Tirocini

 

Particolare rilievo, come parte integrante e qualificante della formazione professionale, riveste l’attività formativa professionalizzante di tirocinio clinico, svolta attraverso forma di didattica a piccoli gruppi, la cui articolazione e organizzazione è approvata dal Consiglio di Corso.

Coordinatore del Tirocinio

Dott.ssa Alessandra Stroscio
astroscio@aoucagliari.it

alessandra.stroscio@unica.it

L’attività di Tirocinio Professionalizzante del Corso di Laurea in Ostetricia, definito dal D.M. 270/04, permette agli studenti di acquisire le giuste conoscenze e competenze richieste alla figura professionale dell’Ostetrica.

La formazione universitaria Ostetrica combina l’acquisizione delle nozioni teoriche e le pratiche clinico-assistenziali, con l’obiettivo di creare professionisti che hanno maturato abilità adeguate all’attuale scenario sanitario e di confermare nella pratica ciò che è stato appreso nella teoria, attraverso un processo attivo e responsabile.

L’esperienza di Tirocinio permette di:

  • Poter imparare e apprendere l’autonomia professionale;
  • Avere le capacità di potersi assumere responsabilità e saper prendere delle decisioni avendo acquisito le giuste competenze;
  • Grazie alle abilità acquisite, lo studente deve saper comprendere i dati clinici e analizzarli nel dettaglio, in modo tale da poter giungere e saper determinare una diagnosi iniziale;
  • Potenziare le capacità di ascolto attivo e avere l’umiltà di ricevere un rimprovero costruttivo al fine di ottenere una buona performance e assistenza;
  • Relazionarsi con le pazienti e maturare le capacità comunicative applicando la relazione d’aiuto attraverso un linguaggio comprensibile, buone capacità d’ascolto ed empatia;
  • Riconoscere l’altro come soggetto altro da sé, che vive sentimenti ed emozioni;
  • Saper interpretare i segnali delle pazienti attraverso la postura, la mimica facciale, la voce, il tono muscolare delle pazienti in quanto forniscono informazioni preziose sulla sua condizione sia fisica che emotiva.

Nell’ambito del Progetto Formativo è fondamentale la corretta compilazione della scheda di valutazione da parte del Tutor Clinico, affinché possa essere valutata e verificata l’attività di tirocinio svolta e appresa dal tirocinante e possa essere specificata la modalità di un eventuale miglioramento del servizio proposto allo studente.

La compilazione dei presenti moduli viene richiesta quale strumento di valutazione sulle competenze e conoscenze acquisite dallo studente durante il tirocinio formativo complessivamente svolto, relativamente ad un periodo formativo.

Il Tutor Clinico è la persona individuata per affiancare, coinvolgere, sostenere, motivare, accompagnare lo studente in tirocinio e promuoverne l’apprendimento attraverso l’esperienza nel campo.

Esso ha il compito di dare un giudizio riguardante l’attività di tirocinio svolta dallo studente attraverso la compilazione dei seguenti moduli:

1)      Valutazioni primo anno

2)      Valutazioni secondo anno

3)      Valutazioni terzo anno

Oltre al Tutor Clinico esiste il Tutor di Area e il Responsabile incaricato per ogni anno di Corso di Studi. Tali figure, individuate dal Coordinatore dei Tirocini, hanno il compito di controllare e supervisionare la corretta compilazione dei seguenti moduli.

Anche il tirocinante dovrà compilare la scheda di valutazione finale affinché il Coordinatore dei Tirocini possa avere un riscontro concreto e permettere ai suoi collaboratori di poter affinare il ruolo di professionista sanitario impegnato nella formazione e per valutare la qualità del servizio erogato.

Tale modulo dovrà essere compilato dal Tirocinante al termine di un periodo di Tirocinio svolto con un singolo Tutor Clinico oppure con un numero maggiore di Tutors Clinici di una medesima Area di Tirocinio.

La messa in opera delle valutazioni deve dare una risposta precisa alla necessità di identificare e utilizzare un sistema di valutazione dei tutor clinici in riferimento alla normativa vigente (L. 240/2010), (Dlgs 19/2012).

4)      Valutazione Tutor

Una terza parte riguarda la compilazione di apposite Tabelle che permettano agli studenti del Terzo Anno di Corso di Laure in Ostetricia, di indicare di aver assistito attivamente ed eseguito con idoneo affiancamento diverse pratiche assistenziali nell’Area Travaglio-Parto e in Sala Operatoria come illustrato nei prospetti seguenti.

5)      Registro Sala Parto

6)      Tirocinio studentesse Sala Operatoria

L’inserto relativo al tirocinio curriculare potrà essere valutato e i CFU potranno essere acquisiti solo se, a conclusione del tirocinio, perviene al Coordinatore dei Tirocini tutta la documentazione finale, compila in ogni parte e con applicazione di firma e timbro.

La Coordinatrice dei Tirocini

Dottoressa Alessandra Stroscio

TIROCINI CLO_2021

REGOLAMENTO TIROCINIO VALUTAZIONE GESTIONE RISCHI

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy