Tirocini e altre attività formative

 

REGOLAMENTO TIROCINI E ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE

Procedura straordinaria COVID-19

 

Per il periodo emergenziale gennaio – luglio 2021, i CFU di Tirocinio esterno possono essere acquisiti con Tirocini offerti dai docenti dell’Università.

La procedura, descritta nella pagina della Facoltà di Biologia e Farmacia, prevede che lo studente compili al computer il Modulo A, lo invii al docente tutor universitario, che a sua volta, dopo aver compilato quanto di sua competenza, lo invierà tramite e-mail istituzionale all’indirizzo elisabetta.serra@amm.unica.it, e per conoscenza a laboraula16@unica.it e allo studente richiedente.

L’attività potrà iniziare solo a seguito della consegna del Modulo A.

Entro e non oltre 15 giorni dall’ultimo giorno di tirocinio attestato nel registro delle presenze è necessario inviare per posta elettronica la seguente documentazione, debitamente compilata in tutte le sue parti:

  1. il Modulo C – Registro presenze, (compilato dal tirocinante, firmato e timbrato dal tutor supervisore da inviare a elisabetta.serra@amm.unica.it e a laboraula16@unica.it)

  2. il questionario di valutazione studente (compilato dal tirocinante, da inviare a laboraula16@unica.it)

  3. il questionario di valutazione tutor (compilato dal docente tutor che lo invierà a laboraula16@unica.it.)

  4. la relazione dell’attività svolta firmata dal docente tutor.

 

TIROCINI DISPONIBILI DA GENNAIO 2021

1) Tirocinio “speciale” EDUC, prof. Luca Costamagna (lucakost@unica.it)
“Metodi avanzati di Didattica delle Scienze Ambientali e Naturali”
Tempistica, Aprile-Giugno 2021.
Attribuibili da 3 fino a 7 CFU.
Programma: Scelta ed organizzazione didattica di argomenti geologici da introdurre tramite esempi visuali attraverso videoclip e schemi fotografici e grafici. Realizzazione pratica di supporti.
Il tirocinio consiste nell’apprendimento e nell’assistenza alla preparazione di testi, filmati, immagini, supporti e strategie per la didattica virtuale del “Sedimentary Rock World” nell’ambito del Progetto europeo VISAGE dell’EDUC. Sarà necessaria una relazione finale di quanto effettuato, nella quale sarà tracciata la struttura di un progetto di documentario naturalistico con oggetto a piacere.
Metodi di Didattica virtuale della Geologia: questo tirocinio può essere inquadrato fra gli esami con crediti a libera scelta, per coloro che, nel caso, abbiano già esaurito tutti i tirocini previsti.

 

2) Tirocinio di Geologia, prof. Luca Costamagna (lucakost@unica.it)
da Gennaio in poi, ad oltranza.
Rilievo di sezioni stratigrafiche con campionatura e successiva analisi sedimentologico-petrografica di campioni al microscopio di paleontologia e petrografico.

Se gli studenti hanno fatto già il tirocinio interno con questa tematica, non possono fare lo stesso Per coloro che ricadono in questo caso, il tirocinio sarà sul seguente argomento:
Analisi architetturale di affioramenti sedimentari (3 CFU): analisi di campagna seguita da analisi grafica al computer, e verifica finale con ritorno sul campo, con stampa reale da correggere a mano, delle litofacies, degli elementi e delle superfici individuate (“ground truthing”), con relazione finale.

Architettura deposizionale

Programma:
1) Scelta sul campo di opportuni affioramenti di rocce sedimentarie ben esposti, poco alterati, continui ed estesi lateralmente;
2) Analisi di dettaglio delle caratteristiche delle litofacies e delle loro superfici di separazione con l’aiuto del misuratore standard e della lente, tramite apposite schede predisposte;
3) Scatto di foto per l’esecuzione di panoramiche a distanza, con successivi dettagli ravvicinati;
4) Elaborazione al computer della panoramica con software da fotoritocco (uno qualunque dei freeware da scaricare dal web), in modo da “elaborare” la foto, evidenziando gli elementi di interesse geologico;
5) Analisi al computer della definizione, inquadramento ed interpretazione degli elementi deposizionali dell’affioramento, e conseguentemente, della dinamica deposizionale dei corpi sedimentari;
6) Ritorno in campagna per la verifica sul campo;
Tutti queste fasi saranno effettuate con l’assistenza continua del docente.
Consegna della relazione sull’affioramento con inquadramento generale ed interpretazione finale.

 

3) Tirocinio di Fisiologia vegetale, prof. Dario Piano (dario.piano@unica.it)

7 CFU
Esperienze pratiche eseguibili durante il tirocinio, meglio se attraverso un corso tutorial integrato contenente aspetti pratici chiave per varie discipline (compresa la stesura di tesi, saggi, ed articoli*):

1) utilizzo pratico del pacchetto OpenOffice/Word/iWorks:
– Utilizzo dei software Open Office/Text Document/Word/Pages per la stesura di documenti: particolare attenzione va data al sistema di visualizzazione delle modifiche (editing, record, tracking), loro accettazione (accept), e introduzione di commenti a lato (insert comments); l’uso della funzione giustifica nell’allineamento del testo ed il suo ruolo nel tenere ordine sul foglio di scrittura al fine di evitare problemi di conversione e corruzione del file; inserimento delle figure e le diverse opzioni di inserimento; le funzione superscript (apice) e subscript (pedice); attivazione/disattivazione della funzione check spelling e self correction (essenziale per i documenti in lingua straniera); configurazione del documento come paragrafi e sotto paragrafi; l’importanza di selezionare caratteri standard come tipologia e dimensione; il ruolo dell’interlinea negli standard di documento; l’aggiunta di simboli e caratteri per formule o relazioni.

– Utilizzo dei fogli di calcolo dai vari pacchetti: media di valori, valore massimo, valore minimo, distribuzione, deviazione standard, normalizzazione, espressione in unità relative, conversione di una lista in tabella, calcoli con e senza variabili.

– Creazione di presentazioni usando keynote o power point: regole generali per costruire una presentazione, dimensione caratteri, colori ed associazione dei colori, descrizione sintetica e simbolica, modifica delle immagini.

2) elaborazione dei dati attraverso piattaforme online:
– regressione lineare, regressione polinomiale, utilizzo della piattaforma Xuru (https://archive.vn/upgqZ), scale lineari e scale logaritmiche.

 

4) Tirocinio di Botanica ambientale, prof.sse Maria Caterina Fogu e Michela Marignani (fogu@unica.it; marignani@unica.it)

Da 3 a 6 CFU
Attività di ricerca bibliografica e inserimento delle informazioni in una banca dati.

Obiettivi formativi: imparare a svolgere una ricerca bibliografica e creare una banca dati bibliografica in formato digitale.

Durate l’attività di tirocinio, che si svolgerà prevalentemente online, il tirocinante condurrà una ricerca bibliografica approfondita sulla vegetazione descritta all’interno di un territorio delimitato (ad. es. Area Metropolitana di Cagliari). Per la ricerca, saranno consultate sia motori di ricerca e risorse online (es. Scopus, Researchgate, Google scholar…) sia materiale cartaceo, reperibile presso il DISVA (Sez. Botanica).

Per la creazione della banca dati utilizzeremo il software Zotero. I dati raccolti saranno utilizzati per la creazione di una banca dati della vegetazione della Sardegna.

In una seconda fase, sulla base delle informazioni bibliografiche raccolte, si creerà una banca dati dei rilievi, tramite l’uso di fogli di lavoro (OpenOffice/Microsoft Excel).

 

…………………………………

 

Il Tirocinio curriculare (obbligatorio) rappresenta un momento fondamentale nel percorso di professionalizzazione dello studente e costituisce uno specifico orientamento al mondo del lavoro. In particolare, per la L32, Scienzea Ambientali e Naturali, come crediti di tipologia Tirocinio (AA), il Corso di Laurea prevede 5 CFU per le attività di “Campo naturalistico di rilevamento ambientale” e  8 CFU per le attività di “Tirocinio aziendale”.

Uno degli obiettivi di tale attività è la verifica degli strumenti acquisiti durante il percorso formativo universitario e la loro applicazione in un progetto che potrà riguardare attività pratiche in campo naturalistico e/o attività sperimentali. L’attività di tirocinio può essere svolta presso strutture interne all’Ateneo o extra universitarie.

L’attività di tirocinio svolta all’esterno dell’Ateneo è regolata da apposita Convenzione, predisposta dalla Facoltà di Biologia e Farmacia e sottoscritta dal Presidente della Facoltà e dal Legale Rappresentante della struttura extra-universitaria.

Per ogni tirocinio attivato (sia interno per CFU a libera scelta (ST) che esterno (AA), compresi soggiorni ERASMUS/GLOBUS etc.) viene redatto  e sottoscritto  uno specifico  Progetto  formativo  contenente  le generalità  dello  studente,  le polizze assicurative a carico dell’Università, tutti i dati relativi al tirocinio quali azienda/ente ospitante, periodo di tirocinio e relativi crediti formativi universitari assegnati, nominativi e recapiti del tutor universitario e aziendale  ed, in particolare, gli obiettivi e le modalità di svolgimento del tirocinio stesso. Il Progetto formativo attivato all’esterno è sottoscritto dal tutor universitario, dal tutor aziendale, dallo studente. Nel caso di tirocinio interno il Progetto Formativo è sottoscritto solo dallo studente e dal docente proponente. Il Progetto compilato in tutte le sue parti deve essere consegnato dallo studente prima della data di inizio del Tirocinio presso la Presidenza della Facoltà di Biologia e Farmacia.

Il tutor universitario è individuato dallo studente tra i docenti del CdC, in  base all’argomento  del tirocinio. Il  tutor  universitario  segue lo studente  nel  tirocinio, concorda  con il tutor  aziendale  le  modalità  di svolgimento, verifica che il tirocinio sia svolto in modo appropriato, valuta e controfirma la relazione finale.

Il  tirocinio  dovrà  essere  svolto  preferibilmente  all’ultimo anno  del  corso  di  laurea. La  durata in ore  è proporzionale ai CFU da acquisire, dipendendo dal Regolamento Didattico dell’anno di immatricolazione dello studente (coorte). La durata del tirocinio viene stabilita nel progetto formativo e definita in accordo con il soggetto ospitante.

Ulteriori attività possono comprendere attività formative quali corsi di formazione, attività di campagna e di laboratorio che   abbiano  un  contenuto  pertinente  al percorso  formativo  del  corso  di studi.

Per le attività di Tirocinio viene riconosciuto 1 CFU per ogni 25 ore di frequenza e/o lavoro svolto, che devono essere certificate da un apposito registro presenze che lo studente ha l’obbligo di compilare giornalmente indicando l’attività svolta. Tale registro deve essere vistato dal tutor aziendale al fine della certificazione delle presenze e dell’attività svolta e dal docente responsabile.

In nessun caso potranno essere attribuite più di 8 ore di frequenza al giorno.

Il Consiglio di Classe piò riconoscere come Altre Attività lo svolgimento certificato nell’ambito del Servizio Civile Nazionale di attività coerenti agli obiettivi formativi per un massimo di 8 CFU (pronuncia CUN del Prot. n. 1311 del 29/01/2015).

 

MODULI E PROCEDURE

1. Tirocinio esterno: consiste in un’attività di carattere pratico-sperimentale svolta dallo studente presso Enti o Aziende pubblici o privati, subordinatamente alla stipula di una Convenzione. Il tirocinio esterno si svolge sotto la guida di un Responsabile Aziendale (Tutor aziendale) e la supervisione di un Tutor Universitario (per maggiori dettagli sulla procedura CLICCA QUI).

2. Tirocinio interno: consiste in un’attività di carattere sperimentale svolta dallo studente presso i Dipartimenti afferenti all’Università di Cagliari, sotto la guida di un supervisore o tutor universitario. Il tirocinio interno rientra tra i CFU a libera scelta studente (ST) (per maggiori dettagli vedi pagina della attività a libera scelta).

Elenco tirocini esterni attivi

Per l’attivazione di nuovi tirocini esterni è necessario stipulare apposita convenzione per la cui procedura occorre contattare la dott.ssa Grazia Contu (grazia.contu@amm.unica.it) e la dott.ssa Elisabetta Serra (elisabetta.serra@amm.unica.it).

Approvato dal Consiglio di CdC il 14 novembre 2007 (rev. 04 – 3 febbraio 2017)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar