Programmi

 

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2000/2001 – 2005/2006

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2006/2007 – 2012/2013

 

 

2/59/047 - ECONOMIA POLITICA

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
ROMANO ​PIRAS (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[2/59] ​ ​SCIENZE POLITICHE [59/00 - Ord. 2021] ​ ​PERCORSO COMUNE954
Obiettivi

L’obiettivo principale del corso è quello di introdurre i temi principali dell’economia. In primo luogo, si intendono fornire alle studentesse e agli studenti gli strumenti teorici di base necessari alla comprensione del comportamento dei singoli agenti economici che operano nei mercati dei beni e dei fattori produttivi. In secondo luogo, si intendono esaminare i problemi relativi al funzionamento dell'economia nel suo complesso con un approccio aggregato di tipo macroeconomico.
Verrà posta enfasi sull’approccio costi-benefici tipico dell’analisi economica. Al termine del corso si dovrà, quindi, possedere la conoscenza dei principi economici alla base del funzionamento dei mercati e capacità deve essere in grado di utilizzare tali principi per comprendere gli aspetti essenziali del funzionamento di un sistema economico sia a livello micro, sia a livello macro.
Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea in Scienze Politiche, i risultati dell’apprendimento attesi sono declinabili in base a tutti i Descrittori di Dublino, secondo lo schema seguente:
A) Conoscenza e capacità di comprensione. Al termine del corso la/o studentessa/e conoscerà i modelli economici di analisi delle decisioni di spesa dei consumatori e di produzione delle imprese e comprenderà i meccanismi che regolano l'interazione tra consumatori e imprese nelle diverse forme di mercato. Sarà in grado di comprendere la nozione di efficienza economica dei mercati concorrenziali. Sarà, inoltre, in grado di comprendere molti dei problemi attuali che caratterizzano il funzionamento dei mercati.
B) Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Al termine del corso la/o studentessa/e sarà in grado di utilizzare i modelli economici appresi applicandoli, seppur in maniera semplificata, anche ai casi reali.
C) Autonomia di giudizio. Al termine del corso la/o studentessa/e sarà in grado di esprimere giudizi autonomi sulle implicazioni derivanti dalle scelte degli agenti economici. Saprà porre a confronto le differenti forme di mercato sotto il profilo del benessere sociale. Infine, sarà in grado di formulare giudizi sugli effetti delle principali politiche pubbliche di intervento sui mercati.
D) Abilità comunicative. Al termine del corso la/o studentessa/e sarà in grado di presentare e discuterne le principali assunzioni e i risultati dei modelli economici studiati. La/o studentessa/e sarà, infine, in grado di articolare e strutturare con rigore i principali modelli economici analizzati.
E) Capacità di apprendimento. Grazie agli strumenti metodologici e alle nozioni appresi durante il corso, egli avrà migliorato sensibilmente le proprie capacità di analisi dei fenomeni micro e macroeconomici ed avrà acquisito conoscenze di base fondamentali per il prosieguo del percorso di studi.

Prerequisiti

Non esiste alcun prerequisito formale. In ogni caso è importante aver acquisito le conoscenze di base della matematica delle scuole superiori e la capacità di costruzione e di interpretazione di semplici rappresentazioni grafiche.

Contenuti

Microeconomia
1. La scienza economica e l'economia
2. Gli strumenti dell'analisi economica
3. La domanda, l’offerta e il mercato
4. L'elasticità della domanda e dell'offerta
5. La teoria della scelta del consumatore e della domanda
6. Introduzione alla teoria dell'offerta
7. La teoria dell'offerta: tecnologia e costi
8. La concorrenza perfetta e il monopolio
9. L'oligopolio
10. Il mercato delle risorse, il mercato del lavoro
11. Introduzione all'economia normativa o del benessere

Macroeconomia
12. Introduzione alla macroeconomia
13. Il prodotto nazionale e la spesa aggregata
14. La politica fiscale e il commercio estero
15. La moneta e la politica monetaria
16. Il mercato monetario e il mercato reale
17. La crescita e i cicli economici

Metodi Didattici

L’insegnamento si sviluppa per un totale di 54 ore di lezioni. La didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie online, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo. Si prevede lo svolgimento di un’attività didattica tradizionale accompagnata da esercitazioni pratiche.
La didattica tradizionale consiste in lezioni frontali volte alla spiegazione degli argomenti previsti nel programma. La lezione utilizza, come strumento di supporto, diapositive appositamente create dal docente e si potrà avvalere delle piattaforme informatiche messe a disposizione dall’Ateneo.
Le esercitazioni consistono nella risoluzione di esercizi preassegnati e messi a disposizione dal docente attraverso il proprio sito web. Qualora le risorse messe a disposizione dall’Ateneo lo consentano, le esercitazioni vengono integrate da attività svolte da un tutor di materia, secondo le modalità organizzative che verranno comunicate a studenti e studentesse all’inizio del corso.

Verifica dell'apprendimento

Le modalità di verifica dell’apprendimento di seguito riportate sono suscettibili di modifica qualora si ripresentassero situazioni di emergenza sanitaria legate al COVID-19. Qualora ciò accadesse, le nuove modalità di verifica saranno tempestivamente rese note attraverso un avviso pubblicato sulle pagine web del docente.
A) Esame completo (valida per i frequentanti e i non frequentanti):
L’esame completo consiste in una prova scritta, della durata di due ore, composta da due domande teoriche e due esercizi numerici.
Le domande teoriche valgono per 1/2 della valutazione complessiva e sono volte principalmente alla verifica della conoscenza e capacità di comprensione (descrittore A), della capacità di applicare conoscenza e comprensione (descrittore B), dell’autonomia di giudizio (descrittore C) e dell’abilità comunicative (descrittore D).
Gli esercizi valgono per 1/2 della valutazione complessiva e sono volti principalmente alla verifica della conoscenza e capacità di comprensione (descrittore A), della capacità di applicare conoscenza e comprensione (descrittore B) e della capacità di apprendimento (descrittore E).

B) Esame con prova parziale (valida esclusivamente per i frequentanti il corso):
L’esame consiste in una prova parziale (che pesa per il 50% del voto finale) durante l’interruzione delle lezioni (approssimativamente intorno alla metà del mese di aprile 2021) e in una seconda prova (che pesa per il 50% del voto finale) da sostenere obbligatoriamente entro la sessione d’esame di giugno-luglio 2021.
La prova parziale consiste in una prova scritta, della durata di un’ora, composta da una domanda teorica e un esercizio numerico. La seconda prova consiste anch’essa in una prova scritta, della durata di un’ora, composta da una domanda teorica e un esercizio numerico.

Testi

David Begg, Gianluigi Vernasca, Stanley Fischer, Rudiger Dornbusch e Angela Besana, Economia, McGraw-Hill, 6° edizione 2018.

Gli studenti già in possesso della precedente edizione del testo:

Begg D., Vernasca G., Fischer S. e Dornbusch R. Economia, McGraw-Hill, 5° edizione 2014.

possono continuare ad usarlo anche per l'Anno Accademico 2021-2022.

Altre Informazioni

Durante il corso potranno essere svolte prove di autovalutazione per la verifica dell'apprendimento.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy