Regolamento segnalazioni e reclami

 

Regolamento gestione dei reclami (approvato nel Consiglio di Classe del 13 dicembre 2016)

Il Corso di Studi in Matematica offre agli studenti tutti i vantaggi di un elevato rapporto numerico docenti/studenti, e si distingue per la disponibilità al dialogo che caratterizza i suoi docenti.

I docenti del Corso di Studi in Matematica svolgono con passione e competenza i propri compiti didattici, per rispondere in modo ottimale alle aspettative degli studenti.

Gli studenti che volessero avanzare richieste o proposte per il miglioramento della didattica sono invitati a rivolgersi alla Commissione Paritetica per questioni di carattere generale, oppure per questioni più specifiche direttamente al docente interessato.

Lo stesso invito è valido anche nell’ipotesi in cui uno o più studenti volessero sporgere un vero e proprio reclamo: alla Commissione Paritetica per questioni di carattere generale, oppure per questioni più specifiche direttamente al docente interessato.


Fatte salve le indicazioni di cui sopra gli studenti possono far pervenire un reclamo alla Commissione Paritetica anche:

  • tramite la compilazione del  modulo online reperibile su

    INVIA una SEGNALAZIONE

  • in forma cartacea depositandolo nell’apposita cassetta situata nel corridoio al primo piano del Dipartimento di Matematica e Informatica presso il Palazzo delle Scienze.

I reclami saranno acquisiti dal coordinatore del corso di studi che li consegnerà alla Commissione Paritetica in forma anonima.

In tal caso la Commissione Paritetica:

  1. Esperisce i propri eventuali accertamenti. Qualora il reclamo riguardi la specifica attività di uno o più docenti, la Commissione Paritetica fornisce tempestivamente copia del reclamo ai docenti interessati e ne richiede il parere.
  2. Entro il termine di sessanta giorni decorrenti dal giorno in cui il reclamo è recapitato tramite il modulo (web-form) o depositato nella cassetta, riferisce al Consiglio del Corso di Studi: le circostanze del reclamo; i nomi degli eventuali docenti coinvolti ed i loro pareri, e presenta ove lo ritenga opportuno una proposta di risoluzione affinché il Consiglio possa deliberare in merito. I giorni del mese di agosto non entrano nel computo del termine suddetto.
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar