Set 102020
 

Il tirocinio per l’abilitazione professionale, che nei precedenti anni accademici si svolgeva dopo la laurea, dall’anno accademico 2019/20 è stato inserito all’interno del Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia e prende il nome di Tirocinio Pratico Valutativo (TPV).

Sulla base del D.M. n. 58 del 09/05/2018 e del DL n°18 del 17/03/2020, art. 102, che stabilisce che a decorrere dal mese di aprile 2020 il conseguimento della laurea magistrale a ciclo unico  in Medicina e Chirurgia abilita all’esercizio della professione di medico-chirurgo, previa acquisizione del  giudizio  di idoneità, il Consiglio di Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Cagliari ha definito che:

  • alla idoneità per l’abilitazione all’esercizio della professione di Medico- Chirurgo si accede previo superamento del TPV;
  • il TPV è espletato durante il corso di studio, a partire dal VI anno, purché siano stati sostenuti positivamente tutte le attività didattiche previste dall’ordinamento relative ai primi quattro anni di corso;
  • il TPV si svolge per un numero totale di 300 ore, anche non consecutive, per un totale di 15 CFU, così suddivise:
    • 100 ore in Area Chirurgica;
    • 100 ore in Area Medica;
    • 100 ore da svolgersi presso lo studio di un *Medico di Medicina Generale secondo la convenzione stipulata tra l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Cagliari e l’Università degli Studi di Cagliari;
  • la certificazione e la valutazione della frequenza avvengono a cura, e sotto la diretta responsabilità, del docente universitario o del dirigente medico responsabile della struttura frequentata dal tirocinante, e del medico di Medicina Generale i quali:
    • rilasciano formale attestazione della frequenza;
    • esprimono parere in itinere relativo all’andamento del tirocinio;
    • rilasciano valutazione dei risultati relativi alle competenze dimostrate.

Prima di frequentare i TPV lo studente deve:

  • verificare di possedere i requisiti per iniziare il TPV: iscrizione al 6° anno e aver superato tutte le attività didattiche dei primi 4 anni di corso;
  • iscriversi all’appello per il tirocinio TPV  (si fa presente che il sistema non permetterà di iscriversi se non si è in possesso dei suddetti requisiti);
  • scegliere autonomamente la struttura dove svolgere il TPV tra le sedi indicate nell’allegato 1  e contattarne il Responsabile per accordarsi sulla possibilità e i tempi di svolgimento di tirocinio (I TPV frequentati in strutture differenti da quelle indicate otterranno un giudizio di non idoneità). Per la frequenza del TPV di Medicina Generale gli studenti devono, fino a nuove disposizioni, contattare autonomamente un Medico di Medicina Generale appartenente all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Cagliari*;
  • scaricare il libretto (indispensabile per la verifica della frequenza e le successive valutazioni);
  • ricordarsi di compilare l’autocertificazione presente nel libretto e di compilare la parte di competenza dello studente (foglio firme);

La valutazione finale del candidato per il TPV delle aree medica e chirurgica sarà a carico del Docente Tutor Coordinatore individuato tra i docenti universitari dei SSD di MEDICINA INTERNA e CHIRURGIA GENERALE.  Il Docente Tutor Coordinatore delle rispettive aree cliniche di TPV, dopo aver valutato i giudizi intermedi dei tutor, formulerà il giudizio finale di idoneità o di non idoneità e, in caso di valutazione positiva, provvederà alla verbalizzazione dell’attività. In caso di non idoneità il tirocinante sarà tenuto a ripetere la frequenza e ad avere un nuovo giudizio sul TPV dell’area nella quale ha riportato il suddetto giudizio negativo. Ai fini della frequenza e della successiva verbalizzazione il tirocinante dovrà iscriversi, attraverso la propria pagina personale della piattaforma ESSE3, alle attività didattiche corrispondenti ai TVP per ogni singola area. L’iscrizione sarà possibile solo se risultano superati tutti gli esami dei primi 4 anni di corso.

* A seguito dell’emanazione del il DM del 9/04/2020, n. 12, attuativo dell’art. 6, comma 2, del DL n. 8/2020, con il quale vengono emanate disposizioni eccezionali, legate all’emergenza in atto, in materia di tirocini pratici valutativi finalizzati al conseguimento dell’abilitazione al conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione di Chirurgo, qualora non sia reperibile un numero adeguato di medici di medicina generale convenzionati, il periodo di tirocinio dedicato allo specifico ambito della medicina generale, di norma svolto presso l’ambulatorio di un medico di medicina generale, può essere effettuato anche presso le strutture di cui alla lettera a) dell’articolo 26, comma 2, del decreto legislativo 17 agosto 1999, n.368.

L’Ateneo fornisce a ciascuno studente un libretto ad hoc che si articola in una parte descrittiva delle attività svolte e di una parte valutativa delle competenze dimostrate. Il libretto specifico per ciascuna area clinica di TPV è scaricabile da questa pagina:

LIBRETTO AREA MEDICA

LIBRETTO AREA CHIRURGICA

LIBRETTO MMG

Al termine di ogni specifico TPV lo studente dovrà far pervenire copia del libretto al Docente Tutor coordinatore e, per conoscenza, al seguente indirizzo della segreteria didattica  segreteriamedicina@unica.it.

Per ogni TPV di area medica e chirurgica, si potranno frequentare un massimo di 2 strutture differenti. In ciascuna struttura lo studente dovrà frequentare per un minimo di 50 ore. Le strutture di Pronto Soccorso potranno essere frequentate sia come area chirurgica che area medica ma per un massimo di 25 ore per area. In tal caso, le restanti 75 ore dovranno essere frequentate presso un’altra unica struttura

I TPV si potranno svolgere in qualsiasi periodo dell’anno rispettando l’obbligo di frequenza dei C.I..

I periodi trascorsi dagli Studenti all’estero nel V e VI anno di corso, purché all’interno della Comunità Europea, con progetti autorizzati e definiti in un Learning Agreement, per almeno 5 CFU/ECTS o 100 ore di attività clinica in reparto, ben documentate dalle Università partner tramite certificazione, possono essere riconosciuti ai fini dell’espletamento del TPV di Area medica e/o di Area chirurgica, in virtù degli accordi di equiparazione internazionali già vigenti nell’ambito della Comunità Europea. In questo caso, le attività svolte devono essere censite con l’utilizzo di un libretto-diario appositamente predisposto in lingua inglese, scaricabile dal sito del CdL, e devono essere previste nel Learning Agreement e certificate formalmente agli uffici competenti da parte degli uffici preposti dell’Università ospitante. La convalida parziale di un TPV frequentato all’estero sarà valutata dalla commissione di internazionalizzazione del CdL solo se svolto con le stesse modalità di cui sopra. Le attività pratiche relative alla Medicina Generale del territorio non possono essere svolte all’estero.

Il riconoscimento dei TPV sarà possibile solo se al momento della frequenza siano già stati sostenuti gli esami dei primi quattro anni di corso.

Per gli studenti che non hanno ancora sostenuto gli esami di Medicina Interna II parte seconda e di Chirurgia II parte seconda la frequenza del TPV convalida automaticamente i rispettivi tirocini.

Per gli studenti iscritti al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia ex D.M. 270/2004 (numero di matricola preceduto da 40/39) la frequenza del TPV presso il Medico di Medicina Generale convalida automaticamente la sola attività di Tirocinio Medico di Base – Parte seconda.

Per gli studenti iscritti al corso di laurea specialistica a ciclo unico in Medicina e Chirurgia ex D.M. 509/1999 (numero di matricola preceduto da 40/21) la frequenza del TPV presso il Medico di Medicina Generale convalida integralmente l’attività Tirocinio Medico di Base.


*NOTA per gli studenti appartenenti agli ordinamenti previgenti della Tabella XVIII (40/2), Tabella XVIII bis (40/2), Tabella XVIII ter (40/11) e D.M. 509/1999 (40/21):

Gli studenti potranno iscriversi ai TPV se hanno superato positivamente, ancorché non verbalizzate sulla pagina ESSE3, tutte le attività relative ai primi 4 anni di corso.

L’iscrizione avverrà tramite l’invio dell’apposito modulo in formato pdf compilabile (LINK) ad entrambe le seguenti mail:

documenti-medicina@unica.it; segreteriamedicina@unica.it

L’email dovrà avere necessariamente il seguente oggetto:

TPV – Cognome-Nome – Numero di matricola completo (es. 40/11/12822)

Nel caso in cui il tirocinio non venga concluso entro la sessione indicata nel modulo di richiesta, sarà necessario inviare una semplice comunicazione via email (non sarà quindi necessario compilare un nuovo modulo) in cui viene indicata la nuova sessione cui si chiede di essere iscritto.

 

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar