Programmi

 

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2000/2001 – 2005/2006

Archivio programmi insegnamenti A.A. 2006/2007 – 2012/2013

 

 

EC/0043 - STRATEGIE D'IMPRESA PER IL TURISMO SOSTENIBILE

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
PATRIZIO ​MONFARDINI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[11/81] ​ ​MANAGEMENT E MONITORAGGIO DEL TURISMO SOSTENIBILE [81/00 - Ord. 2017] ​ ​PERCORSO COMUNE636
Obiettivi

Il corso di Strategie d’impresa per il turismo sostenibile mira a sviluppare la capacità di analisi e di risoluzione dei problemi relativi alle strategie aziendali con specifica focalizzazione sull’ambito del turismo sostenibile. Questo obiettivo viene raggiunto attraverso l’apprendimento dei principali approcci teorici alla strategia aziendale e dei fondamentali metodi e tecniche di analisi strategica e previsionale declinati nell’ambito del turismo e della sostenibilità.
Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea Magistrale in Management e Monitoraggio del Turismo Sostenibile, i risultati dell’apprendimento del corso sono altresì declinabili in base a tutti i Descrittori di Dublino, secondo lo schema seguente:
1) Conoscenza e capacità di comprensione. Al termine del corso lo studente conoscerà i fondamenti delle moderne strategie di impresa fin dalla sua creazione e sarà in grado di conoscere il settore del turismo sostenibile ed i suoi trend emergenti.
2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Al termine del corso lo studente sarà capace di applicare i concetti appresi sia per predisporre strategie di sviluppo sostenibile a livello di singola organizzazione operante in ambito turistico, sia per analizzare piani e politiche ambientali delle destinazioni turistiche.
3) Autonomia di giudizio. Al termine del corso lo studente sarà in grado di raccogliere e interpretare i dati utili a determinare giudizi autonomi, saprà ricercare nessi di causalità tra fenomeni e saprà sistematizzare le conoscenze di grado avanzato disponibili sulla materia analizzata. Egli sarà, altresì, in grado di valutare le decisioni strategiche assunte dalle singole organizzazioni e dalle destinazioni turistiche nell’ottica del perseguimento della sostenibilità. Egli saprà, infine, integrare le conoscenze e gestire la complessità, e formulare giudizi anche sulla base di informazioni limitate o incomplete.

4) Abilità comunicative. Al termine del corso lo studente sarà capace di comunicare dati e informazioni, discutere le proprie idee, sollevare problemi e proporre soluzioni. Lo studente sarà altresì in grado di presentare progetti e valutazioni in modo rigoroso, a interlocutori specialisti e non specialisti.
5) Capacità di apprendimento. Al termine del corso lo studente sarà in grado di intraprendere ulteriori percorsi di apprendimento in modo autonomo attingendo a fonti sia in lingua italiana che in inglese.

Prerequisiti

Pur in assenza di propedeuticità formali, si ritiene che lo studente che segue il corso di Strategie di imprese per il turismo sostenibile debba possedere conoscenze riguardanti il funzionamento e l'organizzaione aziendale (“Importante”), di programmazione e controllo di gestione (“Importante).

Contenuti

A. Fondamenti di strategia aziendal1.
1. Il concetto di strategia
2. L’analisi di settore
3. Risorse e competenze
4. Natura e fonti del vantaggio competitivo
5. Strategie d’impresa i settori e contesti diversi
6. Tecnologia e gestione dell’innovazione
7. Strategie di gruppo
8. La realizzazione della strategia
B. Sostenibilità e turismo
1. Concetto di sostenibilità
2. Sostenibilità nel turismo

Metodi Didattici

L’insegnamento si sviluppa per un totale di 36 ore di didattica frontale. Sono previsti degli interventi seminariali tenuti da professionisti del settore con la partecipazione del docente. La didattica vuole essere inclusiva per cui la partecipazione degli studenti sarà adeguatamente stimolata.

Verifica dell'apprendimento

La verifica di apprendimento consta di due parti: l’elaborato individuale che pesa per il 30% del voto finale, e l’esame finale che a sua volta si compone di una prova scritta ed una orale che pesano rispettivamente il 50% ed il 20% del voto finale.
L’elaborato individuale è una tesina che ogni studente deve predisporre prendendo a riferimento una azienda del settore turistico ed analizzandone la strategia per la sostenibilità. L'elaborato può essere sostituito da lavori di gruppo su attività seminariali.
L’esame scritto è composto da quattro quesiti a ciascuno dei quali è attribuito un punteggio massimo pari a 7,5/30. I quesiti mirano a valutare la conoscenza, la capacità di comprensione, la profondità della preparazione acquisita nonché la chiarezza espositiva e la capacità di applicazione dei concetti.
Gli studenti che superano la prova scritta con un voto pari o superiore a 18/30 sono ammessi all’orale.
L’intervallo di attribuzione del voto finale va:
- dai 18/30: per un livello di conoscenza elementare della materia, ovvero quando lo studente riesce solo a inquadrare la tematica, sa descrivere gli elementi base dei diversi approcci strategici proposti e sviluppa l’elaborato scritto e le risposte orali con una padronanza di linguaggio appena sufficiente;
- ai 30/30, con eventuale lode, se lo studente saprà sistematizzare in maniera logica e coerente le conoscenze che si presuppone abbia acquisito durante il corso e saprà supportare l’analisi con una eccellente elaborazione dei concetti espressi e un’adeguata padronanza di linguaggio tecnico ed economico-aziendale.

Nel perdurare dell’emergenza COVID-19, gli esami saranno effettuati in modalità telematica, e le prove finali saranno così strutturate:
1. Test a risposta aperta sul programma da svolgersi su piattaforma online
2. Colloquio telematico
Tramite Esse3 saranno comunicati, prima data e ora per l’effettuazione delle prove sub 1 e, successivamente, il calendario delle prove sub 2.
Si ricorda agli studenti che il login deve avvenire utilizzando la loro email istituzionale.

Testi

- Grant R.M. Jordan J. (2012), Fondamenti di strategia, Il Mulino: Bologna, cap 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 9
- Saarinen J. (2006), Traditions of sustainability in tourism studies, Annals of Tourism Research, 33, 4, pp. 1121-1140
- Ulteriori letture saranno comunicate durante il corso.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy