Discipline a scelta

 

Attività a scelta dello studente

Sono riservati 12 CFU per le attività formative autonomamente scelte dallo studente. Le attività formative, purché coerenti con il proprio piano di studi, possono comprendere insegnamenti, tirocini, seminari, esercitazioni, laboratori ed altre attività (Regolamento didattico di Ateneo  e revisioni dell’articolo 20 commi 3 e 4 col D.R. 570 del 16 marzo 2016 e del Decreto 22 ottobre 2004, n.270).

Regolamento didattico d’Ateneo

Art. 1 Definizioni 

  1. l) per attività formativa: ogni attività organizzata o prevista dall’Università al fine di assicurare la formazione culturale e professionale degli studenti, con riferimento, tra l’altro, ai corsi di insegnamento, ai seminari, alle esercitazioni pratiche o di laboratorio, alle attività didattiche a piccoli gruppi, al tutorato, all’orientamento, ai tirocini, ai progetti, alle tesi, alle attività di studio individuale e di autoapprendimento;

Art. 10 Crediti formativi 

  1. Nel numero di ore standard corrispondente a un credito formativo possono rientrare:
  2. a) di norma 6 ore, non meno di 5, e non più di 8, dedicate a lezioni frontali metodologiche o teoriche o attività didattiche equivalenti;
  3. b) nel caso in cui siano previste attività formative sperimentali o pratiche almeno ulteriori 2-8 ore dedicate a esercitazioni o attività assistite equivalenti.

Salvo diverse indicazioni normative le restanti ore, fino al raggiungimento delle 25 ore totali previste, sono da dedicare allo studio e alla rielaborazione personale.

Si considerano, inoltre, corrispondenti a un credito formativo salvo diverse indicazioni normative:

  1. c) 25 ore di pratica individuale in laboratorio;
  2. d) 25 ore di studio individuale (es. preparazione della prova finale, o delle prove di idoneità di conoscenze linguistiche ed informatiche);
  3. e) 25 ore di tirocinio.

Art. 13 Attività formative dei corsi di laurea 

  1. 1. I percorsi formativi di ciascun corso di laurea sono finalizzati al raggiungimento degli obiettivi definiti nel relativo ordinamento didattico e comprendono:

…..

  1. d) attività formative autonomamente scelte dallo studente, purché coerenti con il suo progetto formativo; tali attività possono comprendere insegnamenti, tirocini, seminari, esercitazioni, laboratori e altre attività specificate nell’art. 1 lett.l del presente regolamento,

….

  1. g) attività formative non previste dalle lettere precedenti, volte ad acquisire ulteriori conoscenze linguistiche, nonché abilità informatiche e telematiche, relazionali, o comunque utili per l’inserimento nel mondo del lavoro, nonché attività formative volte ad agevolare le scelte professionali, mediante la conoscenza diretta del settore lavorativo cui il titolo di studio può dare accesso, tra cui, in particolare, i tirocini formativi e di orientamento disciplinati dal Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale;
  2. h) nell’ipotesi di corsi orientati all’acquisizione di specifiche conoscenze professionali e, pertanto, all’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro, attività formative relative a stage e tirocini formativi presso imprese, pubbliche amministrazioni, enti pubblici o privati, ivi compresi quelli del terzo settore, studi professionali e collegi professionali, sulla base di apposite convenzioni.
  3. Per quanto concerne le attività formative autonomamente scelte dallo studente di cui alla lettera d) del primo comma del punto 1, il numero minimo di crediti attribuibili è stabilito dalla normativa in vigore. Agli studenti deve essere garantita la libertà di scelta compresi tutti gli insegnamenti attivati nell’Ateneo, a condizione che afferiscano allo stesso livello di corso di studio.

Le attività formative conseguite nel corso di laurea di primo livello non possono essere computate ai fini della carriera più di una volta.

Per il Corso di classe verticale delle lauree L32 e LM60 i CFU a scelta studente (ST) vengono definiti:

Cicli Seminariali con test di verifica (per un massimo di 72 ore corrispondenti a 6 CFU – 12 ore corrispondono ad 1 CFU)

  • seminari attivati dal CdC
  • seminari, coerenti con gli obiettivi formativi del corso di laurea, in altra struttura universitaria (con docente del CdC referente);
  • seminari, coerenti con gli obiettivi formativi del corso di laurea, attivati all’esterno dell’università (con docente del CdC referente).

Seminario applicativo di laboratorio individuale con test di verifica (per un massimo di 150 ore corrispondenti a 6 CFU di attività di laboratorio individuale)

Tirocinio interno (per un massimo di 150 ore corrispondenti a 6 CFU di attività formativa relativa al tirocinio)

La limitazione che viene stabilita dalla norma, per quanto riguarda le attività formative autonomamente scelte dallo studente, è la coerenza con il progetto formativo, fermo restando la necessità che per l’acquisizione dei relativi crediti è richiesto il “superamento dell’esame o di altra forma di verifica del profitto (art. 5 comma 4 dm 270/04).”

Esami

Lo studente può selezionare come attività formative autonomamente scelte uno o più insegnamenti tra quelli attivati in tutti i corsi di laurea dell’Ateneo, purché coerenti con gli obiettivi formativi del CdL secondo le modalità definite dai regolamenti.

La domanda per la scelta degli insegnamenti dovrà essere presentata alla Segreteria studenti.

Tutte le istanze degli studenti saranno valutate dalla Commissione Didattica il mese precedente l’inizio del semestre di erogazione dell’insegnamento

  • dal 15 agosto al 15 settembre per gli insegnamenti e per tutte le attività che si intende seguire durante il primo semestre.
  • dal 15 gennaio al 15 febbraio per gli insegnamenti e per tutte le attività che si intende seguire durante il secondo semestre.

Per agevolare la scelta di insegnamenti sicuramente coerenti con gli obiettivi formativi dei CdS, il Corso di Classe, su indicazioni della Commissione Didattica, ha approvato in Consiglio di CdC verticale del 17 febbraio 2020 la seguente lista (validi per l’AA 2019-2020):

Insegnamenti ammessi per la L32 e la LM60

    • ALBEGRA 1* (SSD MAT/03 – 8 CFU), afferente al CdL Triennale di Matematica. Primo semestre. Docente titolare Prof. S. Montaldo
    • BIOLOGIA ANIMALE E ANATOMIA UMANA (10 CFU), afferente al CdL in Scienze Tossicologiche e Controllo di qualità. Primo e secondo semestre. Docente titolare Prof. P. Zavattari
    • CHIMICA ORGANICA (8 CFU), afferente al CdL in Scienze Tossicologiche e Controllo di qualità. Secondo semestre. Docente titolare Prof. F. Secchi
    • CHIMICA TOSSICOLOGICA (7 CFU), afferente al CdL in Scienze Tossicologiche e Controllo di qualità. Secondo semestre. Docente titolare Prof. G. Balboni
    • CITOLOGIA E ISTOLOGIA ANIMALE (6 CFU) afferente al CdL. in Biologia. Secondo semestre. Docente Titolare prof.ssa S. Salvadori
    • EDUCAZIONE AMBIENTALE E DIDATTICA DELLE SCIENZE NATURALI (9 CFU) insegnamento del CdL in Scienze della Formazione Primaria. Primo semestre. Docente Titolare Prof. G. Bacchetta.
    • ELEMENTI DI INFORMATICA* (SSD INF/01 – 8 CFU), afferente al CdL Triennale di Matematica. Secondo semestre. Docente titolare Prof. R. Tonelli
    • FISIOLOGIA VEGETALE (7 CFU) afferente al CdL in Biologia, Secondo semestre. Docente titolare Prof. D. Piano.
    • GEOMORFOLOGIA (9 CFU) afferente al CdL in Scienze Geologiche. Secondo semestre. Docente Titolare Prof. P.E. Orrù
    • INGLESE per gli studenti del CdL triennale livello superiore al B1, erogato in qualsiasi CdL dell’Ateneo (Max 6 CFU)
    • LABORATORIO MATEMATICO STATISTICO* (SSD MAT/08/03/SECS-S/01 – 3 CFU), afferente al CdL Triennale di Matematica. Secondo semestre. Docente titolare Prof.ssa D. Lera e S. Columbu
    • MICROBIOLOGIA GENERALE (8 CFU) afferente al CdL. in Biologia Primo semestre. Docente Titolare Prof. E. Tramontano.
    • PIANIFICAZIONE TERRITORIALE (8 CFU) afferente al CdL Triennale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio. Secondo semestre. Docente titolare Prof. C. Zoppi.
    • SICUREZZA DEL LAVORO E DIFESA AMBIENTALE (8 CFU), afferente al CdL Triennale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio. Primo semestre. Docente titolare Prof. G. Massacci
    • SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI IN GEOLOGIA (6 CFU) afferente al CdL in Scienze Geologiche. 1 semestre. Docente Titolare Prof. ssa M.T. Melis
    • TOSSICOLOGIA DEGLI INQUINANTI AMBIENTALI e ALIMENTARI (6 CFU). afferente al C.d.L. Scienze Tossicologiche e Controllo di qualità. 1 semestre. Docente titolare Proff. R. Frau e V. Bassareo
    • TOSSICOLOGIA GENERALE (6 CFU) afferente al C.d.L. Scienze Tossicologiche e Controllo di qualità. II semestre. Docente titolare. Prof. E. Acquas
    • VULCANOLOGIA (6 CFU) afferente al CdL in Scienze Geologiche. Secondo semestre. Docente Titolare Prof. F. Mundula

Insegnamenti ammessi per la LM60

    • ANATOMIA UMANA (8 CFU), afferente al CdL in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Secondo semestre. Docente Titolare: Prof.ssa M. P. Serra
    • ANTROPOLOGIA MOLECOLARE (6 CFU), afferente al CdL in Biologia cellulare e Molecolare. Secondo semestre. Docente titolare Prof. C. Calò
    • BIOLOGIA MARINA (7 CFU), afferente al CdL in Bio-Ecologia Marina. Secondo semestre. Docente Titolare Prof. A. Pusceddu
    • BOTANICA AMBIENTALE APPLICATA AGLI AMBIENTI DI TRANSIZIONE (6 CFU), afferente al CdL in Bio-Ecologia Marina. Secondo semestre. Docente Titolare Prof.ssa A. Cogoni
    • I. DI BIOLOGIA VEGETALE E BOTANICA FARMACEUTICA (10 CFU) afferente al CdL in Farmacia. Primo e Secondo semestre. Docenti Titolari Proff: A.Maxia e C. Sanna
    • CHIMICA ANALITICA (7 CFU), afferente al CdL in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Primo semestre. Docente Titolare: Prof. Atzei.
    • DIDATTICA DELLA MATEMATICA* (MAT/04 6 – CFU), afferente al CdL Magistrale in Matematica. Secondo semestre. Docente Titolare Prof.ssa M.Polo
    • GEOMORFOLOGIA APPLICATA (6 CFU), afferente al CdL in Scienze e Tecnologie Geologiche. Primo Semestre Docente Titolare: Prof. P. Orrù
    • GEOTECNICA (6 CFU) afferente al C d L. in Scienze e Tecnologie Geologiche – Docente Prof. S. Pistis.
    • INGLESE livello superiore al B2, insegnamento erogato in qualsiasi CdL dell’Ateneo di Cagliari (3 CFU)
    • MODELLI STATISTICI* (SSD SECS-S/01 – 6 CFU), afferente al CdL Magistrale in Matematica. Secondo semestre. Docente Titolare Prof.ssa S. Columbu.
    • STORIA ED EPISTOMOLOGIA DELLA MATEMATICA* (SSD MAT/04 – 9 CFU), afferente al CdL Magistrale Matematica. Primo semestre. Docente Titolare Prof. M. Polo
    • TECNICHE DI STUDIO E CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITA’ MARINA (7 CFU), afferente al CdL in Bio-Ecologia Marina. Primo semestre. Docente Titolare Prof.ssa R. Cannas
    • I. di ZOOLOGIA MARINA APPLICATA E STRATEGIE RIPRODUTTIVA DEGLI ORGANISMI MARINI (13 CFU), afferente al CdL in Bio-Ecologia Marina. Primo semestre. Docenti Titolare Proff. M.C. Follesa e S. Spiga

Gli studenti devono chiedere ai docenti dei singoli insegnamenti i requisiti di frequenza

*Gli Insegnamenti asteriscati di matematica, statistica e informatica sono stati approvati in relazione ai requisiti per le nuove classi di concorso per l’insegnamento DM 259-17 A-28 Matematica e Scienze per tutte le scuole secondarie di I grado e A-50 Scienze Naturali, Chimiche e Biologiche per tutte le scuole secondarie di II grado.

 

La Commissione per ulteriori richieste degli studenti riguardo ad insegnamenti non previsti nel precedente elenco predispone un modulo (Modulo), che gli studenti richiedenti devono compilare senza omettere nessuna delle informazioni richieste e inviare via email alla Commissione Didattica (fogu@unica.it).

Approvato in Consiglio di Classe 17 febbraio 2020

Approvato in Consiglio di Classe 17 febbraio 2020

Corsi seminariali e seminari applicativi attivati per l’AA 2020-2021:

L32 e LM60

  • Ciclo di seminari con test di verifica di Biomineralogia (GEO/06), 3 CFU (36 ore) inquadrato come attività a libera scelta studenti (ST). Periodo primo semestre A.A. 2020-2021. Numerosità studenti: 40 – 45. Proponente Prof. De Giudici

    Programma

    La biomineralogia è una disciplina al confine tra la geosfera e la biosfera che studia i processi di formazione dei minerali causati dagli organismi viventi. Esempi comuni di biominerali sono gli otoliti, le ossa, i gusci di bivalvi e foraminiferi, molti minerali e biopolimeri del suolo.

    I biominerali sono classificati in due tipologie: biologicamente indotti e biologicamente controllati. A loro volta, i biominerali biologicamente controllati sono classificati in due tipi extracellulari ed intracellulari.

    La biomineralogia utilizza metodologie d’indagine sperimentali e teoriche che permettono di capire quando, dove e come i minerali sono sintetizzati dagli organismi viventi. Dopo circa trenta anni di attività di ricerca, molti biominerali sono stati studiati in dettaglio, a volte con ricadute sullo sviluppo di tecnologie e nella valutazione e gestione dell’ambiente.

    In questo ciclo di seminari vengono illustrati i principali tipi di meccanismi di (bio)mineralizzazione che sono stati osservati in vari sistemi che comprendono le piante, gli organismi unicellulari, pluricellulari e superiori.

    Le attività didattiche si compongono di lezioni frontali e di attività di laboratorio. In laboratorio, verranno eseguiti campionamenti, analisi microscopiche ed interpretazione dei risultati.

 

  • Ciclo seminariale sui “Cambiamenti climatici” GEO/04 E BIO/03 . 2 CFU – 12 ore (periodo: dicembre 2020) Relatori: Guido Stefano Mariani – Barbara D’Angelo (Rif. CdC del 7 luglio 2020)

PROGRAMMA

Processi del cambiamento climatico (4 ore)

    • I meccanismi della regolazione. climatica sulla terra. Radiazione solare e cicli, ruolo dell’atmosfera e gas serra, feedback del sistema terra.
    • Le variazioni climatiche nel tempo. Cicli glaciali e interglaciali, evidenze dagli archivi naturali.
    • Gli effetti del cambiamento sui sistemi viventi. Esempi di resilienza e fragilità degli ecosistemi, impatto sulla biodiversità, conseguenze per le comunità umane.

Politiche sui cambiamenti climatici (4 ore)

    • Storia delle politiche internazionali sui cambiamenti climatici. Convenzione quadro sulla lotta ai cambiamenti climatici (UNFCCC), Protocollo di Kyoto, Accordo di Parigi.
    • L’Accordo di Parigi, approfondimenti, i contributi determinati nazionalmente, ciclo dell’ambizione, prescrizioni regole e obblighi- Politiche climatiche europee e il green deal europeo.
    • La scienza e la convenzione. Scenari IPCC evidenze e previsioni future.

Esercitazioni (2 + 2 ore)

 

  • Seminario applicativo di laboratorio individuale con test di verifica di Antropologia virtuale (BIO/08) 6 CFU (6 L individuale = 150 ore) presso il laboratorio di Antropologia scheletrica. (Periodo: a partire da gennaio 2021). Numerosità studenti: 2. Proponente: Prof.ssa Elisabetta Marini.

Per le iscrizioni ai Cicli seminariali mandare una mail a laboraula16@unica.it

 

 

Corsi seminariali e seminari applicativi attivati per l’AA 2019-2020:

 

L32 e LM60

Il Consiglio di Classe verticale ha approvato in data 7 luglio 2020 che per tutto il perdurare del periodo emergenziale 6 ore di cicli seminariali con attività frontale e/o laboratoriale corrispondano ad 1 CFU e propone per gli studenti delle L32 e LM60 i seguenti Cicli seminariali:

  1. Ciclo seminariale su “Flora spontanea ed adattamenti delle piante al clima mediterraneo” BIO/03

Relatore: Gian Luca Iiriti

1 CFU – 6 ore (15 – 18 settembre 2020)

PROGRAMMA

Lezioni frontali: martedì 15 settembre ore 15 (2 ore); giovedì 17 settembre ore 15 (2 ore).

Escursione: venerdì 18 settembre ore 10.30 (2 ore) – Capo S. Elia (Ritrovo al parcheggio di Calamosca).

     2. Ciclo seminariale su “Utilizzo di piante autoctone nella progettazione del verde” BIO/03

Relatore: Gian Luca Iiriti

1 CFU – 6 ore (29 settembre – 2 ottobre 2020)

PROGRAMMA

Lezioni frontali: martedì 29 settembre ore 15 (2 ore); giovedì 1 ottobre ore 15 (2 ore).

Escursione: venerdì 2 ottobre ore 10.30 (2 ore) – Cittadella universitaria di Monserrato (Ritrovo nella Piazza adiacente il Bar).

Per le iscrizioni ai Cicli seminariali mandare una mail a laboraula16@unica.it

  • Ciclo di seminari con test di verifica di “Entomologia applicata” (1 CFU – 12 ore e test finale) Docente: Dott. Francesco Fois (Periodo Maggio/Giugno 2020). Proposto dalla Prof.ssa Danila Cuccu

Programma

Lezioni frontali: Richiami di entomologia generale e sistematica. La comunicazione negli insetti, i semiochimici (feromoni ed allelochimici). I campionamenti entomologici, tecniche ed attrezzature. Monitoraggi entomologici, metodiche e trappole utilizzate. Tecniche di preparazione degli insetti, conservazione e cura delle collezioni entomologiche.

Attività di laboratorio: gli studenti si eserciteranno nei principali metodi di preparazione degli insetti e nelle determinazioni tassonomiche attraverso l’utilizzo di specifiche chiavi dicotomiche. Verranno inoltre mostrate le principali attrezzature utilizzate per i campionamenti entomologici e le trappole usate per i monitoraggi ed il controllo degli insetti nocivi.

  • Ciclo di seminari con test di verifica di “Teoria e Tecniche di Monitoraggio per l’Ecologia Vegetale” (1 CFU– 12 ore: Lezioni Frontali e Laboratorio Informatico e test finale) Docente: Dott.ssa Simona Maccherini, Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Siena. Proposto dalla Prof.ssa Michela Marignani
  • Seminario applicativo di laboratorio individuale con test di verifica di Analisi sedimentologico – petrografica delle rocce sedimentarie (GEO/02), 3 CFU (3L individuale = 75 ore) inquadrato come attività a libera scelta studenti (ST). Numerosità studenti: 15-20. Proponente Prof. Costamagna

Programma

    1. A) Escursione in campagna per visitare la sezione stratigrafica, descriverla, campionarla (1 – 2 uscite);
    2. B) Esecuzione delle sezioni sottili in laboratorio sotto la supervisione del tecnico Salvatore Noli;
    3. C) Analisi in laboratorio al microscopio delle sezioni sottili così ottenute e caratterizzazione delle microfacies sedimentologiche e petrografiche;
    4. D) Relazione finale.
  • Seminario applicativo di laboratorio individuale con test di verifica di Antropologia virtuale (BIO/08) 6 CFU (6 L individuale = 150 ore) presso il laboratorio di Antropologia scheletrica. Numerosità studenti: 2. Proponente: Prof.ssa Elisabetta Marini.

Programma

Il lavoro di laboratorio previsto consiste in attività laboratoriale autonoma dello studente, in presenza di personale responsabile, nel campo dell’Antropologia virtuale allo scopo di affinare le conoscenze antropologiche necessarie per poter partecipare alle campagne di scavo e di ricerca archeologiche.

  • Ciclo di seminari con test di verifica di Sedimentologia degli Ambienti Continentali e Transizionali (GEO/02) inquadrato come attività a libera scelta studenti (ST). Periodo 3 febbraio a venerdì 7 febbraio 2020. Proponente: Prof. Luca Costamagna

Programma

Richiami basilari di Stratigrafia; Richiami basilari di Sedimentologia; Aspetti fisici e chimici che governano i processi sedimentari erosivi, di trasporto, deposizionali; Approccio e strategie interpretative della geologia del sedimentario: dall’analisi di facies all’analisi di bacino; Diversi tipi di classificazione degli ambienti sedimentari e parametri di riferimento; Caratteristiche deposizionali ed evolutive degli ambienti continentali: di conoide, fluviali, glaciali, eolici, lacustri, di playa; guida al riconoscimento e all’interpretazione; Caratteristiche deposizionali ed evolutive degli ambienti di transizione; di delta, di estuario, di piana tidale, di spiaggia, interdeltizi; guida al riconoscimento e all’interpretazione;

Conclusioni: utilità e scopi del riconoscimento e della caratterizzazione degli ambienti deposizionali fossili.

 

Il riconoscimento dei crediti acquisibili attraverso attività seminariali avviene attraverso verifica della frequenza e la valutazione di idoneità da parte del Docente Referente registrato nel “Libretto convalida CFU seminari” che andrà consegnato a mano presso i Laboratori didattici di Scienze Naturali (Aula 16).

 

Tirocinio interno (per un massimo di 150 ore corrispondenti a 6 CFU di attività formativa relativa al tirocinio):

consiste in un’attività di carattere sperimentale svolta dallo studente presso i Dipartimenti afferenti all’Università di Cagliari, sotto la guida di un supervisore o tutor universitario.

Prima dell’inizio del tirocinio occorre consegnare il modulo di avvio tirocinio interno presso i Laboratori didattici delle Scienze naturali; durante il tirocinio dovrà essere compilato il

Registro delle presenze che dovrà essere consegnato alla fine del tirocinio interno presso i Laboratori didattici delle Scienze naturali.

Approvato in Consiglio di Classe 20.1.2020

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar