaria. Varianza campionaria.
Stima puntuale, proprietà degli stimatori puntuali.
Stima per intervallo.
I test statistici: errore di primo e secondo tipo e strategia di Neyman-Pearson. Il pvalue.
Test sulla media, sulla proporzione e sulla differenza delle medie e delle proporzioni.
Test di adattamento univariato e bivariato (test di indipendenza).
Introduzione al modello lineare.

Metodi Didattici

Il corso si articola in 36 lezioni frontali e 9 esercitazioni pratiche, per un totale di 12 crediti formativi.

Verifica dell'apprendimento

“Variazioni prova d’esame a seguito dell’emergenza COVID-19”

In seguito all'emergenza della pandemia, l'esame sarà svolto in video conferenza. Ci sarà una prima parte scritta (da svolgere su piattaforma didattica), con domande a scelta multipla e lo svolgimento di tre esercizi, uno per ciascuna parte del programma. Lo scritto ha un valore orientativo: tutti i candidati sono ammessi, visto che l'esame è orale (come previsto dal decreto del Magnifico Rettore).
L'orale prevede domande che saranno su tutto il programma svolto nelle video lezioni del professor Mola, disponibili sulla piattaforma didattica d'ateneo.
-----------------------------
Il punteggio dell'esame è espresso in trentesimi. E prevista una prova intermedia (sulla prima metà del programma) nel periodo di pausa dalle lezioni nel mese di Novembre; se superata con un voto di almeno 18/30 permette di sostenere una seconda prova parziale che solitamente coincide col primo appello del mese di giugno; se anche la seconda prova viene superata con un voto di almeno 18/30 lesito finale complessivo sarà dato dalla media aritmetica dei due punteggi. Sia le prove parziali che quelle complessive sono scritte e composte da domande di teoria e da esercizi da risolvere.
È prevista una prova orale facoltativa che può essere valutata al massimo 5 punti. La prova orale verte sugli argomenti di tutto il programma.
Non ci sono differenze di programma e di modalità d'esame tra studenti frequentanti e non frequentanti.
Verranno valutate:
1) la conoscenza dei contenuti teorici;
2) la capacità di utilizzare le suddette nozioni per la risoluzione di problemi pratici;
3) la capacità di individuare le corrette strategie risolutive e di interpretare i risultati ottenuti;
L'intervallo di attribuzione del voto va:
- dai 18/30 (voto minimo) per un livello elementare di conoscenza della materia (capacità di risolvere semplici problemi di ottimizzazione e padronanza di linguaggio appena sufficiente);
- al 30/30 con eventuale lode (voto massimo): tutti gli obiettivi sono stati raggiunti in maniera esauriente.

Testi

I testi consigliati sono:
1. Paul Newbold, William Carlson, Betty Thorne
Statistica, seconda edizione italiana (a cura di F. Luscia e V. Draperi) - Pearson.

2. S. Borra, A. Di Ciaccio
Statistica: metodologie per le scienze economiche e sociali - Mc Graw Hill.

3. G. Cicchitelli
Statistica: principi e metodi - Pearson.

4. D. Piccolo
Statistica per le decisioni - Il Mulino.

Altre Informazioni

Ricevimento studenti: per appuntamento
Studio n° 1, primo piano Biblioteca di Economia - Viale S. Ignazio, 84 - Cagliari
Tel.: +39.070.6756672
Email: apirisinu@unica.it
----------------------------------------
Tutor: Dott.ssa Alessandra Lusci;
Tutorati: Mercoledì 12.00 - 14.00 - Aula Lai, Via Nicolodi 104 - Cagliari
Email: alessandralusci@tiscali.it

 

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy