Insegnamenti e programmi

 

FA/0151 - TOSSICOLOGIA DEL FARMACO E DELLE SOSTANZE D'ABUSO

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
ANNAROSA ​CARTA (Tit.)
MARIA ANTONIETTA ​DE LUCA
Periodo
Secondo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[50/24] ​ ​SCIENZE TOSSICOLOGICHE E CONTROLLO DI QUALITÀ [20/00 - Ord. 2017] ​ ​PERCORSO COMUNE864
Obiettivi

Con tale insegnamento ci si propone di contribuire alla formazione del discente fornendogli strumenti utili alla comprensione degli effetti dei farmaci e dei farmaci dabuso, intese come sostanze tossiche, sulluomo e sugli animali, a livello di organismo, strutture e funzioni cellulari.

CONOSCENZA E CAPACITA DI COMPRENSIONE
Durante il corso i discenti dovranno acquisire ed essere in grado di: (I) comprendere i principi alla base del rischio tossicologico derivante dallesposizione agli xenobiotici, con particolare riferimento ai composti attivi farmacologicamente, farmaci e sostanze dabuso; (II) comprendere come xenobiotici e farmaci vengono assorbiti, distribuiti, metabolizzati ed eliminati dallorganismo; (III) comprendere come, e attraverso quali meccanismi, xenobiotici e farmaci possono indurre lalterazione delle strutture biologiche, e quindi la funzionalità di organi e sistemi e come tali alterazioni portino allinsorgenza degli effetti tossici
CAPACITA DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Il discente nellambito delle COMPETENZE con i mezzi acquisiti dovrebbe possedere la capacità di affrontare unattenta valutazione del rischio tossicologico, in particolare nelle fasi di sperimentazione preclinica di un farmaco
AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Il discente dovrà aver acquisito conoscenze tali da consentirgli di interpretare le conoscenze stesse e i dati sperimentali allo scopo di inquadrare i problemi tossicologici nel relativo campo di applicazione e individuare opportune strategie per la loro trattazione o risoluzione
ABILITA COMUNICATIVE
Il discente dovrà possedere determinate abilità comunicative che gli permettano di comunicare le conoscenze e le competenze acquisite con un linguaggio pertinente al corso e mediante idonei raccordi logici.
CAPACITA DI APPRENDIMENTO
Il discente dovrà sviluppare le conoscenze e le competenze necessarie per intraprendere gli studi successivi con un alto grado di autonomia

Prerequisiti

Adeguate conoscenze di Chimica generale, organica e dei fondamentali principi biochimici. La frequenza delle lezioni di Fisiologia generale e di Biochimica rappresenta un valido aiuto allo studente in quanto permette loro di affrontare meglio quelle parti di programma inerenti gli effetti tossici sui vari sistemi fisiologici.
Aver già sostenuto gli esami di: Tossicologia Generale, Biochimica e Fondamenti di Biologia Molecolare, Fisiologia Generale

Contenuti

Classificazione degli effetti tossici indotti dai farmaci: effetti dovuti al meccanismo dazione, sovradosaggio, deficit enzimatici e reazioni di ipersensibilità (2 h di lezione)
Le risposte tossiche del sangue. Generalità sul sangue. Le anemie e effetti tossici causati da agenti terapeutici. Lipossia. 4 h
Effetti tossici sul sistema immunitario. Metodi di valutazione dellintegrità del sistema immunitario. La tossicità degli agenti terapeutici. Classificazione delle allergie, lautoimmunità, le immunodeficienze. Reazioni autoimmuni indotte da farmaci 4 h
Tossicità a carico del sistema respiratorio Principi generali della patogenesi del danno polmonare causato da agenti chimici. Risposte acute e croniche del polmone al danno. Agenti che producono danno polmonare nelluomo. 2 h
Tossicità renale. Valutazione della nefrotossicità. Risposte fisiopatologiche del rene. Suscettibilità renale allinsulto tossico. Meccanismi biochimici/mediatori del danno renale cellulare. Nefrotossicità indotta da farmaci. 4 h
Tossicità epatica: Meccanismi di danno epatico indotto da agenti chimici e farmaci. Siti cellulari di danno epatico. Classificazione del danno epatico su base morofologica. Fattori che influenzano il danno epatico: la biotrasformazione e le alterazioni del flusso ematico. Steatosi, colestasi, necrosi e cirrosi. 4 h
Tossicità dei sistema nervoso centrale. Neuronopatie, assonopatie e mielinopatie. Tossicità associata alla neurotrasmissione. Tossicità dei farmaci che agiscono a livello del SNC. 4 h.

La neurotrasmissione e i pricipali sistemi neurotrasmettitoriali (10 ore)
- dopaminergico
- oppioidergico
- colinergico
- serotoninergico
- GABAergico
- cannabinoidergico

Dipendenza ed aspetti correlati (5 ore)
- Criteri diagnostici
- Tolleranza e sensibilizzazione
- Sintomi e crisi di astinenza
- Basi neurobiologiche e teorie della dipendenza

Modelli sperimentali di dipendenza e metodologie correlate (3 ore)

Analgesici oppioidi (Morfina/Eroina/Fentanili) (4 ore)
(Proprietà farmacologiche e tossicologiche, eventuali usi terapeutici, abuso e trattamento)
Stimolanti del SNC (Nicotina) (2 ore)
(Proprietà farmacologiche, eventuali usi terapeutici , abuso e trattamento, tossicità polmonare)
Psicostimolanti (Cocaina, Amfetamina, MDMA)(2 ore)
(Proprietà farmacologiche, eventuali usi terapeutici , abuso e trattamento, tossicità cerebrale)
Etanolo e deprimenti del SNC (Benzodiazepine, Barbiturici) (4 ore)
(Proprietà farmacologiche, eventuali usi terapeutici , abuso e trattamento, tossicità epatica)
Delta-9-tetraidrocannabinolo (4 ore)
(Proprietà farmacologiche, eventuali usi terapeutici , abuso e trattamento, Cannabis medica)
Tossicologia e farmacologia delle Nuove Sostanze Psicoattive (6 ore).

Metodi Didattici

Il corso si svolge nel II semestre del secondo anno e sarà impartito attraverso lerogazione di lezioni frontali di due ore ciascuna per un totale di 80 ore (6 ore a settimana). Per facilitare lapprendimento il corso è fondamentalmente suddiviso in due parti. Una prima in cui saranno affrontate le problematiche relative alla tossicologia generale, mentre la seconda sarà dedicata alla tossicologia sistematica. Il docente procederà alla verifica dellapprendimento delle nozioni impartite e alla verifica della capacità di utilizzo delle stesse in modo informale durante le lezioni frontali, facendo domande agli studenti seduti in platea o chiamandoli alla lavagna a risolvere problemi inerenti il programma svolto.
Durante il corso il docente sarà a disposizione degli studenti per approfondimenti o chiarimenti riguardo il programma svolto (sia immediatamente dopo la lezione che previo appuntamento per via telematica). Il docente fornirà agli studenti il materiale didattico utilizzato nel corso delle lezioni frontali, con la raccomandazione che esso ha lesclusiva utilità di integrare gli appunti presi a lezione.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dellapprendimento sarà effettuata mediante lo svolgimento di tre prove in itinere (a fine Marzo, fine aprile e fine Maggio), consistenti nella somministrazione di una serie di domande che prevedono una breve risposta o la soluzione di un problema con lutilizzazione dei concetti acquisiti sulle parti di programma svolte, e di una serie di domande a cui lo studente potrà rispondere in modo più o meno estensivo a seconda della sua preparazione e capacità di analisi. Il grado di apprendimento raggiunto tradotto in trentesimi, contribuirà alla formazione della valutazione finale nel caso la valutazione attribuita alla verifica sia superiore a 18/30. Il discente che non abbia raggiunto la minima votazione di 18/30 dovrà sostenere lesame orale su tutto il programma svolto. A seconda della valutazione ottenute nelle prove in itinere, il discente, a sua scelta, potrà integrare tali prove, mediante un colloquio orale. In ogni caso, il docente si riserva di verificare il voto conseguito nelle prove scritte con un supplemento orale, qualora emergano lacune in ben determinate parti di programma. I
Il Giudizio finale terrà conto in ogni caso di diversi fattori tra i quali:
a) Livello delle conoscenze e capacità di utilizzo di esse nel fornire una spiegazione completa sulla manifestazione di un evento tossico.
b) Capacità espositiva: utilizzo di un linguaggio appropriato e capacità di esporre in modo sintetico e omogeneo mediante raccordo logico e valutazione critica dei contenuti.

Testi

Casarett & Doulls: Tossicologia: i fondamenti dellazione delle sostanze tossiche. EMSI Roma
Balduini W e Costa LG: Tossicologia generale ed applicata ai farmaci. EDRA

Altre Informazioni

Come supporto didattico, verranno messi a disposizione degli studenti, i pdf dei file power point utilizzati a lezione. Verrà fornito anche materiale didattico integrativo, in modo da colmare eventuali mancanze presenti nei libri di testo consigliati. Prima di ogni prova in itinere verranno effettuate delle simulazioni in aula con quesiti simili a quelli che saranno somministrati nelle prove.
Ladeguatezza delle modalità delle prove di verifica dellapprendimento vengono verificate mediante colloquio con i docenti dei corsi per i quali linsegnamento di Tossicologia Generale e del Farmaco costituisce un prerequisito

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar