Set 272017
 

Dal 25 al 30 settembre 2017 si è tenuto a Porto Pino il campo scuola naturalistico del Corso di Laurea in Scienze Naturali, classe Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura.

Le attività del Campo Scuola Naturalistico 2017 svolte durante queste giornate hanno comportato esercitazioni di terreno su tematiche quali Geografia Fisica, Cartografia, Conservazione dei litorali, Morfodinamica, Geologia, Botanica Ambientale, Zoologia e Monitoraggio Ambientale, attivando di fatto un processo virtuoso che permetterà di implementare la conoscenza multidisciplinare del “SIC ITB040025, promontorio, dune e zona umida, di Porto Pino”.

In particolare, gli studenti sono stati impegnati in attività con esercitazioni di terreno sulle tematiche:

  • Geografia Fisica e Cartografia: cartografia tematica, processi, forme, depositi litorali ed eolici e depositi transizionali (Prof. Sandro De Muro, Prof. Giosuè Loj, contributo tecnico S. Vacca).

  • Mineralogia ambientale: analisi della composizione mineralogica, stabilità dei minerali, interazione minerali-biosfera (Prof G. De Giudici).

  • Zoologia sistematica con particolare enfasi al Monitoraggio entomologico (Prof. M. Cristina Follesa, dott. Francesco Fois).

  • Geologia: stratigrafia del Mesozoico e sedimentologia delle piattaforme carbonatiche; sedimenti eolici di età quaternaria; deformazioni tettoniche di età terziaria del promontorio (Prof. L. Costamagna).

  • Botanica ambientale: analisi della vegetazione rupicola costiera in relazione agli assetti geomorfologici con particolare attenzione alla vegetazione caratterizzata da Pinus halepensis e Quercus calliprinos (Prof. M.C. Fogu, Dott. Gianluca Iiriti).

  • Paleontologia e paleoecologia (Prof. Gian Luigi Pillola).

Il campo, grazie al Progetto Life Natura SOSS DUNES (Safeguard and management Of South-western Sardinian Dunes a project for the pilot area of Porto Pino – LIFE13 NAT/IT/001013), con accordo di partenariato tra il Comune di Sant’Anna Arresi (Sindaco: Sig.ra Teresa Pintus, Project Manager: Dott. Ing. Emanuele Figus) ed il Coastal and Marine Geology Group dell’Università di Cagliari (Coordinatore Scientifico: Prof. Sandro De Muro), ha potuto usufruire delle strutture delle ex batterie di difesa costiera di Candiani del Comune di Sant’Anna Arresi.

Tutte le attività preparatorie per le esperienze in campo si sono svolte presso il comprensorio di educazione ambientale. Il comprensorio è dotato di sala didattica, foresteria per studenti e docenti ed è costituito delle ex batterie di difesa costiera di Candiani. La struttura è in rete con l’osservatorio coste e ambiente naturale sottomarino Oceans di Punta Sardegna (Palau).

http://corsi.unica.it/scienzenaturaliscienzeeteconologie/escursioni-esperienze/.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy