Programmi Laurea Triennale

 

IA/0048 - IDROLOGIA E STATISTICA

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
GIOVANNI MARIA ​SECHI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​


 ​ ​


Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[70/72] ​ ​INGEGNERIA CIVILE [72/00 - Ord. 2013] ​ ​PERCORSO COMUNE880
Obiettivi

Conoscenza dei processi idrologici di base, delle loro relazioni e della loro importanza a seconda delle finalità di valutazione, in particolare:
1) degli eventi idrologici estremi (piogge intense, portate di piena) 2) della risorsa disponibile per le utenze (potabile, irrigua, ecc.).
Elementi di base di Statistica e Teoria delle probabilità.
In termini più specifici:
Essere in grado di valutare quantitativamente i principali processi: evaporazione, evapotraspirazione, infiltrazione, deflusso superficiale ....
e le relative grandezze idrologiche che intervengono.
Fornire la capacità di valutare e stimare gli eventi idrologici estremi di precipitazione e deflusso con assegnata probabilità di accadimento (tempo di ritorno) sia attraverso la taratura di una distribuzione probabilistica con dati osservati, sia applicando le curve probabilistiche già ricavate per la Sardegna.
Fornire la capacità di applicare modelli di trasformazione afflussi-deflussi per la stima delle portate di piena (modellazione di evento) e delle risorse idriche (modellazione estesa nel tempo).
Analisi statistiche delle serie campionarie.
Indici statistici di posizione e dispersione.
Distribuzioni probabilistiche principali.
Verificare delle ipotesi statistiche

Prerequisiti

Aver superato i corsi di base di matematica e fisica previsti al 1° e 2° anno del corso di laurea

Contenuti

0. Introduzione [Cap_00]

1. Bacino idrografico, bilancio idrologico, concetto di perdite [Cap_01a] [Cap_01b] [+Appendice]

2. Ciclo idrologico e cenni di circolazione atmosferica [Cap_02a] [Cap_02b] [+Appendice]

3. Precipitazione puntuale e ragguagliata sul bacino
[Cap_03a] [Cap_03b] [Cap_03c]

4. Evaporazione ed Evapotraspirazione
[Cap_04a]

5. Infiltrazione
[Cap_05a] [Cap_05b] [Cap_05c] [Es_CN]

6. Formazione e stima dei Deflussi
[Cap_06a] [Cap_06b] [Cap_06c][Cap_06d]

7. Richiami di probabilità e analisi statistiche
[Cap_07]

8. Test statistici e verifica delle ipotesi [Cap_07a]


8. Stima e previsione di eventi estremi di piena
[Cap_08a] [Cap_08b]

9. Stima e previsione di eventi estremi di precipitazione
[Cap_09a]

10. Metodi indiretti per la stima delle portate di piena:
Modelli di trasformazione afflussi-deflussi
[Cap_10a] [Cap_10b] [Cap_10c] [Cap 10d]


N. 8 ESERCITAZIONI su argomenti trattati

Metodi Didattici

Il corso si sviluppa in 80 ore di lezione che si tengono in aula e durante le quali saranno sviluppati sia gli aspetti teorici che le esercitazioni numeriche su gli argomenti trattati.
Si ritiene che circa 50 delle ore di corso saranno dedicati alle lezioni frontali e 30 ore alle esercitazioni.
Durante il corso è prevista una visita al laboratorio presso la sezione di Ingegneria Idraulica per illustrare il funzionamenti di alcuni apparecchi di misura.
Le esercitazioni prenderanno in esame uno specifico bacino idrografico sul quale saranno sviluppate le elaborazioni idrologiche

Verifica dell'apprendimento

Durante il corso sono previste verifiche nell'andamento dello svolgimento delle esercitazioni. Non è tuttavia prevista alcuna prova intermedia.
L'esame finale consiste in una prova orale in cui sarà verificata la conoscenza critica di teorie metodi e strumenti trattati nel corso.
Saranno inoltre esaminati gli elaborati finali delle esercitazioni.
La valutazione dello studente avviane con una prova orale che si sviluppa usualmente su tre domande concernenti gli argomenti principali trattati nel corso.
Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito la conoscenza e la capacità di ragionamento critico di teorie metodi e strumenti trattati nel corso.
Il punteggio della prova di esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi secondo le seguenti regole: somma della valutazione delle 3 domande e della valutazione degli elaborati della esercitazione.
Nella valutazione dell’esame la determinazione del voto finale tiene conto di:
1) Conoscenza dell’argomento; 2) Capacità critica di ragionamento; 3) Impiego di un adeguato linguaggio tecnico-scientifico; 4) Capacità di porre in relazione gli argomenti trattati nel corso e utilizzati nelle elaborazioni condotte nelle esercitazioni.

Testi

Sono resi disponibili nel sito web del docente le slides proiettate a lezione.
Il Testo di riferimento generale è: Idrologia Tecnica U. Moisello ed.: La Goliardica Pavese.
Inoltre sarà fornitala possibilità agli studenti di reperire altro materiale segnalato durante il corso e scaricabile dal sito web del docente

Altre Informazioni

Sono fornite informazioni agli studenti sulla modalità di svolgimento delle esercitazioni, l'importanza che queste siano sviluppate durante il corso con il supporto del tutor e che tali esercitazioni siano completate entro il semestre di riferimento.
Sono fornite indicazioni sulle modalità dell'esame finale e sulla possibilità di poter avere delucidazioni sui contenuti del corso da parte del docente e del tutor.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar