Programmi Laurea Triennale

 

IN/0095 - COSTRUZIONI DI STRADE, FERROVIE E AEROPORTI

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
FRANCESCA ​MALTINTI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​


 ​ ​


Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[70/72] ​ ​INGEGNERIA CIVILE [72/00 - Ord. 2013] ​ ​PERCORSO COMUNE660
Obiettivi

L’obiettivo formativo del corso è fornire agli studenti le conoscenze necessarie per la progettazione, il dimensionamento e la costruzione di un’infrastruttura stradale. Pertanto sono trattati tutti gli argomenti attinenti la progettazione dell’andamento plano-altimetrico e della sezione trasversale di una strada.
• Conoscenza e capacità di comprensione: obiettivo del corso è quello di fornire le conoscenze delle tecniche e della normativa di progettazione di una infrastruttura viaria nonché le nozioni teoriche per valutarne le prestazioni.
• Conoscenza e capacità di comprensione applicate: verranno fornite le conoscenze affinché lo studente possa sviluppare una forte capacità di analisi che gli permetta di risolvere i problemi che si presentano nell’ambito della professione analizzando criticamente di volta in volta le eventuali migliori soluzioni di intervento e/o miglioramento;
• Autonomia di giudizio: l’allievo sarà in grado di giustificare le scelte progettuali argomentandole tenendo conto sia dei risvolti tecnici che di quelli economici che esse comportano.
• Abilità comunicative: Lo studente saprà scrivere brevi relazioni in forma di esercizi adottando correttamente la terminologia specifica e saprà rappresentare graficamente ed in scala adeguata gli elementi progettati. Inoltre, lo studente acquisirà la capacità di comunicare, esprimere e argomentare, in forma orale e scritta, le problematiche inerenti l’oggetto del corso anche a interlocutori non specialisti.
• Capacità di apprendere: Lo studente apprenderà metodologie e strumenti nonché fonti per il continuo autoaggiornamento in modo tale da poter operare in presenza di situazioni complesse ed in presenza di incertezze tecniche ed informazioni incomplete.

Prerequisiti

Lo studente è tenuto a conoscere le discipline di base dell'ingegneria civile. E' indispensabile che sappia leggere una carta tecnica e, in tal senso, abbia le nozioni fondamentali della Topografia. Le propedeuticità stabilite dal Consiglio di Corso di Studio sono: Meccanica Razionale e Scienza delle Costruzioni, seppur quest'ultima si riferisca in particolar modo ai contenti del modulo di Geotecnica, integrato con quello in oggetto.

Contenuti

1. I gradi di progettazione previsti dal Codice degli Appalti (7 ore lezione)
2. Cenni sulle caratteristiche del traffico e sui livelli di servizio (2 ore lezione)
3. Meccanica della locomozione: nozioni introduttive (5 ore lezione)
4. L'andamento planimetrico delle strade ordinarie. (35 ore lezione; 4 ore esercitazione)
5. L'andamento altimetrico dei tracciati stradali.(4 ore lezione; 1 ora esercitazione)
6. La sede stradale (2 ore lezione)

Metodi Didattici

Il corso si articola in 60 ore di lezione programmate nel secondo semestre del terzo anno del corso di laurea in Ingegneria Civile. Esse sono distribuite in 55 ore di lezione frontale e 5 ore di esercitazione.
Alcune ore delle lezioni frontali sono dedicate a seminari tenuti da esperti del settore.
Le esercitazioni possono essere sviluppate anche da gruppi di due studenti e vengono assegnate e spiegate a conclusione di specifici argomenti trattati durante le lezioni frontali. Il testo delle esercitazioni è fornito dal docente e sarà differenziato per ciascun gruppo. La parte grafica delle esercitazioni può essere svolta anche attraverso il sussidio di un software CAD

Verifica dell'apprendimento

La modalità di verifica consiste in una prova orale durante la quale vengono richiesti gli argomenti trattati durante il corso. Lo studente potrà sostenere la prova orale solamente dopo aver redatto e corretto dal docente le esercitazioni assegnate. Queste ultime sono strumenti fondamentali per valutare le capacità dello studente di applicare le conoscenze acquisite.
Lo studente dovrà dimostrare di conoscere la normativa di progettazione e le tecniche progettuali per la realizzazione di infrastruttura stradale nonché le nozioni teoriche per valutarne le prestazioni.
L'accertamento dell'acquisizione delle competenze può comprendere la discussione delle predette esercitazioni svolte dal candidato. La valutazione finale è espressa con una votazione in trentesimi e per il superamento dell'esame lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti fondamentali della progettazione stradale ed è necessaria una votazione non inferiore a 18/30
Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso.

Testi

Testi di riferimento:

1) Paolo FERRARI - Franco GIANNINI “Ingegneria Stradale” - Vol. I Geometria e progetto di strade, ISEDI Petrini Editore - Torino, 1991.


2) Ernesto STAGNI, Meccanica della locomozione, Casa Editrice Riccardo Patron – 1980, Bologna.

4) Giuseppe TESORIERE, Strade - Ferrovie - Aeroporti, Volume primo (Il progetto e le opere d'arte), UTET - Torino, 1990.

5) Michele AGOSTINACCHIO, Donato CIAMPA, Saverio OLITA, “La progettazione delle strade”, EPC libri, Roma 2002.

6) Francesco ANNUNZIATA, Mauro CONI, Francesca MALTINTI, Francesco PINNA, Silvia PORTAS, “La progettazione stradale integrata”, Zanichelli, maggio 2004.

7) Michele AGOSTINACCHIO, Donato CIAMPA, Saverio OLITA, “Strade Ferrovie Aeroporti”, EPC libri, Roma 2005.

8) Francesco Annunziata et alii, Progettazione Stradale – Dalla ricerca al disegno delle strade”, Dario Flaccovio Editore, Palermo marzo 2007

9) A cura di Francesca Maltinti “Vulnerabilità di una rete viaria – Implicazioni climatiche, idrogeologiche e responsabilità dell’ingegnere civile”, ARACNE Editrice, Roma luglio 2009


NORMATIVA DI RIFERIMENTO

DM 5/11/2001 “Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade”pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4/01/2002
DM 22/04/2004 “Modifica
del
decreto
5
novembre
2001,
n.
6792, recante Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade” pubblicato sulla Gazzetta
ufficiale
del 25/06/2004
n.
147.

B.U. n° 31 (28/3/1973) -Norme sulle caratteristiche geometriche delle strade.
B.U. n° 78 (28/7/1980) -Norme sulle caratteristiche geometriche delle strade extraurbane

Slide proiettate a lezione a disposizione sul sito del docente: http://people.unica.it/maltinti/

1) Prog Fattibilità tecnica economica codice appalti aggiorn 2018
2) SIA e VIA aggiornamento 2018
3) Prog Definitivo codice appalti aggiorn 2012
4) Prog Esecutivo codice appalti aggiorn 2012
5) Introduzione al progetto dell’asse stradale
6) Distanze di sicurezza
7) La sede Stradale
8) Sistemi di ritenuta stradali

Altre Informazioni

Durante il corso vengono forniti i richiami bibliografici per ciascun argomento trattato. Per alcuni argomenti di carattere descrittivo, durante le lezioni frontali, sono proiettate delle slide che vengono messe a disposizione degli studenti sul sito web del docente. I testi delle esercitazioni sono a disposizione sempre sullo stesso sito, mentre durante le ore del corso dedicate alle esercitazioni viene fornita la traccia per poterle eseguire

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar