Qualità della didattica

 

Il CdL in Biotecnologie Industriali, in adeguamento agli standard europei, promuove e assicura la qualità del servizio formativo offerto e del relativo sistema di gestione secondo il Modello CRUI per la valutazione dei corsi di studio universitari sotto il controllo di un Presidio di Qualità di Ateneo. L’impegno a favore della qualità prevede:

  • il consolidarsi della cultura della qualità tra i docenti, gli studenti, il personale di supporto e tutte le parti interessate esterne all’università;
  • l’organizzazione e le modalità di attuazione, monitoraggio e revisione del sistema di gestione per la qualità, secondo il modello Campus-Crui, adottato come riferimento per lo sviluppo del sistema di gestione per la qualità.

In particolare delibera di:

  • individuare, per il CdL e la Facoltà, le esigenze delle P.I. ed ottemperare ad esse ed ai requisiti cogenti nella programmazione della offerta formativa;
  • stabilire le politiche per la qualità in coerenza con le esigenze delle P.I.;
  • assicurare che siano definiti gli obiettivi per la qualità;
  • effettuare il riesame del sistema organizzativo e del SGQ;
  • assicurare la disponibilità delle risorse necessarie;
  • coinvolgere tutto il personale, gli studenti e le P.I, in particolare quelle esterne, nella gestione per la qualità del CdL e nello sviluppo della cultura della qualità all’interno della organizzazione universitaria;
  • rafforzare e rendere più proficuo il legame tra ricerca e formazione.

La Società SGS, nel Febbraio 2008, ha certificato che il Sistema di Gestione della Qualità del CdL in Biotecnologie Industriali per “Progettazione ed erogazione di servizi formativi superiori istituzionali per il corso di laurea in Biotecnologie Industriali. Erogazione di servizi di management didattico e orientamento” ( Certificazione N. IT08/0247 ) è conforme alla norma ISO 9001/UNI EN ISO 9001:2008. A partire dall’a.a. 2010.11 il corso ha adottato come prassi di autovalutazione solo il modello CRUI.

 

 

Enti rappresentativi della Qualità Universitaria

 

Il documento di qualità del Corso di Laurea

Clicca qui per scaricare il documento.

 

Organi Didattici

Gli organi che si occupano di organizzare, dirigere e attuare i processi inerenti alla direzione e pianificazione del corso sono il Consiglio di Corso di Studio (CCS) e le Commissioni Didattiche: Commissione Didattica Paritetica (CDP), Comitato di Indirizzo (CI), Commissione Auto-Valutazione (CAV), Commissione Rapporti Internazionali (CRI) e Commissione per il Rapporto di Riesame (RAR). Ogni Commissione ha una composizione stabilita dal Consiglio di Corso e un responsabile nominato dai membri della Commissione. La responsabilità di convocare la riunione e di provvedere a che venga steso un verbale è a carico del Manager Didattico. Le proposte della Commissione devono essere approvate dal Consiglio di Classe.

 

Clicca qui per accedere ai verbali del Consiglio e delle Commissioni

 

Monitoraggio Corso di laurea

Al fine di adempiere alle richieste del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) relativamente ad una corretta comunicazione delle caratteristiche del corso di studio, rivolta agli studenti e a tutti i soggetti interessati, vengono presentati i risultati ottenuti dal corso di laurea.

Statistiche studenti

 

Valutazione della didattica

La valutazione della didattica da parte degli studenti frequentanti, introdotta dal MIUR con la legge n.370/99, è diventata una prassi di tutte le università italiane e si concretizza in una somministrazione semestrale di questionari qualitativi. Il Nucleo di Valutazione di Ateneo ha adottato un questionario che riprende lo schema proposto dal Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario (CNVSU), al fine di rendere il più possibile omogenea la rilevazione su scala nazionale.

Risultati dei questionari di valutazione

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar